Tagliasiepi

Le siepi sono un elemento decorativo sempre più presente in giardino. Queste possono essere alte, basse, medie, spesse e sottili. Ogni tipologia di siepe richiede cure e interventi differenti, ma tutte le siepi richiedo di essere tagliate e tosate. I dispositivi che permettono di effettuare queste operazioni si chiamano tagliasiepe. Nella nostra sezione troverete tanti contenuti dedicati alle diverse tipologie di tagliasiepi, alle loro modalità di funzionamento e di uso, alle loro modalità di pulizia e manutenzione. Ma non solo, all’interno della stessa sezione esploreremo tutte le caratteristiche di questi attrezzi e tutte le curiosità tecniche che consentono di usarli al meglio e con il minor dispendio di tempo e fatica. Intanto proviamo a fare luce su alcuni aspetti di cui parleremo più approfonditamente nell’omonima sezione denominata “tagliasiepi”. I tagliasiepe sono degli attrezzi da giardino che servono per tagliare i rami e il fogliame delle siepi. Con questi attrezzi, ... continua

Altre notizie inerenti: Tagliasiepi


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Tagliasiepi marchio stihl

      modello Stihl con motore a scoppio Esistono tre categorie di tagliasiepi Stihl: con motore a scoppio, ad accumulatore ed elettrici. I tre modelli presentano caratteristiche diverse, che li rendono più o meno adatti a situazioni diverse
    • Tagliasiepi elettrico telescopico

      Tagliasiepi elettrico telescopico I tagliasiepi elettrici sono molto leggeri e versatili, muniti di un'asta aggiuntiva possono venire utilizzati per potare siepi alte anche più di due metri, senza dover effettuare uno sforzo eccessivo
    • Tagliasiepi stihl

      Tagliasiepi Stihl HS 81 R I tagliasiepi Stihl comprendono diversi modelli che soddisfano le esigenze di taglio e potatura in piccoli giardini privati e parchi pubblici e grandi aree verdi. Tutte le versioni sono potenti ed eff
    • Tagliasiepe

      Un tagliasiepe telescopico Il tagliasiepe è uno strumento importante nella cura del giardino. Di pratico utilizzo e di facile reperibilità, questo strumento in poco tempo è divenuto indispensabile nella manutenzione e cura di p
    • tagliasiepi a batteria

      Tagliasiepe con batteria a litio Per tagliare le siepi e fare in modo che il loro aspetto sia preciso e regolare si possono usare strumenti adatti come le tagliasiepi. Queste possono essere elettriche oppure a batteria: nel primo cas
    • Tagliasiepi a scoppio

      Tagliasiepi a scoppio I tagliasiepi a scoppio sono preferiti da chi ha un giardino ampio e molti arbusti da tagliare; prima di tutto sono privi di un cavo che li collega alla rete elettrica, quindi più pratici e maneggevol
    • Tagliasiepi Alpina

      Tagliasiepi Alpina La gamma di tagliasiepi Alpina comprende tre modelli con motore elettrico, e due modelli con motore a scoppio; sono dedicati a chi ha l'hobby del giardinaggio. Alpina produce attrezzi per il giardinag
    • Tagliasiepi bosch

      tipo tagliasiepe I tagliasiepi sono oggetti che vi permettono di lavorare al meglio senza perdere tempo. Infatti il tagliasiepe serve per modellare o tagliare le siepi. E' fondamentale per tutti coloro che hanno la pa
    • Tagliasiepi elettrico

      Tagliasiepi elettrico Per gestire lo sviluppo delle siepi e dei cespugli, si adopera il particolare attrezzo chiamato tagliasiepi. Sul mercato ne esistono molti modelli, che si differenziano tra loro per il genere di alime
    • Tagliasiepi telescopico

      Tagliasiepi telescopico all'opera Il tagliasiepi telescopico è un attrezzo molto utile; generalmente si tratta di un tagliasiepi elettrico, perché risulterebbe eccessivamente pesante un modello telescopico con motore a scoppio. Grazie
    • Tosasiepi

      tosasiepi: tagliesiepi kawasaki I tagliasiepi devono essere scelti in base al lavoro che dobbiamo andare a svolgere nel nostro amato giardino. Inoltre è importante, quando andremo ad effettuare la nostra scelta, considerare con qual
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , le siepi assumono una forma ordinata e regolare. I tagliasiepe servono anche a controllare la crescita delle siepi in altezza. In base al tipo di lama, i tagliasiepi possono tagliare rami e foglie, o tranciare alcune parti di siepi molto fitte e robuste. In genere, i tagliasiepi si presentano come delle motoseghe dotate di corpo metallico, impugnatura fissa e lame seghettate. Il corpo metallico è di solito rivestito con materiale tempoplastico, mentre le lame possono essere anche allungabili. Queste ultime sono adatte ai tagli su siepi molto alte e fitte. La scelta dei tagliasiepe va fatta prestando estrema attenzione alla capacità di taglio e alla potenza delle lame. Le stesse, infatti, sono studiate per tagliare e tosare siepi fini e sottili, ma anche siepi medie, alte e molto fitte. Le lame più sottili serviranno dunque per le siepi basse, piccole e sottili, mentre quelle più robuste, per le siepi più fitte e spesse, sia basse che alte. I tagliasiepe sono ormai quasi tutti meccanici e funzionano a benzina, con elettricità o a batteria. I tagliasiepe a benzina, molto potenti, supportano le lame più robuste. Come svantaggio, questi attrezzi presentano il fatto di essere molto rumorosi. I tagliasiepe elettrici sono invece dotati di filo da collegare alla presa di alimentazione. Il filo può però causare difficoltà nei movimenti, ecco perché le aziende producono sempre più spesso tagliasiepe elettrici ricaricabili. Questi tagliasiepe funzionano tramite un alimentatore che si ricarica con l’energia elettrica. Durante il lavoro, dunque, i tagliasiepe elettrici ricaricabili non creano disagi nei movimenti. Infine, esistono anche i tagliasiepe a batteria. L’autonomia di questi attrezzi è pari a circa cinquanta minuti. Sia i tagliasiepe elettrici che quelli a batteria sono molto silenziosi.Nella scelta dei tagliasiepe, bisogna valutare la lunghezza delle lame, il tipo e la capacità di taglio. Una lama lunga mezzo metro, ad esempio, con tipo di taglio doppio e capacità di diciotto millimetri, serve a tagliare le siepi fini. Un altro fattore da considerare, nella scelta dei tagliasiepe, è anche il peso e il bilanciamento dell’attrezzo. Tagliasiepi troppo pesanti possono affaticare troppo, rendendo i tagli imprecisi o peggio scorretti. I migliori tagliasiepe sono q uelli bilanciati, ovvero quelli in cui il peso della lama, del corpo e dell’impugnatura sono equamente distribuiti in lunghezza. C’è anche da dire che i tagliasiepi elettrici e a batteria sono più leggeri di quelli con miscela o motore a scoppio. Non potrebbe essere altrimenti, visto che il motore a scoppio deve essere riempito con un certo numero di litri di benzina. Per fortuna, oggi, le vie della tecnologia sono come quelle del Signore, ovvero “infinite”, ed esistono anche tagliasiepe a scoppio, pratici, leggeri e bilanciati. I tagliasiepe devono anche garantire facilità e praticità nei movimenti. Per tale motivo, conviene scegliere quelli con impugnatura regolabile e con tracolla. Ulteriori dettagli sui consigli per la scelta, saranno contenuti all’interno degli articoli della nostra sezione. Le lame del tagliasiepe sono smontabili. Ciò consente di riporle nell’apposita custodia. Mai lasciare le lame incustodite: potrebbero essere prese e usate per sbaglio dai bambini con il rischio di gravi incidenti. Dopo ogni uso, le lame vanno inoltre pulite e liberate da detriti e resti vegetali . Ciò ne garantisce la lunga durata e il lungo utilizzo. Per farle durare ancora più a lungo, si consiglia anche di oliarle regolarmente. Per ottenere tagli precisi e regolari, bisogna anche controllare che le lame siano ben affilate.I costi dei tagliasiepe variano in base al modello, alla sua qualità e modalità di funzionamento e alla potenza delle lame. I tagliasiepe elettrici a filo si comprano a circa cinquanta euro. Più costosi quelli elettrici ricaricabili, il cui prezzo oscilla tra i cento ed i centocinquanta euro. Non si scende mai al di sotto dei cento euro per i tagliasiepe a motore. I modelli di nuova generazione sono infatti realizzati con un motore a due tempi che aumenta la velocità di lavoro e la potenza delle lame. Il costo di questi attrezzi è compreso tra duecento e trecento euro.