Caprifoglio del Giappone - Lonicera japonica

Generalità

la Lonicera japonica appartiene alla famiglia delle Caprifoliaceae; si tratta di un genere di circa 200 piante che comprende arbusti e rampicanti, sempreverdi e piante a foglia caduca. Alcune specie rampicanti sono originarie della Cina e del Giappone, altre dell'Europa Meridionale e soprattutto dell'Italia. Si adatta bene anche a vivere in zone dal clima più freddo anche se il clima ideale per la pianta è quello mite.

La Lonicera japonica, conosciuta anche come caprifoglio del Giappone, è particolarmente indicata per ornare muri, pergolati, recinzioni ma è talvolta utilizzata anche come siepe.

lonicera japonica

Siepe Artificiale per Balcone Recinzione in Rotolo 1x3 mt (3mq)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,97€


Esposizione

Caprifoglio del giappone Il caprifoglio del Giappone predilige posizioni soleggiate o di mezz'ombra; se possibile è bene piantarlo in una posizione tale che il basamento resti all'ombra o venga comunque poco a contatto diretto con i raggi solari, mentre il fogliame e la parte superiore della pianta siano esposti al sole.

Il terreno deve essere ben drenato e ricco di humus, che deve essere mantenuto umido.

  • lonicera La Lonicera fragrantissima è un arbusto a foglie caduche di dimensioni medie, non supera i 2,5-3 metri di altezza, originario della Cina e dell'Asia orientale. Ha lunghi fusti sottili, leggermente arc...
  • Caprifoglio Il genere lonicera comprende circa duecento specie di arbusti, a foglia caduca o sempreverde, diffusi in natura in Europa, in Asia e in nord America; si tratta di piante decisamente molto diverse a se...
  • caprifoglio Il nome Caprifoglio deriva dal latino caprifolium e fa riferimento alla predisposizione di questa pianta ad arrampicarsi a tutto ciò che si trova nelle sua immediate vicinanze e che ricorda, per quest...
  • Lonicera japonica carissimi dovrei piantare una siepe e vorrei realizzarla di caprifoglio mi sapete consigliare quale per una siepe sempreverde e in zona mite ? grazie...

40 semi frutto della passione (Passiflora caerulea) fresco fragrante fiore enorme fiore, scalatore robusto il trasporto Pacchetto originale libero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,97€


Piantumazione

lonicera japonica il periodo più adatto per la piantumazione del caprifoglio del Giappone è aprile/maggio per le specie sempreverdi, ottobre oppure marzo per le specie a foglie decidue. Se si desiderano realizzare siepi con la Lonicera japonica è buona regola mantenere una distanza di circa 20-30 cm tra una pianta e l'altra.

Le foglie sono di forma ovale, di colore verde brillante e in alcune specie rampicanti grigio-blu. I fiori, che sbocciano, a seconda delle specie, dalla primavera all'autunno, sono tubulosi e riuniti in gruppi di 2/3 fiori. Si tratta di infiorescenze bellissime e molto profumate che sfiorendo, nella maggior parte delle specie, lasciano il posto a delle altrettanto ornamentali bacche.


Moltiplicazione

lonicera japonica La moltiplicazione può essere effettuata tramite talea o per semina. Nel primo caso, durante l'estate, si preleveranno talee di circa 10 cm di lunghezza dal fusto; queste dovranno essere collocate in appositi cassoni da moltiplicazione debitamente riempiti con sabbia e torba. Nella primavera successiva le piantine saranno rinvasate, singolarmente, in contenitori del diametro di una decina di centimetri; soltanto in autunno potranno essere collocate a dimora definitiva. Se la moltiplicazione avviene per semina, si dovrà aver cura di piantare i semi nei cassoni da riproduzione, riempiti con una composta da semi, nel periodo autunnale. Una volta avvenuta la radicazione, le piantine potranno essere trasferite in singoli contenitori del diametro di 7/8 cm; nell'autunno dell'anno successivo si potrà procedere alla messa a dimora delle piante. Utilizzando questa tecnica, si dovrà attendere qualche anno per godere della prima fioritura delle piantine. In aprile e maggio si possono tagliare i rami più "disordinati" e tentare così di dare alla pianta la forma e il portamento desiderato. Inoltre, come per tutte le piante rampicanti, anche la Lonicera richiede una potatura che consenta di diradare i rami e rafforzare la pianta stessa. Se utilizzata come siepe, per i primi anni occorre potare la pianta a metà o ad un terzo dell'altezza che ha raggiunto, al fine di agevolarne una crescita più vigorosa.


Parassiti e malattie

particolarmente pericolosi per la pianta e soprattutto per i suoi fiori sono gli afidi, che aggrediscono i germogli e rendono le foglie appiccicose.

Tra le malattie più comuni che possono colpire questo genere di pianta, ricordiamo l'oidio e il mal di piombo.


Lonicera caprifolium

lonicera caprifolium specie rampicante, originaria dell'Italia. Può raggiungere un'altezza di circa 7 metri; le foglie sono ovate e decidue; i fiori sono delicatamente profumati, di color rosa-bianco, raggruppati in ciocche, circondate dalle foglie e fanno la loro comparsa in maggio.


Lonicera etrusca

Lonicera etrusca originaria dell'Europa Meridionale, è una specie costituita da varietà sempreverdi, semisempreverdi e a foglia caduca. Le foglie sono ovate e opposte; i fiori, che compaiono da maggio a luglio, appena nascono sono rossi, poi diventano gialli con striature rosse.


Lonicera hildebrandiana

lonicera hildebrandiana originaria della Birmania, la L. hildebrandiana è particolarmente adatta a vivere nelle zone a clima mite. E' una specie sempreverde, dalle foglie ovate; i fiori sono raggruppati in mazzetti e sono di colore vaniglia, in un primo momento, e poi si scuriscono, acquistando sfumature arancio e rossastre.


Lonicera japonica

proveniente dalla Cina e dal Giappone, è una pianta semirustica, rampicante sempreverde, che può raggiungere anche i 10 metri d'altezza. Le foglie sono verde chiaro e hanno una forma ovata; i fiori sono bianchi e gialli, sono delicatamente profumati e sbocciano all'ascella delle foglie.


Caprifoglio del Giappone - Lonicera japonica: Lonicera sempervirens

Lonicera sempervirens originaria degli Stati Uniti, si tratta di un arbusto rampicante e sempreverde alto fino a 8 metri d'altezza. Le foglie sono ovate e i fiori presentano nella parte esterna una colorazione rosso vivo, nella parte interna una colorazione gialla -arancio e terminano in spighe.


  • caprifoglio Col termine caprifoglio si indicano le specie di Halliana e Chinensis che sono piante che fanno parte della Lonicera jap
    visita : caprifoglio
  • lonicera Al genere lonicera appartengono decine di specie, sempreverdi, decidue e rampicanti; nelle bordure da giardino si utiliz
    visita : lonicera
  • lonicera caprifolium La lonicera caprifolium, anche nota con il nome di caprifoglio madreselva, è una pianta rampicante originaria dell'Europ
    visita : lonicera caprifolium
  • lonicera japonica La Lonicera Japonica, più comunemente conosciuta con il nome di Caprifoglio del Giappone o di Caprifoglio giapponese, ra
    visita : lonicera japonica



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta direttamente ai raggi del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO