Decespugliatori

I neofiti del giardinaggio credono che l’erba e i cespugli si taglino con la classica falce o forbice. Questi attrezzi possono andare bene per i piccoli appezzamenti di terreno o i piccoli giardini, ma nelle grandi superfici sarebbe meglio usare attrezzi meccanici. L’erba e i cespugli si possono infatti tagliare con i decespugliatori, attrezzi leggeri,comodi e maneggevoli usati per ripulire anche vaste superfici verdi. Nella nostra sezione dedicheremo ampio spazio alle varie tipologie di decespugliatori, alle loro caratteristiche di funzionamento e a tanti altri aspetti che possono essere utili nella scelta di questi attrezzi.I decespugliatori sono degli attrezzi meccanici dotati di impugnatura, asta telescopica e disco di metallo o testina in nylon. Questi ultimi due componenti rappresentano l’apparato di taglio. L’asta di sostegno del decespugliatore è solitamente anche in metallo, ... continua

Altre notizie inerenti: Decespugliatori


1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • Decespugliatori usati

    Decespugliatore usato I decespugliatori usati sono attrezzi che nel mercato agricolo e del giardinaggio godono di una domanda importante, dato che quasi tutti i professionisti non sanno fare a meno di questo attrezzo. Si p
  • Decespugliatori active

    Un decespugliatore Active I decespugliatori sono strumenti che richiedono potenza, ergonomia ed grande attenzione alla sicurezza dell'operatore. Active da anni costruisce decespugliatori top di gamma capaci di gestire al megli
  • Decespugliatori echo

    Un decespugliatore Echo ad asta fissa con impugnatura singola e motore da 22,8cc Echo offre un'ampia gamma di decespugliatori. Ne esiste un modello a batteria, utilizzato solitamente per pulire i piccoli giardini. I modelli a scoppio possono essere di varie cilindrate dai 30 ai 50
  • Decespugliatore a scoppio

    Un decespugliatore a scoppio con impugnatura a manubrio Il decespugliatore è comodo per pulire le aree verdi. Infatti raggiunge i punti dove altre macchine non arrivano. Il suo funzionamento è semplice: un motore a scoppio è collegato ad un organo di trasm
  • Decespugliatore Husqvarna

    Decespugliatore per uso professionale Un decespugliatore husqvarna è un prodotto di ottima qualità, progettato per svolgere le sue funzioni al meglio. Queste apparecchiature sono dedicate agli hobbisti, o a chi possiede un giardino; ma Hu
  • Decespugliatore mcculloch

    Un tagliabordi a scoppio Mcculloch Tra i molti decespugliatori disponibili sul mercato, Mcculloch è una marca presente da moltissimi anni con una produzione di decespugliatori, tagliaerba e rifinitori di altissimo livello qualitativo,
  • Decespugliatore Alpina

    Un modello alpina I decespugliatori della Alpina hanno caratteristiche in linea con i migliori prodotti presenti sul mercato, ostruiti per uso professionale, presentano soluzioni di design all'avanguardia come testimon
  • Decespugliatore elettrico

    Decespugliatore elettrico Per tenere sotto controllo lo sviluppo e la crescita degli arbusti del proprio giardino la cosa migliore e più facile da fare è utilizzare un decespugliatore. Si tratta di un dispositivo facile e sicu
  • Filo decespugliatore

    Filo per decespugliatore La sostituzione del filo di nylon nella testina del decespugliatore è un'operazione fondamentale per consentire al dispositivo di funzionare in maniera ottimale: ogni volta che il filo finisce a causa
  • Decespugliatori kawasaki

    Decespugliatore Kawasaki in azione La gamma dei prodotti Kawasaki spazia dai modelli professionali a quelli per utenza privata, la linea multi tool propone utensili intercambiabili. I decespugliatori sono equipaggiati con motori affida
  • Caratteristiche decespugliatori echo

    Decespugliatore spalleggiato Echo Noi vi consiglieremo il decespugliatore Echo più adatto a voi; conosceremo i vari modelli e le varie alimentazioni analizzando pregi e difetti. Le nuove normative sull'inquinamento fanno si che i nuov
  • Decespugliatore

    Decespugliatore La scelta di un decespugliatore che sopperisca alle proprie esigenze richiede la conoscenza dello strumento e dei lavori che dovranno essere eseguiti. È assolutamente indispensabile anche capirne il f
1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , con rivestimento dell’impugnatura in materiale termoplastico ed ergonomico. Questo materiale facilita la presa dell’attrezzo e la destrezza nei movimenti. I più comuni decespugliatori hanno un’impugnatura a forma di U. Questi attrezzi possono essere a batteria o a scoppio. La scelta tra un modello e l’altro dipende dai propri gusti personali ma anche dalla superficie da tagliare. In genere, i decespugliatori a scoppio sono quelli che presentano una potenza maggiore. Un decespugliatore a batteria può avere una potenza di 230 W, mentre quello a scoppio ha una potenza di 1000 W. Il decespugliatore a scoppio si alimenta con circa sei litri di benzina, mentre quello a batteria richiede un certo tempo di ricarica. Dopo la stessa, il decespugliatore a batteria garantisce più di mezz’ora di lavoro senza interruzioni. I decespugliatori, essendo attrezzi meccanici, presentano più vantaggi che svantaggi. Il principale vantaggio è che sono molto leggeri, pratici, comodi e facili da manovrare. Il secondo è che consentono di curare vaste superfici risparmiando tempo e fatica. Ormai, visti i ritmi sempre più frenetici della vita moderna, sarebbe impossibile curare il giardino con semplici attrezzi manuali. Gli svantaggi dei decespugliatori sono quindi molto marginali. Quelli a benzina possono essere inquinanti e richiedono circa sei litri di carburante per ogni pieno, mentre quelli a batteria possono richiedere delle pause di lavoro dovute proprio alla necessità di ricaricare il dispositivo di alimentazione. Un altro svantaggio del decespugliatore è il rumore, spesso fastidioso e continuo, che viene emesso durate l’utilizzo dell’attrezzo. I moderni decespugliatori sembrano essere più silenziosi rispetto ai modelli più vecchi, ma questa caratteristica va sempre verificata in sede di acquisto. La velocità e la precisione di taglio del decespugliatore vengono garantite dalla manutenzione o sostituzione periodica delle lame o dei dischi di taglio. Questi vanno puliti attentamente dopo l’uso e sostituiti in caso di usura e logoramento dovuti ai lavori. I dischi metallici possono anche arrugginire a causa di pioggia e umidità, ecco perché è consigliabile usare l’attrezzo solo con clima mite e in assenza di brina e umidità. Più resistenti a qualsiasi condizione atmosferica sono le testine in nylon, che sopportano elevate condizioni di umidità, calore e temperatura. C’è da dire però che l’erba alta e i cespugli non vanno mai tagliati in caso di pioggia o di umidità eccessiva, perché le ruote del decespugliatore, e le relative lame, non sarebbero in grado di tagliare dei resti vegetali appesantiti dall’acqua. Quando non è in uso, il decespugliatore va smontato in ogni sua parte, pulito e poi conservato ( anche rimontato e per intero) nell’apposita custodia e in un luogo sicuro e asciutto. I moderni decespugliatori non hanno costi eccessivi. I loro prezzi abbordabili dipendono dalla praticità dei materiali e dagli sconti sempre più frequenti offerti dai rivenditori. Tuttavia, per dei lavori di precisione, conviene puntare sempre su decespugliatori professionali, che, vista la loro elevata qualità, hanno dei costi lievemente superiori rispetto a quelli per usi hobbistici. Un decespugliatore professionale a batteria costa circa 500 euro. Su questo prezzo incidono anche gli accessori per il suo funzionamento, come la batteria e il caricabatterie. La prima costa circa novanta euro, mentre il secondo, duecento euro. Nella nostra sezione comunque andremo alla scoperta dei decespugliatori più moderni e innovativi, ma anche di quelli più economici e con prezzi facilmente abbordabili. Un decespugliatore a scoppio costa invece da seicento a ottocento euro. Esistono anche i decespugliatori a zaino, da usare in caso di lavori più difficili su zone pianeggianti o per tagli su pendii difficili da percorrere. Questi decespugliatori sono in genere più costosi. Il loro prezzo di mercato si aggira infatti attorno ai 750 euro. Di questo ed altro parleremo all’interno dei singoli articoli della nostra sezione. Per saperne di più, vi invitiamo a consultarla. Buona lettura.