Boletus aereus

Il porcino nero

Per molti estimatori di funghi, e in particolar modo di funghi porcini, il sapore delle carni del Boletus aereus è uno dei più prelibati del genere. Insieme al Boletus edulis, al Boletus pinophilus e al Boletus aestivalis, è una delle specie di Boletus più rinomate a livello gastronomico. Inoltre, queste quattro specie si assomigliano per molte delle loro caratteristiche estetiche, per quanto poi ognuno abbia delle proprietà peculiari, e un diverso periodo di crescita. Il Boletus aereus prende il suo nome dal termine latino aes, che significa bronzo. Il colore del suo cappello, che è scuro, ricorda infatti molto da vicino quello del bronzo. Sempre per lo stesso motivo, è chiamato anche porcino nero. Gli esemplari di porcino nero sono sempre piuttosto massicci, e le sue carni sono estremamente sode, altro aspetto per cui questo fungo è apprezzato.
Diversi funghi di genere Boletus

KIT COLTIVAZIONE FUNGHI 3 LT MICELIO pleurotus ostreatus giallo Lt 3 gelone GIALLINO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Le caratteristiche del Boletus aereus

Un esemplare di Boletus aereus Il Boletus aereus è un fungo dalla corporatura molto massiccia, che quindi si può identificare con relativa facilità nel sottobosco. Di solito, dal terreno spunta un bel cappello ampio, che può arrivare a misurare fino a 24 centimetri di diametro. La sua forma, quando il fungo è molto giovane, è emisferica, per poi spianarsi progressivamente. Alla fine però, anche negli esemplari adulti, il cappello resta sempre un po' convesso. Il colore, come si diceva, è un bel bruno scuro, e molto spesso il cappello ha una consistenza liscia e vellutata. A volte può anche essere di colore più chiaro, e in tal caso è facile confondere il Boletus aereus con quello edulis. Il gambo, che non è mai molto alto ma è piuttosto tozzo, resta molto interrato, tanto che per estrarre il fungo dal terreno, in genere, è necessario scavare un po'.

    DOPPIO RASO mm25*50m giallino

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,04€


    Dove trovare il Boletus aereus

    Una buona raccolta di Boletus aereus Il porcino nero ha tubuli bianchi che diventano gialli quando il fungo invecchia: questa caratteristica permette di distinguerlo dal Tylopilus felleus, un micete che presenta molti aspetti simili al porcino nero, ma ha tubuli rosa. Dal Tylopilus felleus è meglio tenersi alla larga perché, per quanto non sia tossico, ha un sapore molto amaro ed è immangiabile. Rispetto ad altre specie di Boletus, il porcino nero ama temperature più miti, e per questo è diffuso soprattutto nell'area mediterranea. Cresce nei boschi di latifoglie, e gli alberi sotto i quali è più frequente che cresca sono castagni e faggi. Inoltre, lo si può trovare sovente in mezzo a cespugli di erica o di pungitopo. Il periodo in cui il Boletus aereus si sviluppa è tra la tarda primavera e l'autunno. Come si diceva, in genere cresce piuttosto interrato, ma il suo cappello si fa notare facilmente. Lo si può scalzare dal terreno con l'ausilio di un coltellino.