olio essenziale lavanda

Olio essenziale lavanda

L’olio essenziale di lavanda è uno dei più utilizzati in erboristica per le sue molteplici proprietà. Può essere utilizzato in svariati modi, anche puro, senza particolari controindicazioni.

olio essenziale lavanda

Olio essenziale di lavanda biologica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,83€


Caratteristiche generali

olio essenziale lavandaL’olio essenziale di lavanda è estratto dall’omonima pianta, un piccolo arbusto floreale appartenente alla famiglia delle Lamiacee. Esistono diverse specie di lavanda, ognuna con un nome officinale diverso, le più conosciute sono la “Lavandula Angustifolia” e la “Lavandula Offininalis”. I fiori sono raccolti a grappolo, hanno un colore azzurro tendente al viola e un profumo fresco e floreale. La lavanda è tipica dei climi temperati e delle zone costiere del Mediterraneo, può cresce in forma spontanea o coltivata per uso industriale. La raccolta delle sommità fiorite avviene solo d’estate e vengono lasciate essiccare in luoghi freschi e asciutti. L’estrazione dell’olio essenziale avviene mediante la distillazione. Le parti del fiore vengono messe in una colonna di distillazione attraversata da una corrente di vapore attraverso cui si estraggono le essenze in forma liquida. Il prodotto finale ha una consistenza viscosa ed è di colore verde, anche se poi subisce diverse lavorazioni e diventa quasi del tutto trasparente. Le sue proprietà curative e benefiche, sono conosciute fin dall’antichità, spesso era usata come pianta di buon auspicio per qualche impresa. Per gli antichi romani l’essenza di lavanda era molto utile per curare le ustioni e come profumazione nelle terme. In tempi più recenti era spesso regalata alle neo spose nel corredo o veniva portato un fiore al collo come portafortuna.

  • oli essenziali Gli oli essenziali sono composti oleosi ottenuti estraendo dalle piante le sostanze aromatiche che esse producono; questi oli si ottengono generalmente per estrazione in corrente di vapore, utilizzand...
  • Gli oli essenziali sono dei preparati estratti dalle essenze aromatiche delle piante. Gli oli essenziali rappresentano la parte volatile e profumata delle specie vegetali e pertanto costituiscono una ...
  • olio di mandorla La natura da sempre a servizio dell'uomo. Dalle piante è possibile ricavare un gran numero di sostanze utili alla salute, al benessere e alla bellezza senza effetti collaterali e senza controindicazio...
  • olio di argan Conosciuto da secoli in Marocco e considerato ancora oggi un vero e proprio elisir di benessere e di bellezza dai dermatologi di tutto il mondo, l'olio di Argan costituisce il rimedio naturale più uti...

Hangerworld- Olio essenziale di Lavanda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,5€


Le proprietà

lavandaTra tutti i tipi di oli essenziali quello di lavanda è forse il più versatile. Ha proprietà lenitive e calmanti sulla pelle e può essere usato da solo o in combinazione con altri oli e prodotti. Ha proprietà toniche, riequilibranti e rilassanti. Aiuta soprattutto se si è sottoposti a molti sforzi fisici o stress. Aiuta soprattutto se si soffre di ansia perché agisce come sedativo sul sistema nervoso. Sulla pelle ha proprietà astringenti, purificanti e sebo equilibranti, viene, infatti, usato spesso nella cosmetica per unguenti e creme di bellezza contro acne e punti neri. L’olio di lavanda è anche un forte antisettico e cicatrizzante, ideale sulle ferite da taglio, sulle ustioni e gli eritemi solari. Aiuta contro gli stati influenzali, perché svolge anche un’azione antibiotica. Svolge una blanda azione diuretica, se assunto in forma orale ed è anche un antispasmodico. Può essere usato dalle donne che soffrono di dolori mestruali e flusso abbondante, aiuta anche a regolarizzare il ciclo. E’ un potente antinfiammatorio, infatti, può essere usato per alleviare dolori articolari e reumatici e agisce sul sistema linfatico migliorando il tono della pelle, perché aiuta a ridurre il ristagno dei liquidi.


olio essenziale lavanda: Utilizzi

olio essenziale lavandaQuesto prodotto non dovrebbe mai mancare nel beautycase di una donna, perché può essere utilizzato in molti trattamenti di bellezza. Si può utilizzare con una maschera all’argilla per curare acne e rossori, bastano solo due gocce per l’applicazione sul viso. Può essere applicato sul cuoio capelluto, possibilmente mischiato con un olio leggero o balsamo, per migliorare la dermatite seborroica e la forfora. Aiuta a rigenerare la pelle ed è un ottimo ingrediente anti età. Può essere usato per i massaggi drenanti e anticellulite, anche sulle piccole lesioni della pelle, perché accelera la guarigione. Massaggiare sulle tempie un po’ di olio di lavanda aiuta ad alleviare il mal di testa, soprattutto di origine nevosa. Fare un bagno caldo con questo prodotto favorisce il recupero delle energie e aiuta il rilassamento. La lavanda può essere usata anche con i bambini, senza nessun pericolo, soprattutto se sono molto nervosi. Fare un massaggio con un olio leggero e 10-15 gocce di lavanda o direttamente nel bagnetto, aiuta a calmarli e concilia il sonno. Avendo un profumo molto gradevole questa essenza può essere utilizzata anche per profumare gli ambienti con un diffusore o un umidificatore, oppure nell’armadio per far odorare i vestiti. Si possono realizzare dei simpatici sacchetti profumati fai da te con del tessuto sottile, un po’ di sale e 20-30 gocce di olio essenziale. Basta versare il liquido sul sale e chiudere il tutto nella stoffa a forma di sacchetto. I vestiti profumeranno di lavanda per settimane. Negli ultimi anni l’olio essenziale di lavanda è usato anche per la cromoterapia e l’aromaterapia perché grazie al suo tenue e delicato profumo e al caratteristico colore azzurro dei fiori, aiuta contro lo stress e le tensioni agendo sulla psiche. Lo stato di benessere viene favorito dal fatto che la lavanda aiuta a riequilibrare i centri energetici del corpo. Chi ha problemi ad addormentarsi la sera e soffre di una leggera forma di insonnia può mettere sul cuscino qualche goccia di olio prima di mettersi a letto. La lavanda non ha nessun tipo di controindicazione, basta solo non eccedere nelle dosi consigliate così come per ogni altro olio essenziale. Per uso orale si può bere una tisana aromatica con qualche goccia di olio essenziale.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO