Ibisco

Domanda: cosa accade al mio ibisco?

Salve, ho parecchi ibisco comuni e li ho messi fuori in giardino un mese fà. ora su alcuni le foglie si sono ingiallite e hanno dei puntini verdi, non so se è una malattia o cosa, mi sapete dare una risposta?
ibisco rosso

Fiori d'ibisco secchi, Bissap Karkadè, Tisana 1 kg biologico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€


Ibisco: Risposta: le malattie dell'ibisco

Gentile Liliana,

la presenza di ingiallimenti e puntinature sulle foglie dell’ibisco è chiaro sintomo della presenza di un parassita; se tra le foglie noti anche delle sottilissime ragnatele potrebbe trattarsi di ragnetto rosso, un acaro, che vive molto bene in condizioni di caldo asciutto; tale acaro va rimosso utilizzando appositi acaricidi, oppure favorendo la presenza di un poco più di acqua sulle foglie dei tuoi ibischi, co semplici vaporizzazioni serali; chiaro è che se l’infestazione è massiccia, è necessario utilizzare un acaricida, se invece i ragnetti sono arrivati “da poco” è probabile che la presenza di alta umidità li faccia fuggire prima che si insedino in grandi quantità.

L’ingiallimento fogliare però potrebbe essere il sintomo anche di altre problematiche; eccessi di annaffiature, ,e un terreno sempre molto umido, possono causare il proliferare di marciumi e muffe, con conseguente morte di alcune foglie. In questo caso è conveniente rinvasare gli ibischi, con terriccio fresco e ricco, ed annaffiarli solo quando il terreno è ben asciutto, evitando gli eccessi e l’acqua stagnante.

Le foglie gialle possono essere anche dovute a eccessi o carenze di concimazioni; le piante da fiore coltivate in vaso necessitano di concimazioni, da marzo a settembre, ogni 12-15 giorni, utilizzando un concime per piante da fiore, sciolto nell’acqua delle annaffiature; in alternativa è possibile utilizzare un concime granulare a lenta cessione, da spargere sul vaso, nelle dosi consigliate sulla confezione, una volta ogni quattro mesi circa.


  • Ibisco Arbusto a foglie caduche, originario dell’Asia, molto diffuso in coltivazione come pianta ornamentale, nei giardini e come arredo urbano. Ha portamento eretto, ben ramificato, e raggiunge i 2-3 metri ...
  • Ibisco L' ibisco è un arbusto di medie dimensioni, o più spesso erbacea perenne; l'hibiscus coccineus è una pianta originaria dell'America settentrionale; produce sottili fusti eretti, che spesso divengono l...
  • Ibisco Al genere hibiscus appartengono svariate decine di specie, tra cui arbusti, piante annuali, erbacee perenni ed anche piccoli alberi; la gran parte delle specie di ibisco sono originarie dell’Asia, ma ...
  • Ibisco di palude pianta erbacea perenne a foglie caduche, originaria dell'Asia e del continente americano; questi arbusti sviluppano fusti legnosi eretti, alti 80-150 cm, ricoperti da una sottile peluria, che portano ...

Fiori d'ibisco secchi, Bissap Karkadé Tisana 200g biologico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Guarda il Video
  • ibisco Arbusto a foglie caduche, originario dell’Asia, molto diffuso in coltivazione come pianta ornamentale, nei giardini e co
    visita : ibisco
  • ibisco rosso Arbusto sempreverde appartenente al genere delle Malvaceae, l'ibisco rosso è originario delle zone temperate dell'Asia.
    visita : ibisco rosso

COMMENTI SULL' ARTICOLO