Oli Essenziali

Gli oli essenziali sono dei preparati estratti dalle essenze aromatiche delle piante. Gli oli essenziali rappresentano la parte volatile e profumata delle specie vegetali e pertanto costituiscono una frazione minima, quasi infinitesimale, delle sostanze attive contenute nella pianta. Per preservare la quantità minima di oli essenziali, “ le essenze” della pianta vengono estratte per distillazione o per corrente di vapore. Quest’ultimo metodo è simile alla distillazione, ma sfrutta delle temperature più basse per evitare la dispersione delle sostanze termolabili. Gli oli essenziali possono avere le stesse proprietà della pianta da cui provengono o altri effetti comunque rilevanti dal punto di vista fitoterapico. Le essenze si estraggono dalle parti che sovente possiedono principi attivi già utilizzati in fitoterapia, ovvero da fiori, sommità fiorite, ... continua

Altre notizie inerenti: Oli Essenziali


1          3      4      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • Olio essenziale origano

    olio essenziale origano L’olio essenziale di origano è un prodotto molto richiesto sia per uso interno che per uso esterno, adatto a ridurre le infiammazioni dell’apparato gastrointestinale o da utilizzare come coadiuvante i
  • Aromaterapia oli essenziali

    olio essenziale L’aromaterapia con oli essenziali è una pratica antica che risale ai tempi degli antichi Egizi, i quali utilizzavano molti oli per la cura del corpo e del benessere. Nell’aromaterapia vengono utilizza
  • Olio di argan

    olio di argan L’olio di argan è un prodotto che nasce nell’Africa del nord e più precisamente in Marocco, dove per primo si è iniziato ad utilizzare questo olio ideale per la pelle e per porre rimedio a numerosi pr
  • Coltivazione timo

    timo La pianta di timo, propriamente Thymus, è una pianta molto aromatica, questa fa parte delle Lamiacea
  • olio di jojoba

    olio di jojoba
Scopri in questo articolo le proprietà e le caratteristiche dell'olio di jojoba e quando può essere utilizzato come rimedio naturale
  • olio di borragine

    olio di borragine La troviamo fin sopra i 1000 metri di altezza lungo i sentieri incolti, presso i muri di cinta e tra
  • olio essenziale arancio

    olio essenziale arancio L'olio essenziale di arancio può essere considerato un prezioso dono che la natura ci concede perché
  • olio essenziale rosmarino

    Olio essenziale rosmarino La pianta di Rosmarinus officinalis, meglio conosciuta come rosmarino, appartiene alla famiglia dell
  • Olio essenziale di sandalo: proprietà e usi

    Olio essenziale di sandalo La pianta da cui viene estratto si chiama Santalum Album ed è originaria dell'India meridionale, del
  • olio lavanda

    olio lavanda Conosciuto sin dai tempi antichi per le sue proprietà benefiche, l’olio di lavanda si presenta come
  • olio essenziale eucalipto

    olio essenziale eucalipto L'Eucalipto (Eucalyptus globulus) è un albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Myrtaceae
  • ylang ylang olio essenziale

    Ylang ylang olio essenziale L’olio essenziale di Ylang Ylang è un prodotto officinale molto prezioso. Ha molte proprietà ed agis
1          3      4      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , foglie, scorza di frutti, radici e rizomi. Il sapore degli oli essenziali è amaro, mentre il profumo è pungente. Bastano alcune gocce per profumare anche ambienti molto grandi. Gli oli essenziali si prestano a molteplici usi: profumazione ambienti, aromaterapia, cosmetologia e fitoterapia. Gli oli essenziali si possono aggiungere anche alla vasca di bagno, per purificare la pelle e per rilassare la mente e il corpo. Gli oli essenziali vengono usati anche nel campo dell’aromaterapia, una disciplina olistica che sfrutta queste profumazioni per curare stress, stanchezza o nervosismo. Gli oli essenziali si possono usare anche per aromatizzare specifici alimenti, come lo yogurt. In fitoterapia, gli oli si possono assumere per curare diverse affezioni. L’uso degli oli essenziali per curare delle malattie va però assolutamente prescritto da un medico, perché queste essenze, se assunte in dosi anche lievemente superiori a quelle consigliate, possono avere effetti tossici o mortali. L’assunzione degli oli essenziali è sconsigliata a coloro che soffrono di patologie croniche, di disturbi epatici e gastrointestinali, in gravidanza e allattamento e durante l’infanzia o la vecchiaia. Gli oli essenziali più noti sono estratti dalle seguenti piante: sandalo, bergamotto, lavanda, ginepro, basilico, nardo, argan, melissa e pino. Tutti questi oli hanno diverse proprietà: alcuni riequilibrano il corpo e la mente, altri aiutano riequilibrare l’intestino, altri stimolano la funzionalità della tiroide. Gli oli essenziali si possono applicare sulla pelle versandone alcune gocce miste ad olio di oliva. Naturalmente, la posologia dovrà sempre essere autorizzata dal medico, perché una dose eccessiva può portare anche a ustioni e lesioni cutanee. Gli oli essenziali vengono venduti in boccette di vetro da 10 ml. Il loro costo è abbastanza elevato e si aggira intorno ai venti euro.
Guarda il Video