Barbabietola da zucchero

Caratteristiche principali

La Barbabietola da zucchero è una coltura intensiva, tipica della Pianura Padana e di molte aree agricole italiane; lo zucchero si ottiene raffinando le grosse radici carnose prodotte dalla pianta, che fuori terra appare come un'ampia rosetta di foglie, simili ad enormi spinaci o bietole. Le piante di Barbabietola da zucchero sono abbastanza semplici da coltivare, anche se necessitano delle cure corrette, in modo che producano radici molto grandi. Le annaffiature devono essere regolari: per tutti i mesi di sviluppo delle piante il terreno non deve rimanere asciutto a lungo. Visto che buona parte della coltivazione avviene in autunno o in primavera, nei periodi piovosi in genere le annaffiature sono contenute, mentre sono più intense, anche quotidiane, nei periodi più caldi e siccitosi dell'anno. Gli interventi di irrigazione sono da evitare quando il terreno di coltivazione è già umido e fresco.
Barbabietola zucchero

Semi Premier diretto ORG 204 sementi di barbabietola Cylindra organici (confezione da 400)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,72€
(Risparmi 0,17€)


Coltivare la barbabietola da zucchero

Coltivazione barbabietola Le piante di Barbabietola da zucchero si coltivano partendo in genere dai semi, che si seminano a spaglio, direttamente a dimora. Sono piante biennali, o meglio poliennali, anche se la coltivazione in Italia, e nel resto del bacino del Mediterraneo, avviene su base annuale, frapponendola al frumento e attendendo sempre alcuni anni prima di riseminare le Barbabietole nel medesimo appezzamento. In Italia meridionale le Barbabietole da zucchero si seminano in autunno, per la raccolta in primavera inoltrata, nel centro nord invece si seminano in febbraio-marzo, per raccogliere le radici in estate. Le piante germinano anche con una temperatura vicina ai 5°C, ma temono le gelate tardive, che possono rovinarle completamente o stimolare una fioritura anticipata. Si pongono a dimora in un terreno di medio impasto, ben drenato e ricco di sostanza organica e di sali minerali.

  • barbabietola rossa La barbabietola rossa viene coltivata per la radice tonda di colore rosso ariflessi violacei, che si consumacotta per insalate e altre preparazioni.Clima: la predilige i climi temperati, non e...
  • Bietole Le bietole sono piante biennali, del genere beta vulgaris; la specie beta vulgaris viene coltivata dall’uomo da millenni, e quindi nel corso del tempo si sono sviluppati svariati sottogeneri, ognuno d...
  • Piante di barbabietola rossa La barbabietola rossa è un frutto che cresce nel terreno, che in botanica viene chiamato beta vulgaris. In realtà della barbabietola non si consuma il frutto, ma le foglie, che emergono dal terreno, e...
  • Barbabietole rosse orto Le barbabietole rosse hanno bisogno di un terreno che sia sempre sufficientemente umido ma non inzuppato. Subito dopo aver seminato le barbabietole rosse procederemo con un'annaffiatura generosa, per ...

Rosso di barbabietola Semi 30pcs / bag Barbabietola da zucchero Barbabietola Vegetable Seeds Casa giardino bonsai Piante fai da te imballaggio originale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Le concimazioni

Barbabietola pianta La Barbabietola da zucchero è abbastanza esigente in quanto ad azoto disponibile all'interno del terreno. Prima di seminare le piante è quindi necessario arricchire il terreno, con stallatico ben maturo e con concime granulare, che si discioglierà nel corso dei mesi di coltivazione. In genere si cerca di non effettuare concimazioni durante il periodo vegetativo delle piante, anche se è opportuno mantenere il terriccio morbido e privo di piante infestanti, che possono competere con la Barbabietola da zucchero nell'assorbimento dei nutrienti dal terreno. Per questo si praticano periodiche operazioni di sarchiatura, che estirpano le malerbe e migliorano il drenaggio del terreno. In molti casi è opportuno praticare il diserbo selettivo, sia prima della semina, sia durante lo sviluppo delle piante.


Barbabietola da zucchero: Parassiti e malattie

Radice barbabietola Le Barbabietole da zucchero si coltivano in modo intensivo, in ampi appezzamenti posti in posizione soleggiata; il clima della zona poco importa, perché si sposta il giorno della semina a seconda del luogo in cui la si pratica. I parassiti che possono attaccare la Barbabietola sono particolarmente pericolosi, per questo in genere si praticano trattamenti preventivi. Il principale è contro la diffusione dell'altica, detta anche pulce della Barbabietola, e di alcuni coleotteri, che possono rovinare completamente il fogliame, ma soprattutto rosicchiare le radici. In caso di freddo eccessivo quando i primi germogli sono presenti in campo il fogliame si rovina completamente, quindi il principale nemico delle Barbabietole è il clima; in caso di piogge eccessive, sommate al clima fresco, le Barbabietole possono essere attaccate da diverse tipologie di funghi, cosa che porta ad un uso preventivo, in tali condizioni, di appositi fungicidi. Contro virosi e batteriosi si tende ad utilizzare sementi appositamente selezionate.



COMMENTI SULL' ARTICOLO