Lavori del mese giardino luglio

vedi anche: giardino

Lavori del mese giardino luglio

Luglio è un mese molto caldo ed asciutto; il caldo è tale che diviene difficile eseguire i lavori in giardino per la gran parte della giornata. Se noi sentiamo il caldo, ricordiamo che lo sentono anche le nostre piante, quindi sarebbe deleterio per il giardino praticare potature, semine, trapianti, trattamenti, nelle ore più calde del giorno, sotto il sole cocente: seguiamo la regola che se è troppo caldo per noi lo è anche per le nostre piante.

Con questo caldo e il sole a picco le annaffiature divengono fondamentali: anche pochi giorni completamente all’asciutto possono rovinare irreparabilmente i nostri arbusti in pieno vigore vegetativo. Quindi, se non abbiamo la fortuna di avere un bell’impianto di irrigazione, ricordiamoci di annaffiare le nostre piante, con un occhio di riguardo in particolare per quelle coltivate in vaso, anche se si tratta di grasse e succulente.

Ibisco


Annaffiature e cure luglio

irrigazione Annaffiamo bene le nostre coltivazioni, bagnando abbondantemente il terreno ed attendendo che il terriccio asciughi totalmente per annaffiare nuovamente. Scegliamo le ore più fresche della giornata, per evitare che l’acqua evapori rapidamente subito dopo averla fornita alle piante ed eseguire cosi un lavoro pressoché inutile.

Procediamo anche con le fertilizzazioni, se non si tratta di piante in riposo vegetativo; ricordiamo che alcune piante, come ad esempio le bellissime rose, se coltivate in clima eccessivamente caldo ed asciutto, entrano in uno stato di semi riposo vegetativo; queste piante non vanno concimate in questo periodo, perché i sali minerali non vengono utilizzati, e quindi andrebbero ad accumularsi nel terreno, o a venire dilavati dall’acqua e conseguentemente ad accumularsi nella falda acquifera.


    Trattamenti e potature

    raccolta Per quanto riguarda trattamenti e potature, vediamo insieme quali sono i lavori del mese giardino luglio da poter realizzare per il benessere delle nostre piantine. Anche durante questo periodo dell'anno è necessario seguire le rose sfiorite, i fiori appassiti, i rampicanti eccessivamente vigorosi, le siepi disordinate; tutte queste piante vanno potate con regolarità e precisione, ricordiamo di farlo nelle ore più fresche del giorno. La potatura permetterà di garantire alle nostre coltivazioni una forma definita e uno sviluppo equilibrato e ottenere uno spazio verde ordinato e bello da vivere! Anche i trattamenti andranno effettuati principalmente nelle ore serali della giornata, per evitare di disturbare o uccidere gli insetti utili per le nostre piante, ed anche per evitare di provocare scottature sul fogliame.


    Giardino durante le vacanze

    irrigazione a lenta cessione La stagione estiva è solitamente il periodo in cui si lascia la propria residenza per recarsi al mare per qualche settimana. Durante il periodo di assenza da casa, le coltivazioni in giardino possono morire a causa dell'impossibilità dei proprietari di prendersene cura. Per questo è importante (se non si hanno vicini di casa o familiari che possano curare il giardino) disporre di un impianto di irrigazione automatico. Per poter tornare a casa e vedere il proprio spazio verde rigoglioso è quindi opportuno programmare il nostro sistema d'irrigazione al meglio, decidere orari in cui verrà irrigato e le quantità d'acqua che verranno somministrate al terreno. Per quanto riguarda le coltivazioni in recipiente, basterà spostarle in luoghi meno soleggiati e più riparati dai raggi del sole e utilizzare degli irrigatori a lenta cessione.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO