Come coltivare l'aglio

Domanda : Come coltivare l'aglio

Ho seminato dell'aglio in vaso nel mese di Dicembre, quando si possono raccoglire e come bisogna fare per far si che il bulbo ingrossi
Aglio

Windhager ciliegio Aceto Volare, alimentazione protezione contro insetti e uccelli per alberi da frutto, Bianco, 4 x 5 m, 06778

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,56€
(Risparmi 1,36€)


Risposta : Come coltivare l'aglio

Gentile Maurizio,

l’aglio è una pianta aromatica facilissima da coltivare, e che non necessita di grandi cure o di molto spazio; come hai fatto tu, un semplice vaso profondo, può essere sufficiente ad ottenere alcune teste d’aglio, a patto di scegliere un terreno molto morbido e fertile, e molto ben drenato, dove l’acqua scorra con facilità senza ristagnare. Generalmente l’aglio si semina in autunno o in inverno, dipende molto da dove vivi: in Italia del nord si preferisce l’autunno, in modo che i piccoli bulbilli abbiano già prodotto qualche radici prima dell’arrivo del gelo; nell’Italia centrale e del sud si semina anche in pieno inverno, come hai fatto tu, perché il gelo in effetti non arriva mai. Considera comunque che, fino a che la stagione rimane fredda, i tuoi bulbilli saranno in completo riposo vegetativo, e cominceranno a svilupparsi solo all’arrivo della primavera, ovvero quando le minime notturne cominceranno ad alzarsi notevolmente. Comincerai a vedere i primi germogli a cui seguiranno le foglie. Se in queste settimane i bulbi dovessero diventare invisibili è bona cosa ricoprirli con ulteriore terriccio; se il clima diviene molto asciutto, annaffia, almeno una vota a settimana, ma senza esagerare. Quando dal centro delle foglie comincia a ergersi il fusto che porterà i fiori, taglialo alla base altrimenti la pianta utilizzerà tutte le scorte raccolte nel bulbo per produrre i fiori, lasciandoti con delle teste di aglio minuscole e poco interessanti. Continua a curare le tue piantine di aglio fino a primavera inoltrata, annaffiando quando il terreno risulta asciutto; in estate noterai che le foglie cominciano naturalmente ad ingiallire ed a disseccare, solo allora potrai raccogliere i tuoi agli, che andranno fatti seccare al sole prima di essere riposti in luogo asciutto e buio, dove possono venire conservati fino all’anno successivo. Se l desideri, all’arrivo dell’inverno, puoi dividere le teste che hai raccolto, ed utilizzare gli spicchi più esterni (con tutta la pellicola papiracea che li avvolge) per la nuova semina dell’aglio, in modo da ottenere di anno in anno sempre la stessa varietà di aglio. Se invece desideri cambiare varietà, puoi acquistare i bulbilli in vivaio. Di solito, i bulbilli che trovi in commercio nei negozi specializzati, vengono preparati appositamente per la semina, irrorandoli con un fungicida, che allontana il rischio delle malattie più comuni per questi piccoli bulbi; se invece utilizzi l’aglio dello scorso anno, o dei bulbilli prelevati dall’aglio acquistato dal fruttivendolo, allora cospargili di un fungicida rameico.


  • passiflora La potatura delle piante rampicanti è strettamente correlata alla fase di crescita delle stesse e al tipo di essenza in esame.Le principali distinzioni sono: esemplari giovani che devono ancora cres...
  • allium Il genere allium conta più di mille specie, diffuse per la maggior parte nell'emisfero settentrionale; a questo genere appartengono anche aglio, cipolla, porro; esistono però varietà coltivate per le ...
  • Aglio  Il genere in cui è compreso l'aglio, la pianta aromatica molto utilizzata in cucina, comprende anche cipolle, porri, scalogni; molti non sanno che oltre a questi agli di utilizzo prevalentemente culin...
  • coltivazione aglio L'aglio è una pianta erbacea, perenne, bulbosa coltivata per i bulbi molto utilizzati in cucina e per le proprietà antisettiche e rinfrescanti. Il suo nome botanico è allium.Può essere coltivata i...

NEXA FORMICHE GRANULI DA 300 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,09€



Guarda il Video
  • piantare aglio L'aglio è un ortaggio da bulbo dell'Asia centrale, ma la sua coltivazione si è poi diffusa in tutto il mondo. La pianta
    visita : piantare aglio
  • quando piantare l aglio Non si conosce con precisione quando si pianta l'aglio in quanto è così diffusa la sua coltivazione nelle serre che cres
    visita : quando piantare l aglio
  • pianta aglio L'allium sativum, comunemente noto come aglio, è una pianta bulbosa di origine asiatica appartenente alla famiglia delle
    visita : pianta aglio

COMMENTI SULL' ARTICOLO