potare le rose sfiorite in estate

potare le rose sfiorite in estate:

potare le rose

Le rose sono arbusti molto vigorosi, che hanno un continuo sviluppo durante tutta la stagione vegetativa; i fiori però sbocciano soltanto sui rami nuovi. Per questo motivo è fondamentale seguire tutti i possibili accorgimenti per favorire lo sviluppo di nuovi germogli e ramificazioni. Sicuramente una delle cose più importanti è rimuovere i fiori appassiti; dopo che le rose sono appassite, una alla volta o tutte insieme, rimuoviamo i rami che portano i fiori appassiti, arrivando fino a circa 3-4 foglie sotto il fiore; in questo modo favoriremo lo svilupparsi di nuovi germogli, e quindi di nuovi fiori. Se l’arbusto è molto vigoroso, ed ha prodotto lunghe ramificazioni durante la stagione vegetativa, quando rimuoviamo i fiori appassiti possiamo anche pensare di accorciare tutti i rami, in modo da favorire una ripresa vegetativa della pianta. Ricordiamo di utilizzare forbici ben affilate, per praticare tagli netti e non slabbrati; e di disinfettare le lame dopo ogni pianta, in modo da non portare involontariamente una malattia da una pianta all’altra. Se pratichiamo tagli di ramificazioni molto grandi ricordiamo di coprire la cicatrice di taglio con del mastice per potature.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO