tisane dimagranti

TISANE DIMAGRANTI

Sono prodotti totalmente naturali, costituiti da un insieme bilanciato di erbe con proprietà medicamentose, che appartengono alla categoria dei fitofarmaci.

Il dosaggio di tali erbe è notevolmente concentrato negli estratti, mentre risulta più diluito nelle preparazioni per tisane e decotti, per evitare la comparsa di effetti collaterali.

Le tisane con azione dimagrante svolgono il loro effetto attraverso varie modalità:

- mediante attività blandamente lassativa

- mediante attività diuretica

- mediante attività depurativa

L'attività blandamente lassativa viene esplicata da erbe particolarmente ricche di fibre che da un lato inducono un senso di sazietà facendo diminuire lo stimolo della fame; dall'altro stimolano la motilità intestinale agendo sulla peristalsi e favorendo l'evacuazione.

Mediante queste azioni, è evidente che il peso corporeo tende a diminuire sia per un minore apporto calorico sia per una migliore funzione evacuatoria.

L'attività diuretica si manifesta con un potenziamento degli effetti drenanti da parte del sistema linfatico (prima) e dell'apparato renale (dopo): in tal modo viene eliminata la ritenzione idrica e l'eventuale formazione di edemi (gonfiori) in vari distretti.

La conseguenza è una diminuzione del peso corporeo.

L'attività depurativa consiste nella eliminazione delle tossine accumulate nell'organismo e dipende dalle proprietà dei vegetali che si trovano nelle tisane.

In questo caso non si nota un immediato calo ponderale, ma gli effetti possono essere visibili nel tempo, dopo alcuni cicli di somministrazione degli infusi.

TISANE DIMAGRANTI

Click&Grow Refill Melissa Cartuccia con semi di Melissa al sapore di menta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,2€


MECCANISMO D'AZIONE

tisane dimagrantiIl processo di calo ponderale dipendente dall'assunzione di tisane dimagranti è dovuto ad un potenziamento del catabolismo lipidico.

I depositi adiposi accumulati in vari distretti dell'organismo vengono bruciati dall'azione delle erbe che svolgono un vero e proprio ''effetto termogenico'' (produzione di calore dovuta alla distruzione dei grassi).

Tali erbe sono dei fitofarmaci ad azione catabolica selettiva verso il metabolismo lipidico.

Parallelamente si verifica anche una diminuzione dello stimolo della fame in quanto le erbe sono composte principalmente da fibre che inducono un notevole senso di sazietà.

La perdita di peso corporeo non causa alcuna conseguenza dannosa all'organismo poichè tali erbe sono ricche di vitamine e di sali minerali, che agiscono da integratori nutrizionali.

Per ottenere un risultato soddisfacente, è consigliabile utilizzare questi prodotti regolarmente, per periodi di tempo prolungati (alcuni mesi), senza interruzioni, fino al raggiungimento di un peso ottimale.

Dopo un ciclo è utile sospendere l'assunzione del prodotto per alcune settimane, per poi riprendere.

  • Dieta, attività fisica e tisane Quando siamo perfettamente consapevoli che è arrivato ormai il momento per dimagrire ossia di intervenire presto e con molta tenacia per riuscire ad acquistare una perfetta forma fisica, allora ci tro...
  • Una tazza di ottima tisana preparata dai monaci buddisti La diffusione negli ultimi anni della tisana dei monaci buddisti è dovuta soprattutto alla sua azione dimagrante. Senza dubbio la tisana agisce sull'organismo consentendogli di bruciare i grassi e le ...

100 semi / sacchetto di menta piperita, semi di menta superiori per tisane, ha effetti radioprotettivi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,43€


METODO DI PREPARAZIONE

Presupposto indispensabile per una corretta preparazione delle tisane dimagranti è l'omogeneità dei componenti, che possono essere utilizzati mediante procedimento di infusione o di decozione.

Si procede dapprima con la bollitura dell'acqua, si aggiunge poi un cucchiaino di preparato lasciandolo riposare per 2 o 3 minuti.

Successivamente è consigliabile lasciare in riposo per altri 10 minuti per poi filtrare e spremere accuratamente il prodotto.

Infatti è indispensabile che tutte le parti della pianta vengano assunte nella tisana.

Si consiglia di bere la tisana tiepida, possibilmente senza dolcificarla, oppure aggiungendo un cucchiaino di miele.

La dose raccomandata è di due tazze al giorno, lontano dai pasti, per almeno un mese.

PRINCIPALI ERBE DA UTILIZZARE

Vi sono alcuni tipi di erbe particolarmente indicate per la preparazione di tisane dimagranti


Tarassaco

Tarassaco E' un vegetale ubiquitario, diffusissimo in prati pianeggianti e collinari; viene denominato anche ''soffione''; il fiore ha colore giallo paglierino.

Le sue proprietà sono principalmente diuretiche e depurative, soprattutto a livello del fegato.

E' molto ricco di vitamine e di sali minerali.

Esercita anche una blanda azione lassativa ed agisce stimolando la muscolatura della colecisti (cistifellea) facilitando in tal modo l'emissione del succo biliare.

Per questo motivo svolge un'azione benefica a livello digestivo.

Potenzia il catabolismo lipidico, partecipando a bruciare la massa grassa e svolgendo quindi un'azione dimagrante.

E' un componente indispensabile delle tisane diuretiche e dimagranti.


Carciofo

CarciofoE' un vegetale diffusissimo che viene consumato abbondantemente per il suo ottimo gusto.

Il suo estratto secco è uno dei componenti più utilizzati nella preparazione di tisane e decotti.

Svolge un'azione tonica e stimolante sul fegato e disintossicante a livello di vari organi.

Contiene ''cinarina'' che agisce modulando la secrezione biliare e regolando la digestione.

Contiene anche un basso dosaggio di ''tannino'' che funziona da regolatore della funzione intestinale eliminando la stitichezza.

Nella composizione delle tisane dimagranti svolge un'attività a livello digestivo, accelerando il transito dei cibi e favorendo l'evacuazione.


Pilosella

PilosellaE' un vegetale tipico delle zone pianeggianti, molto diffuso.

Svolge un' azione diuretica che provoca eliminazione dei liquidi e diminuzione di peso corporeo.

Risulta particolarmente utile nella cura della cellulite che spesso si accompagna alla presenza di pannicoli adiposi.

Ha anche un'azione depurativa a livello epatico e facilita il deflusso della bile dalla colecisti, migliorando ed accelerando i processi digestivi.


Malva

MalvaE' un vegetale ubiquitario nelle zone pianeggianti e collinari.

Presenta un fiore violaceo da cui si estraggono i principi attivi utilizzati nella preparazione di tisane drenanti e dimagranti.

Svolge una blanda azione lassativa in quanto produce un gel che, unendosi alle feci, ne aumenta il volume rendendole più facilmente eliminabili.

E' sempre presente nelle tisane dimagranti in quanto aumenta l'evacuazione.


Sambuco

Sambuco in fioreE' un vegetale presente soprattutto in collina ed in montagna.

Presenta caratteristiche bacche utilizzate, insieme ai fiori, per estrarre i principi attivi.

Svolge un'azione lassativa in quanto aumenta la velocità del transito intestinale.

Ha inoltre un altro importante ruolo poichè, essendo ricco di vitamine del gruppo A, B e C, è in grado di fornire un efficace supporto nutrizionale quando viene assunto durante regimi dietetici ipocalorici.

E' ricco anche di minerali implicati nel metabolismo, come: Fe (ferro), Mg (magnesio), Cu (rame), Zn (zinco), K (potassio) e Ca (calcio).


altre piante con azione drenante

asparagoVi sono poi altre piante con azione principalmente drenante che possono essere miscelate a quelle sopra elencate per ottenere un effetto ancora più completo a livello metabolico.

Esse sono:

* Asparago

Vengono utilizzati estratti dalle radici

*Betulla

I principi attivi si trovano soprattutto nelle foglie

*Ciliegio

Si usano i peduncoli dei frutti, ricchissimi di sostanze attive

* Frassino

Anche in questo caso vengono utilizzate le foglie

* Gramigna

I principi attivi sono estratti dai rizomi

* Ortica

Si utilizzano le radici


tisane dimagranti: Tè Verde

te verde Un discorso a parte merita di essere fatto per il Tè Verde.

Questo vegetale viene aggiunto alle preparazioni dimagranti ed a quelle diuretiche in quanto svolge una efficacissima azione anti ossidante e depurativa che migliora il metabolismo.

A livello catabolico esso accelera la distruzione dei grassi accumulati facilitando la loro eliminazione.

Svolge anche un'azione protettiva a livello dell'apparato intestinale accelerando il transito degli alimenti digeriti ed abbreviando i tempi di digestione; questo è il motivo per cui è consigliabile bere una tazza di tè verde alla fine di ogni pasto.

A livello dell'apparato renale effettua una benefica azione sulla diuresi, aumentando l'emissione dei liquidi e potenziando l'eliminazione delle tossine.

E' dunque consigliabile utilizzarlo sempre nella preparazione di tisane dimagranti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO