Acero giapponese

vedi anche: Acero

Domanda: perchè il mio acero soffre?

Vorrei per favore un consiglio per un acero giapponese che sta diventando sempre più sofferente. E ‘quasi spoglio e le foglie che restano, comunque piccole e poco floride, si sono accartocciate e seccate sui margini. Avrei anche due foto, ma non so come spedirvele. Mi hanno consigliato di tagliare i rametti totalmente spogli, ma in realtà quelli spogli sono pochi. La maggior parte presenta poche foglie quasi secche. Grazie. Luisa
Acero palmato

Bakker Acero giapponese 'Dissectum Garnet' - Altezza alla consegna 40-50 cm, Ø 19 cm vaso.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,95€


Acero giapponese: Risposta: coltivare glia ceri palmati

Gentile Luisa,

gli aceri giapponesi, o più correttamente acer palmatum, sono molto apprezzati nei giardini per il loro fogliame, che assume colori strabilianti; purtroppo non sono facilissimi da coltivare, soprattutto in un paese come l’Italia, che presenta sempre estati calde e siccitose. Infatti nei luoghi di origine questi piccoli alberi in miniatura sono abituati al clima del sottobosco: alta umidità, terriccio di foglie ricco fresco e ben drenato, mezz’ombra, temperature fresche anche in giugno e luglio. Per mantener un acero palmato in giardino in Italia è necessario avere qualche accorgimento, oppure le foglie verranno scottate dal sole, si arricceranno e cadranno. Prima di tutto l’elemento fondamentale è la posizione di coltivazione: glia ceri non amano venire coltivati in pieno sole; o meglio, non amano una forte insolazione nei periodi più caldi dell’anno. Quindi è meglio posizionarli in una zona in cui godano di qualche ora di luce solare diretta, ma all’ombra dalle prime ore del pomeriggio fino a sera, ovvero nelle ore più calde della giornata. Oltre a questo è consigliabile mantenere il terreno abbastanza fresco, annaffiando con regolarità, ed evitando di lasciarlo secco a lungo; in piena estate può voler dire annaffiare ogni giorno, possibilmente nelle ore più fresche del giorno e evitando di bagnare in alcun modo le foglie. Altro elemento importante, il drenaggio del terreno: gli aceri palmati amano annaffiature regolari, ma temono i ristagni idrici; quindi le annaffiature dovranno penetrare bene nel terreno, ma scivolare via rapidamente, senza lasciarlo inzuppato a lungo. Se il nostro acero è in vaso, i problemi legati alle annaffiature ed al calore aumentano, e in tal caso è meglio spostare in estate il vaso in luogo che goa dell’ombra di piante più alte.


  • Acer palmatum Nel giardino zen sono molte le piante che trovano il loro posto ideale, ma sicuramente la più famosa resta l’acer palmatum; comunemente chiamato acero giapponese, in effetti si tratta di una specie di...
  • Foglia di acer palmatum Gli aceri sono in genere alberi di media grandezza, anche se questo genere, appartenente alla famiglia delle Sapindacee, riunisce più di cento specie, comprendendo arbusti che non superano il metro, e...
  • acero palmato buongiorno, ho due piantine di acero giapponese che da qualche anno crescono una in un vaso, l’altra in una aiuola, nate spontaneamente da seme(in zona c'è un esemplare "grande");sono alte circa 30 cm...
  • acero bonsai Buongiorno! Sono Katia, vivo a Torino e mi sono appassionata da poco ai bonsai. Sono nuova e ne so molto poco riguardo a queste essenze, ma mi piacerebbe tanto imparare e avere più informazioni possib...

Closer to Nature Art Floral 4 ft 15,2 centimetri bruno-rossastro giapponese Acero - impianto di seta artificiale e serie albero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,29€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO