lavorazione jin

lavorazione jin:

lavorazione jin

La lavorazione jin consiste nello scortecciamento e nello sbiancamento del legno; in questo caso lavoriamo su un fusto parzialmente secco, in modo da abbellire una parte del bonsai ormai non più funzionale. Prima di tutto è fondamentale rimuovere tutto il legno secco; se dobbiamo rimuovere un intero ramo o fusto possiamo utilizzare un trapano con fresa, in modo da asportare una grossa parte del legno secco. Dopo aver rimosso il ramo secco lavoriamo con una tronchese, in modo da raggiungere il fusto sottostante al legno secco; doniamo così al legno una forma gradevole. Con l’aiuto di una piccola spazzola metallica rimuoviamo anche i trucioli, la polvere e d eventuali piccoli pezzi di legno secco. Quando avremo ottenuto una forma piacevole possiamo impregnare il legno secco con l’apposito liquido jin, che evita la marcescenza del legno. Se lo jin è praticato su del legno vivo invece impregniamo la superficie con un antifungino, solo dopo alcuni mesi andremo ad impregnarlo con il liquido jin.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO