Ottobre 2011

I COLORI DEL FALL FOLIAGE AI GIARDINI DI SISSI – MERANO

TRA STORIA E ARCHITETTURA

Con l’autunno alle porte i Giardini di Sissi a Castel Trauttmansdorff si rivestono di nuovi lussureggianti colori e invitano i visitatori a non perdere lo straordinario e ineguagliabile spettacolo del fall foliage, anche conosciuto come Indian Summer, in un percorso tra storia e architettura sulle tracce della principessa Sissi. Tutto questo e molto altro ancora, fino al 15 novembre.

Si chiama fall foliage lo strepitoso e colorato spettacolo che la natura offre in autunno e che attira ogni anno ai Giardini di Sissi oltre 100 mila visitatori: i verdi e fioriti paesaggi estivi si trasformano in meravigliose distese cariche di rosso, giallo e arancio, i caldi colori dell’autunno. Il fenomeno importato dal Canada e dagli Stati Uniti è di gran moda, tanto che alcune reti televisive americane offrono addirittura specifiche previsioni meteo per informare il pubblico sullo stato di questo fenomeno e possono contare anche sull’aiuto di affermati tour operator e di siti web specializzati. Anche in Italia il fenomeno ha moltissimi seguaci e assicura molti vantaggi; si tratta di un hobby economico perché basta una macchina fotografica per immortalare i panorami mozzafiato! Il fall foliage nell’incantevole cornice dei Giardini di Sissi è particolarmente affascinante, perché si esprime in 80 differenti ambienti botanici e permette di osservare il variopinto mutamento delle foglie da un punto di vista privilegiato.

Il parco, raggiungibile a piedi dalla città di Merano percorrendo il Sentiero di Sissi, è la meta perfetta per una giornata in famiglia, a contatto con la natura. In questo periodo trionfano le tinte calde dell’“estate Indiana”, rosseggiano i boschi di latifoglie nordamericane, le meravigliose chiome delle sequoie, dei cipressi, delle querce rosse e degli aceri del Canada. Ma è anche il momento in cui matura il riso sulle terrazze asiatiche, accanto alle quali sono in piena fioritura la pianta del tè e una splendida varietà di camelia che fiorisce fra ottobre e marzo, originaria del Giappone e più precisamente dell'isola di Kiushu; nei Giardini del Sole maturano frutti tipici di questa stagione come fichi, melograne e olive e nei Paesaggi dell’Alto Adige inizia la raccolta dell’uva, mele e castagne.

I Giardini di Sissi a Castel Trauttmansdorff

Via S. Valentino, 51 a

39012 Merano

Tel.: 0473 235 730

Orario d’apertura

Dal 1° aprile al 15 novembre: dalle 9 alle 18


Il giardino dei nostri sogni:

d'estate lo sogniamo, a Colorno lo realizziamo

Dove trovare il meglio e sopratutto dove farsi consigliare per evitare l'errore in cui tutti siamo incorsi e continuiamo imperterriti ad incorrere, ovvero il mettere a dimora troppe piante, vedendolo oggi così minute ma senza percepirne le dimensioni da adulte? Oppure comprare piante bellissime ma che al primo gelo si lessano? O ancora come districarsi con terreni calcarei, basici, acidi e relativi ammendanti?

La risposta la danno Elisa Campari e Isabella Gemignani, le due Gran Dame di Colorno, che quest'anno hanno deciso di raddoppiare a loro creatura, "Nel segno del Giglio" la mostra - mercato del giardinaggio di qualità che da sempre si svolge nel parco della Reggia di Colorno a primavera e abitualmente gemellata con la rinomata Courson.

Quest'anno "nel Segno del Giglio" si ripropone in veste autunnale e sceglie l'8 e 9 ottobre proprio perché sono i giorni ideali per acquistare piante da mettere a dimora. Sono giorni in cui queste creature hanno ancora l'aspetto vivo, ricche di foglie e bacche, una livrea che più avanti dismetteranno e che le renderà, per chi non è un esperto, una specie di stecco di cui è impossibile interpretare l'aspetto "vivo".

Tra le molte proposte per "Nel Segno del Giglio Autunno", Elisa e Isabella si stanno impegnando su un fronte che sta incontrando il gusto di sempre più persone e che è adatto anche ai piccoli giardini.

Stiamo parlando delle piante che colorano l'autunno del sole dell'estate. Ecco i viburni e gli evonimi, le eriche, gli infiniti esemplari da bacca: che dire delle pernezie o della Callicarpa bodinieri, e dei sui frutti violacei che durano sino al nuovo anno, ma anche il biancospino, carico di fiori in primavera e di frutti coloratissimi nei mesi freddi. Poi i corbezzoli, bellissimi e anche buonissimi.

E ovviamente cespugli e alberi che conservano il loro manto fogliare, ma anche i classici dell'inverno, primo fra tutti il calicantus che, contravvenendo ad ogni regola, sfida il gelo con i suoi fiori ed il suo incantevole profumo. Come fanno i bucaneve, dalle infinite varietà. Ma a Colorno si troveranno anche cose inattese: come una enorme collezione di iris a fioritura invernale: fiori coloratissimi assicurati sino a Natale!

Orari di apertura: 9,30 - 18,30. Ingresso: euro 7,00

Per informazioni sulla Mostra:

ARTOUR, tel. 0521.282431 - 0521.235708

e-mail: info@artourparma.it


    INTERPRETAZIONE AMBIENTALE

    La Rete degli Orti botanici della Lombardia organizza un corso di INTERPRETAZIONE AMBIENTALE negli Orti Botanici e nelle Aree Protette d'Italia.

    Il corso si terrà nei giorni 7, 8 e 9 novembre 2011 a Villa Carlotta, a Tremezzo (CO).

    Primo del suo genere in Italia, il corso fornirà strumenti per decodificare, conoscere e far conoscere il patrimonio naturale di Orti Botanici e Aree Protette.

    Il corso è pensato per direttori, curatori, responsabili dei servizi educativi, educatori, guide naturalistiche, addetti alla comunicazione e promozione, volontari in ambito educativo di Orti Botanici e Aree Protette d'Italia.

    Gabriele Rinaldi,

    Presidente dell'Associazione Rete degli Orti Botanici della Lombardia

    15-16 Ottobre 2011 Cusago (Mi)


    A ottobre la prima edizione

    di “Cusago in fiore d’autunno”

    Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2011 Cusago ospita la prima edizione di “Cusago in fiore d’autunno”, la nuova manifestazione florovivaistica dedicata agli amanti del verde organizzata da Proloco Cusago in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

    Dopo i successi dell’appuntamento di primavera con “Cusago in fiore” Proloco lancia anche la versione autunnale, portando a Cusago vivaisti, produttoridi fiorie piante ornamentali, piante da frutto, essenze,erbe spontanee e aromatiche, prodotti della campagna (aglio bianco DOP, mele, dolci artigianali, miele). Ad affiancare i vivaisti ci saranno anche gli espositori di arredi da giardino, mobili, accessori, oggettistica a tema, composizioni artistiche floreali e bouquets. Sono previsti anche degli incontri divugativi per raccontare curiosità e proprietà delle piante e per spiegare le tecniche di coltivazione. Per i bambini ci saranno laboratori e spettacoli di animazione a tema. Sarà inoltre possibile visitare una mostra di acquerelli e disegni raffiguranti alcuni protagonisti naturali delle terre cusaghesi.


    VIPITALY

    La nobiltà del vino nel contesto del territorio delle Marche

    8 – 9 ottobre 2010

    Urbino (PU)

    nell'ambito del progetto

    URBINO TERRA DI BIODIVERSITÀ – VOGLIE d’AUTUNNO 2011

    Urbino, patrimonio dell'umanità e città ideale, dedica il mese di ottobre al biologico e ai vini “importanti” con “Urbino Terra di Biodiversità – Voglie d'Autunno 2011” progetto che valorizza il territorio attraverso le eccellenze della produzione enogastronomica locale. A dare il via alla manifestazione, sabato 1 e domenica 2 ottobre 2011, sarà Biosalus, festival del benessere olistico, al quale seguirà l'8–9 ottobre Vipitaly - La nobiltà del vino nel contesto del territorio marchigiano, appuntamento dedicato alle produzioni vitivinicole dei Vip insieme ai migliori vini dell'enoteca delle Marche. Anche per questa edizione l'Assessore alle Attività Produttive, Maria Francesca Crespini, in collaborazione con le associazioni di categoria e con il patrocinio delle maggiori autorità del territorio e nazionali, ha ideato un ricco programma di incontri con i più importanti enologi italiani e prestigiosi ospiti, tra i quali Tony May presidente del Gruppo Ristoratori Italiani negli Stati Uniti. Un ampio spazio è riservato alla mostra mercato dei prodotti a marchio QM e biologici con percorsi e minicorsi degustativi gratuiti, educational dedicati al vino e al tartufo, speciali menu a base delle tipicità urbinati e marchigiane. Inoltre esposizioni di opere pittoriche, talk-tasting con importanti protagonisti del mondo dell’aristocrazia, dello spettacolo e dello sport, giochi e concerti animeranno l' enoappuntamento Vip.

    Durante il Salone Vipitaly il Collegio Raffaello ospiterà, dalle ore 14.00 alle 19.00, le migliori bottiglie dell'enoteca delle Marche, i prodotti a marchio QM, una serie di degustazioni guidate gratuite che faranno riscoprire le Tipicità Dop “di carattere” e minicorsi dedicati all'olio monovarietale, e sarà anche possibile ammirare e acquistare i prodotti locali e biologici.

    mail: a21lterra@comune.urbino.ps.it * tel. 0722 309282/3 fax 0722 309282 – www.comune.urbino.pu.it


    AL VIA L’OTTAVA EDIZIONE DEL CICLO DI VISITE GUIDATE

    “A SPASSO CON MILANO”

    a cura di Neiade Immaginare Arte

    Appuntamenti di Sabato 1, Sabato 15 e Domenica 16 Ottobre 2011

    Dopo sette edizioni di crescente successo e tanti itinerari sia classici che inconsueti, il ciclo di visite guidate A spasso con Milano giunge alla sua VIII edizione, ancora una volta con il prezioso appoggio del Comune di Milano.

    Si parte Sabato 1 Ottobre alle ore 15.00 con l’Abbazia di Viboldone, per poi proseguire con Sabato 15 e Domenica 16 Ottobre, rispettivamente dedicati al Museo dell’Ottocento e al Parco Sempione.

    Anche per la stagione 2011-2012, Neiade Immaginare Arte propone una serie di appuntamenti culturali che vogliono raccontare la città di Milano, le sue storie e i suoi monumenti.

    Dalla A alla Z si riparte per un nuovo viaggio che, in compagnia delle lettere dell’alfabeto, ci porterà a seguire, come in una sorta di gioco o di indovinello, un fil rouge che ci accompagnerà, in questa e nelle prossime edizioni fino al fatidico traguardo di Expo 2015, alla scoperta dei luoghi e dei monumenti della nostra città. Storia e storie, arte e cultura, curiosità e punti di vista insoliti: Milano sa sempre come

    raccontarsi e farsi raccontare, sa stupire e affascinare, basta saperla ascoltare. Vecchi monumenti e luoghi storici si accostano ai nuovi simboli dell’era moderna, mentre, conscia del proprio passato e di un presente a volte contradditorio, Milano si proietta verso il 2015.

    Gli appuntamenti di Ottobre, tutti dedicati alla prima lettera dell’alfabeto, ci porteranno in un’antica abbazia dai magnifici colori, in una villa mozzafiato ricca di storia e opere d’arte nel cuore della città e in un parco ricco di artistiche sorprese!

    Prenotazione obbligatoria: 02 36565694 – 393 9440207 - prenotazioni@neiade.com


    VERDE PICENOAscoli Piceno

    Piazza Arringo1-2 Ottobre 2011Orario 8/20Sabato 1 e domenica 2 Ottobre 2011 apre i battentilaprimamostra mercato florovivaistica patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Ascoli Piceno.

    VERDE PICENO è una manifestazione nata per contribuire a riportare la natura al centro della cultura, in un processo di integrazione di cui oggi è impensabile fare a meno. Nel contesto del degrado urbano e dell'emergenza ambientale la cultura del verde è un linguaggio universale che può cominciare anche dallo spazio ristretto di un terrazzo. Attraverso la partecipazione di esperti vivaistisi propone come laboratorio di idee e stimolo per la diffusione e lo sviluppo della conoscenza e dell'uso di piante adatte ad essere coltivate nei nostri giardini e balconi.

    Il florovivaismo rappresenta un fiore all’occhiello per l’economia del territorio, basti pensare che il 65% dell’intera produzione regionale si concentra nel Piceno, in particolare nei comuni costieri che beneficiano del particolare micro clima della riviera. In esposizione ed ovviamente in vendita, l’oleandro, l’alloro, il pitosforo, il leccio, le gardenie ed i palmizi che sono commercializzate a livello nazionale,piante peculiari , veri e propri “gioielli” del florovivaismo Piceno, oltrea rare e bellissimepiante da giardino e appartamento, piante da frutto, aromatiche ed officinalisementi per colture orticole , floricole e nettarifere.

    Due giorni quindiper poter scegliere e acquistare piante per il proprio giardino o terrazzo, alberi, arbusti, bulbi e fioriture selezionati con una grande cura vivaisti-produttori del piceno si perché “Natura è Cultura” , questoè l’intento di Verde Piceno . Salvaguardia ambientale, sostenibilità, passione per il verde, tutto quello che ruota intorno ad una visione culturale della natura rientra negli obiettivi dell'evento.

    Apertura: sabato 1 ottobre ore 9.00 /20.00 e domenica 2 Ottobre8.00/20.00

    Luogo : Piazza Arringo e Piazza Sant’Agostino

    Ingresso libero

    Info: segr. Organizzativa Emisfero Grouptel e fax 0736 263698 mob. 329 6161478 info@emisferogroup.it


    Ottobre 2011: Il 20 ottobre si riunisce l’Assemblea dei Soci di PromoGiardinaggio

    Il 20 ottobre si riunisce l’Assemblea dei Soci di PromoGiardinaggio

    per votare i progetti per il 2012 per promuovere

    l’amore per il verde e la natura

    Milano, settembre 2011 – Sono passati tre anni dalla costituzione di Promogiardinaggio, l’Associazione fondata da produttori e distributori del mercato del giardinaggio per promuovere la cultura del verde in Italia. Tre anni dinamici, ricchi di progettualità e che hanno saputo creare una “rete d’imprese” che collaborano per raggiungere obiettivi comuni di crescita.

    Iniziative, incontri, collaborazioni, patrocini. Nessuna strada è stata trascurata per far conoscere a tutti, adulti e bambini, l’importanza di possedere e “coltivare” una coscienza green.

    Anche nell’ultimo anno, grazie all’impegno dei suoi 62 membri, sono state numerosissime le attività in cui Promogiardinaggio è stata coinvolta o di cui si è resa protagonista in prima persona.

    Il suo strumento di comunicazione con il pubblico, la rivista NATU’, distribuita gratuitamente in oltre 200 garden e in 100.000 copie, è arrivata al suo quinto numero. 62 pagine di consigli pratici, suggerimenti, informazioni sui temi legati alla natura a 360°. Per gli appassionati del web, la rivista è disponibile sul suo sito dedicato www.natuweb.it.

    Il sito, www.promogiardinaggio.org, è la vetrina costantemente aggiornata dell’Associazione. Una porta aperta a tutti coloro che desiderano conoscere meglio questa realtà, i suoi scopi, le sue finalità, la sua operatività.

    Anche la televisione ha riconosciuto il valore di Promogiardinaggio e Rete 4 ha ospitato più volte l’Associazione nel corso del programma “Vivere Meglio”, in onda il sabato mattina. Inoltre, per più di due mesi, Odeon Tv ha dato spazio anche quest’anno alla natura grazie a una produzione di Promogiardinaggio in collaborazione con Sport Club Tv e Publivideo 2: il programma NATU’ che riprende lo stesso nome del free press e del sito. Non manca il canale You Tube di Promogiardinaggio, nel quale rivedere le puntate.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO