succo acero

vedi anche: Acero

succo acero

Nasce dalla linfa dell’acero e racchiude preziosi elementi minerali con un alto potere dolcificante Stiamo parlando del succo d’acero, di cui ben conoscono il potere rinvigorente gli sportivi ma che presenta molte proprietà naturali che hanno contribuito alla sua notorietà e reso apprezzabile, da oltre un ventennio, la sua diffusione anche in Europa.

Questa dolcezza naturale arriva dal “nuovo mondo” e più precisamente dalla zona Nord, quella dei grandi laghi e delle foreste innevate. I primi fruitori furono un ceppo di nativi nordamericani del Canada che avevano trovato il modo di lavorare la linfa dell’acero. Inizialmente veniva prodotta sotto forma di cristalli, un po’ come lo zucchero di canna, solo in seguito se ne ricavò lo sciroppo che ora possiamo trovare nei supermercati.

succo acero

Carciofo bio - Estratto idroalcolico biologico (50 ml)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


COS'E' LO SCIROPPO D'ACERO

sciroppo aceroIl succo d’acero è un liquido zuccherino ottenuto dalla bollitura della linfa dell'acero da zucchero e dell'acero nero. Il suo elevato potere dolcificante lo pone in vetta alle classifiche dei dolcificanti naturali meno calorici, secondo solo alla melassa e alla stevia. Il suo sapore e consistenza sono paragonabili al miele d’acacia. Il colorito è ambrato, chiaro e limpido. Più la tonalità tende allo scuro e meno viene ritenuto pregiato, con un sapore che potrebbe assomigliare al caramello. La classificazione delle varie tipologie dipende dal grado di raffinazione e per questo si distingue in "fancy", "classe A", "classe B" e "classe C". In America solitamente viene consumato sopra i pancake. Per ottenere un litro di sciroppo vengono impiegati 40 litri di linfa e questo si ripercuote sul prezzo finale del prodotto, non propriamente economico.

  • Succhi di pianta Spesso si sente parlare di succhi di frutta, ma quasi mai di succhi di pianta. Questi ultimi sono dei preparati ottenuti proprio dalla spremitura delle piante fresche. I tessuti vegetali contengono, i...
  • estratti Le piante medicinali sono una fonte di molecole con precisi effetti farmacologici, come alternativa a farmaci con grandi effetti collaterali, e soddisfare le crescenti esigenze dell'utilizzo di prodot...
  • macerati glicerinati Molti di voi avranno sentito parlare di macerati glicerinati, famosi per la cura dei disturbi più svariati, dall'insufficienza cardiaca ai problemi renali. Ma cosa sono esattamente questi composti? È ...
  • estratto frazionato Con il termine di estratto frazionato si intende un preparato omogeneo composto da un insieme di componenti chimici ben precisi che, mediante un procedimento ben definito, vengono estratti da una part...

Borraccia da 1,9 litri »TheBigOne« in tritan (inodore). Borraccia / tanica per acqua ideale in caso di fabbisogno di liquidi particolarmente elevato durante l'allenamento / con apertura extra ampia per bere e comoda presa / ricca scelta di colori - blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 5€)


LE PROPRIETA' PRINCIPALI

sciroppo aceroLa linfa dell’acero, da cui si ricava lo sciroppo, è un’ottima fonte di elementi minerali essenziali tra i quali si ricordano in ordine di importanza il potassio (40,8 mg), il calcio (13,4 mg), il magnesio (2,8 mg), lo zinco (mg), il ferro (0,2 mg), il selenio (0,1 mg) oltre a sostanze come il saccarosio, l’acido malico, le vitamine ed altre componenti fenoliche.

E’ proprio grazie a queste sostanze che possiamo beneficiare della sua azione diuretica, antistipsi, snellente, antidepressiva oltre alla capacità dolcificante che lo ha reso famoso. Ricco di minerali, il succo d’acero svolge un’azione purificante particolarmente efficace per contrastare la stitichezza e quei disturbi tipicamente legati ai cambi di stagione. La vitamina B1 in esso contenuta, conosciuta anche come “vitamina del morale”, svolge un’azione benefica sull’attitudine mentale, rigenerante per il sistema nervoso; grazie a lei il succo d’acero è indicato anche per stati depressivi.

Ottime notizie anche chi ama tenere il peso sotto controllo. L’apporto calorico del succo d’acero è secondo solo alla stevia in materia di calorie (250 per 100 grammi). E’ possibile quindi utilizzarlo in sostituzione dello zucchero per dolcificare bevande, torte o altro rispettando il regime dietetico. E’ possibile anche sfruttarne l’effetto calmante sulla sensazione di fame, rispettando quindi il proposito di completare la giornata di digiuno prevista nelle azioni depurative e nelle diete più drastiche.

Gli sono riconosciuti anche poteri emollienti, rinfrescanti ed energizzanti, ed impiegato per questo nella medicina naturale nei trattamenti coadiuvanti in caso di gastrite, indisposizione intestinale e colite spastica.

Come ricordato, è un prezioso depurativo ricco di potere energetico, il che lo rende ottimo per una cura disintossicante da fare per un giorno senza aggiungere nessun altro alimento al di fuori di due litri d’acqua nei quali sciogliere quattro cucciai di sciroppo d’acero. L’organismo assumerà interamente tutti i principi attivi contenuti nella linfa di acero per una sensazione di sgonfiamento e pulizia utili che valgono bene il sacrificio compiuto. Se lo si assume puro o colato sopra alcuni alimenti, può diventare anche un ricostituente ed integratore per i casi di inappetenza e per tutti coloro che spendono molte energie a livello mentale poiché aiuta a svolgere un’azione preventiva nei confronti del mal di testa, mancanza di memoria ed effetti collaterali allo stess.

L’azione dimagrante del succo d’acero è indubbiamente legata alla sua funzione depurativa dei liquidi in eccesso contrastando ritenzione idrica e depositi adiposi indesiderati. Associato ad un adeguato programma alimentare permette di diminuire il gonfiore e gli effetti antiestetici della cellulite.


COME E PERCHE' UTILIZZARLO

sciroppo aceroLo sciroppo d’acero è fonte di principi nutritivi come la vitamina B1 ed altri minerali importanti per preservare la salute e lo svolgimento regolare delle funzioni metaboliche. La quantità di magnesio, potassio ed altri antiossidanti in esso contenuti sono una difesa contro l’invecchiamento cellulare, principale responsabile di patologie quali l’arteriosclerosi. Può essere assunto come una bevanda una volta a giorno. La preparazione è molto semplice; sarà sufficiente mettere in un mixer il succo filtrato di mezzo limone, un bicchiere d’acqua, un cucchiaio da tavola di sciroppo d’acero ed un pizzico di cannella in polvere, mescolare ed il composto sarà presto servito. A ringraziarvi saranno i vasi sanguigni che, al riattivarsi della circolazione, saranno indotti ad intensificare la termogenesi dei grassi. Tra le tipologie di sciroppo d’acero sarebbe preferibile quello bio appartenente alle categorie B o C, meno comuni da reperire ma più ricchi di principi attivi, per assicurarsi i benefici delle sostanze rigeneranti.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO