coltivare la crassula

coltivare la crassula:

coltivare crassula

La crassula è una delle succulente più diffuse come pianta ornamentale; si coltiva in u buon terreno poroso non eccessivamente ricco, molto ben drenato, in modo che le radici non rimangano per lungo tempo immerse nell'acqua; annaffiamo da marzo a settembre, ma soltanto quando il terreno è decisamente molto ben asciutto. Nello stesso periodo forniamo piccole dosi di concime, utilizzando un prodotto specifico per piante succulente, non più spesso di un paio di volte al mese. Queste piante prediligono contenitori non eccessivamente capienti, quindi ricordiamo di coltivarle in vasi appena più grandi del pane di terra presente attorno alle radici. Si coltivano all'aperto, da aprile a settembre, in luogo molto luminoso, ma non eccessivamente soleggiato: la luce solare diretta può bruciare il fogliame, che assume colorazione bruno-rossastra. Nei restanti mesi si coltiva in serra fredda, lontano dal gelo ma non in luogo riscaldato. Temono molto l'attacco della cocciniglia.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO