Trattorini

Se volete tagliare l’erba del prato divertendovi, allora dovete usare i trattorini. Questi attrezzi sono simili ai trattori agricoli, ma con dimensioni più ridotte. Con tali dispositivi, l’operatore starà seduto su un comodo sedile e maneggerà lo sterzo gestendo le operazioni di comando da un pratico schermo a cristalli liquidi. Queste, in sintesi, le principali caratteristiche dei trattorini da giardino, vera e propria rivoluzione nel campo dei lavori di giardinaggio. Nella nostra sezione dedicata, approfondiremo le caratteristiche dei singoli modelli attualmente disponibili sul mercato. In questa sede vogliamo però dare uno sguardo alla funzionalità e all’utilità dei suddetti attrezzi.I trattorini servono sempre per rasare e tagliare l’erba, ma in maniera più facile, veloce e divertente. Tutta questa comodità ha però un prezzo, di solito molto più elevato di quello dei tagliaerba. Per un trattorino di medie dimensioni si spendono infatti da mille e cinquemila euro. Per il loro costo elevato, ... continua

Altre notizie inerenti: Trattorini


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Trattorino tagliaerba usato

      Trattorino tagliaerba Il trattorino tagliaerba è un prodotto adatto solo a chi possiede un giardino di ampia metratura; i vari modelli sono molto costosi, perché sono prevalentemente prodotti professionali, progettati per
    • Trattorino rasaerba

      Trattorino John Deere X300 Dotato di un motore a scoppio di potenza variabile, ormai il trattorino rasaerba è arrivato praticamente alla portata di tutti. Con l'evoluzione della tecnologia in questo campo inoltre è diventato un
    • Trattorino tagliaerba

      Trattorino tosaerba La comodità di un trattorino tagliaerba si rivela nella semplicità di utilizzo, mentre la ricerca di soluzioni moderne ha portato alla realizzazione di modelli economici, affidabili e sicuri, di dimen
    • Trattorino tagliaerba

      Un trattorino rasaerba Curare un giardino non significa solo tagliarne l'erba, ma anche eseguire altre operazioni, tutte utili a mantenere il giardino in salute. Potare arbusti e alberi, concimarli, trapiantare i bulbi e mo
    • Versatilità in giardino, i trattorini con piatto di taglio frontale

      trattorini frontali Con i trattorini frontali, chiamati anche rider, la rasatura del prato sarà perfetta. Questi apparecchi consentono di rifinire i bordi al meglio e di raggiungere anche gli angoli.
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , conviene scegliere i trattorini solo quando si tratta di lavorare su grandi superfici. La modalità di funzionamento dei trattorini è a motore, cioè con motore a scoppio alimentato a benzina. Questo sistema è l’unico che garantisce praticità e facilità di movimento durante le guida e le operazioni di taglio. Per far funzionare i trattorini, bisogna infatti salirci sopra e guidarli. Velocità e potenza di taglio si possono programmare automaticamente tramite un display posto di fronte alla postazione di guida. Chi userà il trattorino avrà l’impressione di trovarsi sopra un classico trattore agricolo, però più basso e di minori dimensioni. In realtà, i trattorini funzionano come le automobili, con le marce classiche più la retromarcia. A differenza dell’auto, però, i trattorini supportano quattro marce per muoversi in avanti e una retromarcia per spostarsi all’indietro. L’avviamento del motore è elettrico con chiave, mentre la trazione è meccanica. Il cambio dei trattorini può essere manuale o automatico. I modelli con cambio automatico vengono detti “idrostatici”. Questi attrezzi supportano anche sei differenti velocità che sono impostate automaticamente. Anche altezza e larghezza di taglio si possono impostare automaticamente. L’altezza va da ventidue centimetri a un metro e dieci, mentre la larghezza, da 95 a 125 centimetri. Molto elevata anche la capacità di raccolta del cestello di scarico, compresa tra 250 e 350 litri. Lo scarico dei trattorini può essere laterale, posteriore o mulching. Lo scarico mulching deposita sul prato i resti dello sfalcio consentendo un’efficace pacciamatura e fertilizzazione del manto erboso. La struttura dei trattorini è ergonomica, sia nello sterzo che nel sedile, e molto resistente e robusta. La scocca esterna può essere infatti in acciaio o alluminio pressofuso. Il sedile, invece, oltre ad essere molto comodo, è regolabile sia in altezza che in profondità. I trattorini da giardino consentono di rasare superfici anche molto ampie e fino a 5 mila metri quadri. Il comfort di questi dispositivi è molto elevato, così come la velocità e la potenza di taglio. Chi li usa o li ha già usati, dice di non poterne più fare a meno e di non riuscire più a staccare le mani dal volante. Gli svantaggi dei trattorini sono, invece, legati all’alto costo di questi attrezzi o alla possibile difficoltà di saperli guidare correttamente. La loro elevata resistenza e sicurezza consente tuttavia di manovrarli con estrema facilità e senza rischi. Si consiglia comunque di tenere sempre il piede sul freno in modo da fermarsi per tempo in caso di presenza di bambini sul prato. Altro vantaggio dei trattorini è che sono dotati di una garanzia biennale. Alcuni rivenditori offrono anche l’opportunità di restituirli entro cento giorni dall’acquisto. I trattorini tagliaerba sono parecchio costosi. Presso i grossisti che vendono attrezzi per il giardinaggio si possono acquistare modelli anche a 900 euro. Di solito, i meno costosi sono i trattorini con una capacità di raccolta inferiore e con potenza di taglio adatta a superfici più ridotte. Per quanto riguarda questi attrezzi bisogna anche considerare la spesa del carburante necessario ad alimentare il motore. Un trattorino di media potenza necessita di circa sei litri di carburante. Per risparmiare sui costi di questi prodotti, conviene scegliere quelli con cilindrata inferiore. la cilindrata dei trattorini è compresa tra 190 e 500 cc. A volte, però, i modelli più potenti possono non essere dotati di tutte le funzionalità desiderate. Trattorini da 500 cc, infatti, possono avere lo scarico dell’erba posteriore senza il rilascio per la pacciamatura. Nella scelta di questi dispositivi bisogna dunque sempre valutare il miglior rapporto qualità/prezzo. I trattorini professionali costano di solito tra tremila e cinquemila euro. Presso la grande distribuzione di prodotti per l’agricoltura e il giardinaggio, i trattorini da giardino professionali si possono comprare a circa 2500 euro. Fortunatamente, tutti i prezzi indicati dai rivenditori e dai produttori sono Iva compresa.