erbe aromatiche orto


partecipa al nostro quiz su: Sai coltivare le aromatiche?
Sai coltivare le aromatiche?
vedi anche: Orto

erbe aromatiche orto:

erbe aromatiche

Le piante aromatiche sono per la maggior parte di origine europea e si coltivano senza problemi anche nell’orto o in vaso. Buona parte delle piante più utilizzate, quali: timo, salvia e rosmarino, sono piccoli arbusti sempreverdi, che prediligono posizioni soleggiate; poniamoli a dimora quindi in pieno sole, in terreno non eccessivamente ricco, molto ben drenato; il rosmarino non necessita di annaffiature; per quanto riguarda invece salvia e timo ricordiamo di inumidire il terreno durante i periodi più caldi dell’anno. Le altre aromatiche sono anch’esse perenni e sempreverdi, però la vegetazione giovane risulta più aromatica e profumata; quindi rucola, prezzemolo e basilico vengono coltivati come annuali. Lavoriamo bene il terreno dell’appezzamento in cui desideriamo coltivarli, aggiungendo del substrato ricco e dello stallatico; livelliamo bene il terreno ed inumidiamolo a fondo; quindi seminiamo la pianta aromatica da noi scelta; ricordiamo di mantenere il terreno umido fino a completa germinazione dei semi; in seguito annaffiamo sporadicamente. Per ottenere un raccolto rigoglioso evitiamo di seminare le nostre aromatiche in un appezzamento eccessivamente soleggiato, prediligendo una posizione semiombreggiata, che riceva la luce solare solo nelle prime ore del giorno. Per avere sempre piante fresche possiamo anche praticare la semina a scalare: non appena la prima semina è pronta per il raccolto seminiamo delle altre piante, in modo da utilizzare sempre piante aromatiche giovani.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO