semina in letto caldo

semina in letto caldo:

semina in letto caldo

La semina in letto caldo si pratica durante l'autunno o l'inverno, dopo aver opportunamente preparato una zona dell'orto come se fosse una serra in miniatura. Individuiamo una piccola zona nell'orto, possibilmente ben soleggiata e protetta dal vento; se possediamo una serra scegliamo un'area adiacente ad essa, in modo che da un lato non riceva il vento freddo invernale. Quindi procuriamoci delle assi, o del robusto pvc trasparente, largo almeno 1 cm, rigido; lavoriamo a fondo il pezzo di terreno scelto, arricchendolo con dello stallatico; quindi circondiamo con le assi, o con il pvc, un piccolo riquadro di terreno, costruendo un recinto alto almeno 30-40 cm. L'area del semenzaio dipende da quante sementi desideriamo interrare, per un piccolo orto un riquadro circa 70-80 cm di lato può essere più che sufficiente; se desideriamo semplicemente preparare qualche piantina possiamo anche costruire un semenzaio più piccolo, possibilente con pareti trasparenti, altrimenti le assi andrebbero ad ombreggiare la terra sottostante. Per fare in modo che il nostro semenzaio sia naturalmente riscaldato è fondamentale che venga dotato di un coperchio trasparente; in un piccolo semenzaio possiamo coprire il tutto con un telo in pvc, fissato ai bordi con dello spago o con un elastico; se il nostro semenzaio è invece molto grande possiamo utilizzare un pannello in pvc rigido, o anche del vetro. All'interno del semenzaio, rimuovendo il coperchio, possiamo porre le nostre sementi, direttamente nel terreno umido, oppure poste in vasi o cotenitori da semina, in modo che possano essere spostate con maggiore praticità.
semina in letto caldo


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO