Finte margherite

vedi anche: Margherite

Domanda: pratoline?

salve

ho postato su flickr la foto di un fiore di prato che mi avevano detto essere

una pratolina

un mio contatto mi ha detto che non è così - ma non mi ha detto cos'è

voi sicuramente lo sapete

Tarassaco

1 PIANTA DI ALBICOCCO REALE D'IMOLA ALBERO DA FRUTTO MATURA A GIUGNO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,9€


Finte margherite: Risposta: pratoline?

Gentile Tommaso,

la foto che ci hai inviato ritrae una delle più tipiche erbe di prato che si possono trovare praticamente in tutta Italia: il tarassaco officinale; i fiori chiaramente sono quelli delle asteracee, sono in realtà delle infiorescenze a piattino, costituite da numerosissimi fiori tubolari, che hanno ad una estremità un singolo petalo, in questo caso di colore giallo dorato; come tutti ben sanno, i semi formano una particolare struttura sferica, costituita dai semi attaccati alla base, dove prima erano attaccati i fiorellini, e una parte piumosa verso l’esterno, che permetterà ai semi di venire sollevati dal vento, per potersi auto seminare lontano dalla pianta madre. Il tarassaco è una pianta officinale, conosciuta per le sue proprietà altamente diuretiche; in Italia viene sia coltivata, sia raccolta come pianta selvatica, per cucinarla; tipicamente, in molte regioni, viene raccolta e consumata a inizio primavera, e mangiare il tarassaco bollito fa parte delle varie pratiche di purificazione del corpo in vista della primavera. Il tarassaco ha molti nomi comuni, come dente di cane, piscialletto, erba amara; ormai in molte regioni lo si trova anche normalmente dal fruttivendolo, ma quasi esclusivamente in primavera. Le pratoline sono assai differenti esteticamente dal tarassaco, in quanto hanno una infiorescenza tipica delle margherite, costituita da un disco entrale di fiori dorati, tubolari, privi di petali, e attorno a questo disco ci sono fiori tubolari dotati di un solo petalo giallo; il risultato sono le tipiche margheritine bianche; sempre di asteracee si tratta, ma della specie bellis perennis. Le pratoline si trovano comunemente nei prati incolti in Italia, in vivaio si trovano pratoline più elaborate, con infiorescenze sferiche; e poi abbiamo le decine di specie e varietà di margherita, sia di origine naturale, sia ibridi, con fiori di vari colori e misure, che appartengono anche a specie diverse, ma che vengono comunemente tutte chiamate margherite. Il tarassaco in genere non viene invece chiamato margherita, perché è una pianta ben conosciuta fin dall’antichità; difficilmente la si coltiva nell’orto, perché è facile trovarne in grandi quantità nei terreni incolti, sulle rive dei canali di irrigazione, nei pascoli; risulta quindi molto più comodo raccoglierla in natura piuttosto che riservare un tratto di orto alla sua coltivazione; anche perché, nel tappeto erboso di casa e nell’orto, il tarassaco si comporta come una vera e propria infestante, grazie ai semi volanti, che si disperdono con grande facilità.


  • terassaco Il tarassaco è una pianta molto comune: è diffusa in tutta la nostra penisola, soprattutto nei prati assolati e nei pascoli di montagna. È una delle spontanee più ricercate per i suoi innumerevoli uti...
  • tarassaco Da sempre il Tarassaco cresce copiosamente nelle campagne, infestando molto spesso anche i campi coltivati. Per questo in passato è stata considerata come erbaccia ed in quanto tale da estirpare. Rile...
  • Dal mio paese in Calabria ho portato una pianta di "erba amara" che fino a qualche decennio addietro veniva fatta macerare nel vino per curare inappetenza e dimagrimenti.Dove devo inviarvi una foglia ...
  • tintura madre tarassaco Si tratta di un prodotto della fitoterapia che si ricava da un'erba perenne molto resistente al gelo, per lo più spontanea, appartenente alla famiglia delle Asteracee. E' anche conosciuta come cicoria...

PIANTE GRASSE VERE RARE N.3 Lithops Pleiospilos Conophytum Da Collezionevaso 8 Produzione ViggianoCactus SASSI VIVENTI PIANTA ROCCIA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,9€



COMMENTI SULL' ARTICOLO