Bacche goji

I poteri delle bacche

Le bacche Goji sono frutti di due particolari specie di piante, il Lycium Barbarum e il Lycium Chinense, che crescono spontaneamente in Mongolia, Tibet ed in Cina. Sono conosciute da migliaia di anni nel mondo orientale e vengono utilizzate nella medicina tradizionale cinese per i loro effetti benefici. Le bacche contengono innumerevoli sostanze nutritive quali Carotenoidi, Flavonoidi, Acido linoleico, 18 aminoacidi, Acidi grassi essenziali, Polisaccaridi biottaivi, Vitamina E, Vitamine del gruppo B, Vitamina C, Magnesio, Potassio, Zinco, Germanio e Silicio. Grazie a queste proprietà nutritive le bacche contrastano l'invecchiamento, rigenerano i tessuti, stimolano il metabolismo, donano energia all'organismo e migliorano il sistema immunitario aiutandolo a prevenire l'insorgere di malattie.
La pianta di Goji

BACCHE DI GOJI GROSSE (220/50)1 KG (2 PACCHI DA MEZZO kg)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Quantità giornaliera

I frutti di Goji Nonostante non vi siano dati sufficienti per poter indicare con assoluta esattezza ed estrema precisione la quantità di bacche di goji che potrebbe produrre effetti sfavorevoli e controproducenti per l'organismo, secondo diversi studi medici la dose quotidiana che risulta consigliabile è quella compresa tra i 15 ed i 30 grammi, ossia tra le 80 e le 100 bacche al giorno. Questa quantità deve ritenersi utile e sufficiente a garantire in un soggetto adulto tutti i benefici nutritivi del frutto ed, in particolare, a fornire al corpo umano un buon apporto di vitamine, antiossidanti ed altre sostanze nutritive. Si consiglia, pertanto, di non superare il menzionato dosaggio poichè, come per ogni altro alimento, consumare una dose eccessiva del frutto potrebbe risultare inutile o addirittura controproducente.

  • Le bacche di goji Dukan Considerate tra gli alimenti più nutrienti del pianeta, le bacche di Goji Dukan stanno rapidamente diffondendosi nell'alimentazione occidentale grazie ai loro benefici. La proprietà per le quali sono...
  • Coltivare la bacca di goji Ricca di vitamina C ed importanti sostanze antiossidanti, questa bacca ha la proprietà di “contrastare l'invecchiamento cellulare” e si è guadagnata il soprannome di pianta della longevità; da sempre ...
  • Pianta di goji La pianta di Goji è un arbusto di tipo sempreverde che cresce anche fino a 3 metri. Il suo ambiente naturale è il Tibet, la Mongolia e la Cina del Nord. Più che la pianta sono molto interessanti i suo...
  • Bacche di Goji sull’albero. Le bacche di Goji provengono da una pianta originaria della Cina. Esse sono utilizzare per apportare all’organismo delle sostanze nutritive indispensabili. Queste bacche sono di colore arancio e rosso...

Natural Zing Bacche di Goji Naturali e Biologiche, Senza Solfiti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,26€


Modalità di assunzione

Il frutto e gli altri alimenti Le bacche Goji sono reperibili nelle erboristerie, nelle farmacie, nei negozi e nei supermercati che propongono prodotti biologici oppure on line. Il sapore ed il gusto dolciastro che caratterizza questi frutti li rende facilmente commestibili. Infatti queste bacche possono essere consumate in numerosi e diversi modi: possono essere assunte fresche o secche e reidratate attraverso l'immersione nell'acqua o nel latte per circa una decina di minuti. Possono essere utilizzate come base per un infuso oppure aggiunte al the, alle tisane, allo yogurt od ancora ad un'insalata o ad una macedonia oppure utilizzate per un frullato. Inoltre sono presenti anche sotto forma di polvere o di capsule od anche come succo concentrato di Goji che può essere bevuto in completa purezza oppure diluito in acqua.


Bacche goji: Quando assumere le bacche Goji

Quotidianamente le bacche Goji Non esiste il momento ideale per assumere le bacche di Goji. Infatti questi frutti possono essere consumati in qualsiasi istante della giornata: si possono assaporare durante la colazione, magari con i cereali, lo yogurt o il latte, ma possono anche costituire un delizioso spuntino di metà mattina od un piacevole break che ci si può concedere nel corso del pomeriggio. Ed ancora, possono essere assunti durante il pranzo oppure la cena. Infine, nei casi di diete ipocaloriche, queste bacche possono essere consumate tranquillamente e senza sensi di colpa negli intervalli di tempo tra un pasto e l'altro in quanto sono alimenti con un basso indice glicemico che, pertanto, non incidono negativamente sull'equilibrio dietetico, ma trasmettono una sensazione di sazietà senza appesantire l'organismo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO