Coltivazione phalaenopsis

Coltivazione phalaenopsis:

coltivazione phalaenopsis

tu sei in : giardinaggio.it - video - Coltivazione phalaenopsis - video

Aiutaci a crescere clicca

coltivazione phalaenopsis

Le phalaenopsis sono orchidee rizomatose originarie dell’Asia, molto adatte alla coltivazione in appartamento; in primavera e in autunno producono lunghi steli floreali, che portano 8-12 fiori. Si tratta di piante epifite, ovvero le cui radici non affondano nel terreno, ma nei residui di foglie e corteccia che in natura si possono trovare ad esempio tra i rami degli alberi; in vaso si utilizza un terriccio specifico per orchidee, costituito da fibre vegetali sminuzzate, torba e pezzetti di corteccia. Per permettere alle radici di svilupparsi in maniera rigogliosa è consigliabile rinvasare le phalaenopsis ogni 2-3 anni, utilizzando sempre un terreno idoneo ed evitando contenitori eccessivamente capienti. Posizioniamo le nostre phalaenopsis in un luogo ben illuminato della casa, evitando però di esporla alla luce diretta del sole, che potrebbe danneggiare irreparabilmente il fogliame e soprattutto i fiori. Provenendo dalle foreste pluviali dell’Asia le phalaenopsis amano un clima caldo e umido; quindi, soprattutto durante l’estate e quando in appartamento è attivo il sistema di riscaldamento, ricordiamo di annaffiare con regolarità il substrato, inumidendolo leggermente ed evitando gli eccessi; per ulteriormente aumentare l’umidità ambientale vaporizziamo periodicamente le foglie, con acqua demineralizzata, soprattutto durante il periodo di fioritura. Evitiamo di bagnare i petali dei fiori, che potrebbero macchiarsi. Per avere sempre un apparato radicale sano ricordiamo che il substrato deve mantenersi umido, ma non eccessivamente bagnato, per aumentare l’umidità ambientale possiamo porre la nostra phalaenopsis in un vassoio con argilla espansa, che manterremo costantemente umida. Evitiamo di tagliare lo stelo floreale delle phalaenopsis una volta che i boccioli sono sfioriti, poiché la successiva fioritura avverrà sullo stesso stelo; può capitare che questo sottile fusto dissecchi, in questo caso la pianta impiegherà molte settimane per produrre un nuovo stelo floreale.


Guarda il Video




commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


17:49:33 -
donatella_kocjancic@live.it - commento su Coltivazione phalaenopsis
per coltivare la tua orchidea in ufficio