Semina aglio

Come coltivare l'aglio

Da un bulbo di Aglio ben essiccato si estraggono i bulbilli o spicchi. L' Aglio che si trova in commercio è adatto alla semina e coltivazione poiché il bulbo è già abbastanza secco da rendere i bulbilli al suo interno fecondi e favorevoli alla crescita. Infatti dai bulbi di Aglio fresco appena raccolto non è possibile avviare subito la riproduzione perché gli spicchi sono dormienti è hanno necessità di seccarsi per attivare il germoglio presente all' interno. La semina dei bulbilli si effettua in filari a "porche" (cioè in cima alla terra sollevata per consentire all' acqua di defluire verso il basso) distanziati tra loro 30 cm e impiantati ogni 15/20 cm. Il bulbillo, pulito della tunica che lo ricopre, va posizionato con la punta rivolta verso l' alto ma non interrato interamente, la si deve vedere che fuoriesca dal terreno.
Filari di Aglio

500 gr. AGLIO ROSSO SPAGNOLO PICCANTE CAL. 50 55 IDEALE PER LA SEMINA o consumo fresco (21)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Come piantare l' aglio in vaso

Aglio in vaso La pianta dell'aglio si adatta benissimo alla semina in vaso, predilige l' esposizione continua alla luce del sole ma teme il freddo e l' umidità. Un bulbo di Aglio può contenere da 6 a 14 bulbilli o spicchi. In un vaso di terracotta di 30 cm di diametro, riempito con terriccio semplice, possiamo impiantare, preferibilmente tra gennaio e marzo, fino a 9 bulbilli. Gli spicchi devono essere ripuliti della tunica bianca o rosa che li ricoprono, che non è altro che foglie sterili di protezione e saranno inseriti nella terra con la punta rivolta verso l' alto. Lasciati a dimora germoglieranno con foglie lunghe e verdi. Quando le foglie seccheranno, verso giugno/luglio, il bulbo sarà alla giusta maturazione per essere raccolto. Intrecciare e lasciare essiccare per una settimana all'aria aperta.

  • Piantine di aglio La semina dell'aglio è un'operazione semplice alla portata di tutti, compresi i più inesperti che non hanno mai fatto un orto. Basterà procurarsi l'aglio comunissimo che utilizziamo in cucina, sceglie...
  • Aglio  Il genere in cui è compreso l'aglio, la pianta aromatica molto utilizzata in cucina, comprende anche cipolle, porri, scalogni; molti non sanno che oltre a questi agli di utilizzo prevalentemente culin...
  • Erba cipollina Bulbosa perenne originaria dell'Europa e del continente Americano. Si presenta come un denso ciuffo di foglie tubolari, strette e lunghe, carnose, dal profumo pungente di aglio e cipolla, alte general...
  • aglio coltivazione L'allium sativum, comunemente noto come aglio, è una pianta bulbosa di origine asiatica appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae. Caratteristica peculiare di questa famiglia di piante è la form...

AGLIO SCALOGNO DA SEMINA ROSSO VARIETA' JERMOR IN BULBILLI CONFEZIONE DA 500 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Cura e raccolta dell'aglio

Treccia d' Aglio Durante i mesi di impianto dei bulbilli di Aglio, sarà necessario fare particolare attenzione che non assorbano troppa acqua e che non dimorino in ristagni pericolosi. Dai germogli si solleveranno delle foglie lunghe e verdi, ma capita che dallo stelo fuoriesca un fiore. Il fiore va subito tagliato perché assorbe gran parte delle sostanze necessarie al bulbo per ingrandire e maturare. Quando le foglie si saranno seccate, l' Aglio sarà maturo e potrà essere raccolto. Estirpato mediante tiratura dal terreno, sarò ripulito e lasciato ad essiccare all' aria aperta per una settimana circa. Puliti delle tuniche più grossolane potranno essere appesi e conservati ( possibilmente intrecciati) in luoghi areati e asciutti. Una "testa" d' Aglio, utilizzata intera o tritata in cucina, dona alle nostre pietanze un gusto irrinunciabile.


Semina aglio: Effetti naturali dell' aglio

Spicchi d' Aglio L' Aglio è una pianta aromatica naturale sempre presente nelle nostre cucine. Indispensabile nei soffritti per insaporire carne o pesce, risulta più digeribile se si toglie il germoglio presente all' interno. In antichità l' Aglio veniva utilizzato come erba officinale in alcuni medicamenti, oltreché proposto per curare mal di testa e punture di insetti. Oggi è consigliato consumarlo sia crudo che mediante infusi e decotti per combattere vermi intestinali, pressione alta, reumatismi, febbre e catarro. Non è raccomandato per chi soffre di pressione bassa e problemi intestinali. Il suo unguento ha capacità lenitive e pertanto ha azioni benefiche nella cura di calli e verruche. Le proprietà dell' Aglio sviluppano un' azione cardiovascolare facilitando la circolazione e stimolando il cuore, ha virtù antibiotiche e migliora le condizioni dei diabetici ipoglicemici.


Guarda il Video
  • semina aglio L'aglio semina può avvenire in due periodi distinti dell'anno: in autunno, nei mesi di ottobre e novembre, oppure in pie
    visita : semina aglio

COMMENTI SULL' ARTICOLO