Bonsai nudo

vedi anche: bonsai

Domanda : Bonsai nudo

Salve. Da alcuni mesi mi prendo cura di un bonsai (carmona), l'ho posizionato dietro una finestra in modo che potesse prendere luce; la innaffio regolarmente ma nonostante tutto da alcuni giorni ha quasi perso tutte le foglie. Non l'ho mai concimata, proverei a farlo pur di vederla rigogliosa di foglie com'era in passato. Cosa posso fare? Grazie, saluti.
carmona


Risposta : Bonsai nudo

Gentile Manuel,

i bonsai sono piccole piante, abituate a crescere in poco terreno, con un apparato radicale esiguo; la difficoltà di coltivazione di queste piante dipende in gran parte dal fatto che il loro equilibrio è garantito soltanto da cure precise e ben adatte ad ogni singola pianta: ogni errore, anche minimo, ci può portare ad un triste insuccesso.

Questo non avviene con le stesse piante poste in grandi vasi o in piena terra, semplicemente perché un apparato radicale più esteso permette alla pianta di allargare le radici nel terreno asciutto per cercare acqua, o nel terreno troppo bagnato per cercare una zona asciutta, dove le stesse possano respirare.

Oltre a questo, i bonsai sono anche esseri viventi, e come accade a te, che non hai le stesse identiche esigenze per tutto l’arco dell’anno (visto che in agosto sei in pantaloncini e maglietta e in gennaio indossi un bel piumino imbottito), anche per la tua pianta il succedersi delle stagioni, il clima che cambia, giornate con diverse lunghezze, causano differenti esigenze.

Per questo motivo non è possibile stabilire delle regole che riguardano le annaffiature delle piante, in quanto se annaffiamo regolarmente, ovvero ad esempio ogni 5 giorni, in agosto avremo dopo poche ore il terreno subito secco, in gennaio invece per tutti i cinque giorni il terreno resterà umido; e l’apparato radicale della nostra pianta si troverà o sempre in un terreno asciutto, o sempre in un terreno completamente zuppo, senza aerazione.

Le carmone amano un clima umido, ovvero quando l’impianto di riscaldamento è attivo sarebbe bene vaporizzarne la chioma, soprattutto se la pianta è vicino a una finestra luminosa, che asciuga molto il fogliame; ma anche se nei pressi della pianta è presente una stufa, un caminetto, un termosifone, un climatizzatore, che asciugano in maniera intensissima l’aria.

Allo stesso tempo le carmone amano un terreno fresco e umido, ma non perennemente inzuppato d’acqua.

Quindi il tuo bonsai andrebbe vaporizzato con acqua demineralizzata ogni giorno, e annaffiato solo quando il terreno si mostra quasi asciutto: immergi un dito nella terra, se è ancora umida, evita di annaffiare.

Oltre a questo la tua pianta ama una buona luminosità, ma spesso la vicinanza con una finestra equivale anche a un eccesso di luce solare diretta, che può rovinare le foglie; prova a cercare in casa una zona ben luminosa, ma non soggetta a luce solare diretta.

Dopo aver spostato la pianta e modificato le abitudini per quanto riguarda le annaffiature, cima tutti i rami, per favorire lo sviluppo di nuovi germogli e di nuove foglie.

  • carmona Salve ho ricevuto un bonsai in regalo e vorrei sapere notizie piu particolari rispetto a quello che ho letto sul vostro sito, che ritengo molto molto utile: Posso rivolgermi a voi o all'esperto di com...
  • Bonsai di carpino salve ho un bonsai tenuto ad un angolo vicino alla finestra lontana dal termosifone.Ogni anno perde le foglie, poi rinascono, ma da un anno le foglie hanno la parte terminale marrone. Premetto che vi...
  • Bonsai di carmona come faccio a potare il mio bonsai carmona?...
  • Carmona Salve, sono Angela e ho acquistato ad Aprile di quest'anno un bonsai della specie Carmona Microphilla. Ho messo del terriccio specifico per bonsai e innaffio econcimo regolarmente lapiantina. Questo m...




COMMENTI SULL' ARTICOLO