Funghi dal colore rossastro

Per gli intenditori il fungo dal colore rossastro per eccellenza è soltanto uno: il porcino. Infatti, quello che potremmo chiamare il re tra i funghi, ha una colorazione rossastra, tendente al bruno, del cappello. Ma ne esistono di molti altri tipi caratterizzati da questa colorazione. Quelli commestibili possono essere cucinati in vari modi, come ad esempio per insaporire paste e risotti, oppure conservati sott'olio. Scopri con noi i loro nomi e come riconoscerli.

Altre notizie inerenti: Funghi


1           ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • Amanita caesarea

    Ovuli di Amanita caesarea Amanita phalloides è il nome di un fungo tristemente noto per la sua elevata tossicità; l'Amanita caesarea appartiene allo stesso genere, ma è detta anche ovulo buono perché, oltre ad essere commestib
  • Amanita muscaria

    Illustrazione di alcuni funghi, tra i quali si trova l'Amanita muscaria Uno dei funghi che gode della fama più sinistra è l'Amanita muscaria. In realtà, questa specie contiene delle sostanze tossiche, ma raramente mortali. I motivi per cui è maggiormente nota sono i suoi
  • Boletus regius

    Un esemplare di boletus regius Il genere boletus, che appartiene alla famiglia delle boletaceae, è uno dei generi fungini più apprezzati dagli estimatori. Le specie che ne fanno parte sono note come porcini, e tra di esse ve n'è un
  • Bulè

    Esemplari di Boletus reticulatus In Piemonte il termine gergale bulè sta ad indicare in modo collettivo i funghi, ma nello specifico alcune varietà di fungo porcino. Il fungo porcino è uno dei più apprezzati in tavola, per via del su
  • Cocco

    Funghi cocco Il cocco è un fungo apprezzato per il suo sapore più delicato di quello dei porcini. E' adatto ad essere cucinato in diverse maniere e può essere abbinato ad altre tipologie di funghi per creare conto
  • Finferla

    Esemplari di cantharellus lutescens Uno tra i funghi commestibili più facili da trovare, e più gustosi da mangiare, è il Cantharellus lutescens, che comunemente viene chiamato finferla. Lo si può trovare nei boschi di aghifoglie e latif
  • Finferlo

    Illustrazione botanica del finferlo Il finferlo è uno dei funghi più pregiati e ricercati dagli estimatori di questo alimento. Viene chiamato anche in molti altri modi, e se lo si trova in natura, è sempre bene sincerarsi della sua edib
  • Fistulina hepatica

    Un esemplare di Fistulina hepatica, o lingua di bue La Fistulina hepatica è un fungo piuttosto raro, l'unico della sua specie presente in Europa. Il nome botanico viene dal latino hepas, che vuol dire fegato. In effetti, la sua forma e consistenza rico
  • Funghi boletus

    Boletus aerus Poter riconoscere i funghi commestibili da quelli velenosi è sempre importante, questo perché è facile confondere le specie e rischiare danni seri, consumandoli. È quindi essenziale imparare a disting
  • Funghi buoni

    Insediamento di funghi Chiodini Non esistono regole precise per individuare la commestibilità dei funghi ma è possibile far analizzare quelli raccolti dal servizio d’igiene pubblica gratuito presente in molte Asl. Tra le specie di f
  • Omophalotus olearius

    Una suggestiva immagine della luminescenza tipica dell'Omphalotus olearius In natura ci sono tanti funghi buoni da mangiare, ma molti invece contengono delle tossine e bisogna star loro alla larga, perché possono causare dei brutti avvelenamenti. Uno di questi è l'Omphalotus
  • Tutto sui funghi

    Fungo Boletus Luridus Esperti che sanno tutto sui funghi consigliano di documentarsi sulle varietà di funghi trovati. Esistono dei criteri di selezione che aiutano a capire se un fungo è commestibile o velenoso. La tossici
1           ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  

Guarda il Video