Peperoncini messicani

Peperoncino messicano per eccellenza, lo Jalapeno

Il peperoncino Jalapeno è sinonimo al mondo di peperoncino messicano. Insieme ad altre due specie, al Serrano e al Poblano, è probabilmente il peperoncino del Centro America più diffuso e conosciuto al mondo. Sotto la famiglia dello Jalapeno sono individuate parecchie sottospecie che differiscono tra loro per colore, grado di piccantezza, grandezza e forma. Una cotanta varietà di frutti, ha fatto si, che questi peperoncini messicani, divenissero un vero punto di forza della cucina piccante tant'è che sono centinaia le ricette gastronomiche che hanno alla base la piccantezza moderata dello Jalapeno. Caratteristica di questo frutto è che spesso viene consumato ancora non totalmente maturo, in modo da preservarne la carnosità accentuata e l'aroma fruttato che si perde a maturazione ultimata. Adatto a tutti coloro che amano il piccante non esagerato.
Varie specie di Jalapeno

120 Semi PEPERONCINO in 12 Varieta delle Piu Piccanti e Gustose del Mondo COLLEZIONE 2 + GUIDA COLTIVAZIONE 2016: CAROLINA REAPER, BROWN BHUTLAH, HABANERO RED SAVINA, SCOTCH BONNET, HABANERO CHOCOLATE, HABANERO ORANGE, JAMAICAN HOT RED PEPPER, HABANERO BLANCO, THAY DRAGON, PETER PEPPER, JALAPENO, CHERRY BOMB PEPPER - I FRUTTI DELLA FOTO OVVIAMENTE NON SONO COMPRESI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€


Peperoncini messicani Serrano, il fuoco moderato

Varietà di Serrano messicano Tra i peperoncini messicani, il Serrano si presenta con frutti moderatamente piccanti e questo fa si che venga utilizzato per la preparazione di condimenti non eccessivamente forti, come salse per il condimento di insalate o marinature. Il colore parte da un verde smeraldo molto acceso fino ad un rosso rubino intenso a maturazione ultimata. Sulla scala Scoville, ovvero la scala che si usa per graduare la piccantezza di un peperoncino, si ferma a circa 15.000 unità. Coltivato alla base delle catene montuose messicane, il Serrano, si presta anche ad essere utilizzato essiccato e in quel caso prende il nome di Chille Seco. Il sapore ha un gradevolissimo retrogusto agrumato molto intenso e in cucina viene spessissimo utilizzato per una delle ricette più famose della gastronomia messicana, il pico de gallo.

  • peperoncino messicano Cristoforo Colombo scoprì il peperoncino messicano durante il suo viaggio alla scoperta dell’America e lo portò in Spagna da dove poi si diffuse in tutta Europa. Colombo lo definì come "una spezia pic...
  • Disegno botanico del Capsicum Annuum, cui appartiene il peperoncino jalapeno I peperoncini appartengono alla famiglia delle Solanacee, al genere capsicum, e sono differenziati per il loro grado di piccantezza, il quale viene misurato con una scala detta Scoville. In natura esi...
  • Ortensie in fiore Se la colorazione delle ortensie dipende dal ph del terreno, come è possibile avere questi cespugli "misti" che avete voi stessi pubblicato con la pagina 'coltivazione delle ortensie'? (neanche tanto ...
  • Ananas bracteatus L'Ananas bracteatus è una pianta epifita originaria dell'America meridionale, in particolare del Brasile e della foresta Amazzonica; viene coltivata come pianta ornamentale, ma anche, nei paesi tropic...

120 Semi PEPERONCINO nelle 12 Varietà Più Amate in Messico COLLEZIONE MESSICANA: HABANERO RED SAVINA, HABANERO CHOCOLATE, FATALII, HABANERO ORANGE, HABANERO MUSTARD, HABANERO WHITE GIANT, HABANERO BLANCO WHITE BULLET, CHEIRO ROXA, ROCOTO ROSSO, ACRATA, TABASCO, JALAPENO + PICCOLA GUIDA COLTIVAZIONE DEI PEPERONCINI PIU' PICCANTI DEL MONDO ED. 2016, I FRUTTI DELLA FOTO OVVIAMENTE NON SONO COMPRESI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


L' Habanero, l'oro messicano in cucina

Varie colorazioni dell' Habanero Ad essere precisi, l'Habanero è un peperoncino che fù scoperto nella zona amazzonica del Brasile, ma grazie agli esploratori del periodo Maya, venne importato nell'entroterra della penisola dello Yucatan favorendone la coltivazione massiccia già in età precolombiana. Tornando ai giorni nostri, c'è da dire che l'Habanero oggi viene coltivato in tantissime zone del mondo che abbiano quanto meno, una temperatura tropicale, visto che tale peperoncino per arrivare a maturazione, necessità di parecchio sole. Grazie al suo grado elevato di piccantezza, in cucina viene utilizzato per creare piatti tipici della cultura gastronomica messicana, dai tacos alle fajitas di pollo. Diverse sono le colorazioni e specie che lo contraddistinguono, Habenero Chocolate, Red, Yellow, White e Orange sono quelli più diffusi e più coltivati nel resto del mondo.


Il Pasilla, il peperoncino per gli amanti della leggera piccantezza

Il Pasilla leggermente piccante Il Pasilla è un peperoncino del Messico che spesso viene amato in cucina da chi mal sopporta la caratteristica piccantezza elevata delle altre specie messicane. Il suo frutto si presenta molto allungato fino a raggiungere anche i 23 centimetri. La colorazione è cangiante e arriva ad essere di un colore molto scuro in fase di piena maturazione mentre al palato regala un retrogusto di uva appassita, caratteristica da cui prende anche il nome, e la sulla scala Scoville non raggiunge le 1.000 unità per la sua piccantezza. Viene spessissimo utilizzato essiccato o affumicato in cucina e per la creazione di salse come la famosa negro mole che ben si adatta ad essere servita insieme a piatti con carni delicate, quali il pollo o l'anatra. Un fantastico frutto che può essere consumato anche freschissimo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO