Barbecue in cemento

vedi anche: Barbecue muratura

Il barbecue in cemento refrattario

Il barbecue in cemento refrattario è anzitutto un oggetto pesante che, durante l'impiego, tenderà a divenire molto caldo ed emettere fumo: per questa ragione, prima di installarlo, onde evitare cedimenti strutturali o, peggio, che qualcuno si faccia male, occorre individuare il luogo più idoneo dove posizionarlo. L'ideale è collocare il barbecue su una base orizzontale rigida, realizzata in cemento, calcestruzzo o simile, capace di resistere alle intermperie. Altro punto fondamentale è assicurarsi che vi sia un'adeguata ventilazione: i fumi che fuoriescono dal barbecue infatti non solo potrebbero infastidire i vicini di casa, ma anche nuocere alla salute se inalati in concentrazioni troppo elevate. Una buona prevenzione antincendio, con un estintore sempre a portata di mano, unitamente alla certezza che non vi siano nei dintorni del manufatto alcun genere di oggetti o suppellettili infiammabili, completano i requisiti minimi di sicurezza. Dopo essersi accertati che i lavori possano essere svolti salvaguardando l'incolumità di tutti, è tempo di scegliere il barbecue più adatto a noi.
Un <strong>barbecue in cemento</strong> refrattario

Barbecue in cemento a carbone mod.Beton Fal 65x49xh178cm 220kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 179,71€


Modelli di barbecue in cemento refrattario

Un barbecue basico E' assai facile trovare un barbecue in cemento refrattario preassemblato. I prezzi sono estremamente variabili, possono raggiungere anche diverse migliaia di euro, eppure è possibile trovare modelli estremamente basici per cento euro o poco più. Si tratta di oggetti non particolarmente scenici che, in compenso, sono davvero poco impegnativi da installare e che possono comunque regalare buone soddisfazioni. Ovviamente parliamo di fascia bassa del mercato: i modelli con cappa, doppia cappa, porta tronchi di legna, scomparto per carbonella e addirittuta vano pizza o vano per la panificazione sono tutt'altra cosa. Qualora, nonostante abbiate visitato diversi centri del fai da te o forniture per il giardino, non aveste individuato il barbecue che fa per voi, potete sempre optare per l'acquisto delle singole componenti (piano, braciere, base, cappa) da assemblare a vosto piacimento. Addirittura è posisbile acquistare solo alcuni pezzi, ad esempio una cappa in cemento refrattario, e completare il barbecue con laterizi o altro materiale da costruzione.

  • arredamento giardino Le giornate soleggiate invitano a passare più tempo all’aria aperta, a contatto con la natura; per meglio godere di giardini, terrazzi o semplici balconi, possiamo attrezzare le nostre aree verdi con ...
  • dondolo giardino I dondoli da giardino rendono lo spazio verde non solo più completo ma permettono di creare anche una zona dove rilassarsi comodamente. Il dondolo, in realtà, rappresenta qualcosa di molto divertente ...
  • giardino pensile Il giardino pensile, di per sé, mostra un’originale bellezza e offre a chi ne ha uno, di poter essere immerso nella natura, anche se abita in città. Si tratta di un vero e proprio angolo di benessere,...
  • complementi d'arredo giardino Il giardino è uno spazio che si realizza e si completa nel corso degli anni perché nel momento della realizzazione si provvede solo ad acquistare gli elementi che sono ritenuti indispensabili per pote...

Barbecue in cemento a carbone mod. Beton Lapillo 65x49xh101 cm 150kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 158,94€


Consigli per il montaggio

Un barbecue preasseblato con tavolino Portarsi a casa un barbecue in cemento refrattario è forse la parte più semplice del lavoro che vi aspetta. Collocarlo, fissarlo e procedere al primo utilizzo potrebbe invece non rivelarsi una passeggiata. Meglio allora affidarsi a mani esperte: un muratore impiegherà poche ore e vi consegnerà un lavoro fatto a regola d'arte. Qualora le vostre finanze non prevedano l'intervento di un professionista, potete pensare di mettervi al lavoro da soli: occhio vigile alle istruzioni, concentrazione ed una buona dose di olio di gomito vi condurranno certamente ad un buon risultato. Un'ottima idea è sempre quella di fissare i pezzi che compongono il vostro barbecue in cemento in modo saldo e sicuro: anche un piccolo spostamento dovuto ad uno sbalzo di tempratura può con il tempo tramutarsi in un potenziale pericolo. Ricordatevi infine di acquistare i materiali che vi servono per la prima accensione: legna, ferri da camino, griglie (quasi mai comprese nel barbecue) e materiali per facilitare il fuoco.


Barbecue in cemento: Consigli per la prima accensione

Un barbecue posizionato in un giardino Dopo la prima installazione fate passare almeno 4 giorni prima di utilizzare il vostro barbecue. Controllate che non vi siano fessurazioni ed accendete gradualmente il barbecue passando da un fuoco più piccolo ad uno di maggiore intensità. Evitate vampate per non dare origine a cedimenti strutturali (fessure). Non utilizzate mai l'alcool per accendere il fuoco e non lasciate mai bambini o animali domestici nelle vicinanze del barbecue. Dopo l'utilizzo, non spegete il fuoco con l’acqua, ma lasciate che si esaurisca da solo. E' buona norma quella di coprire il barbecue quando non lo utilizzate, specie in inverno. Non utilizzate mai il vostro barbecue per incenerire scarti domestici: moltissime sostanze tossiche potrebbero liberarsi nell'aria. Acquistate sempre legname e materiali di qualità, possibilimente non trattati: rivolgetevi a negozi specializzati per maggiori consigli sul come organizzare un perfetto barbecue con gli amici senza incorrere in errori o pericoli.



COMMENTI SULL' ARTICOLO