Primula halleri

Primula halleri:

primula halleri

PRIMULACEAE

PRIMULA HALLERI J.F. Gmel

(=P. longiflora Ali.)

Pianta alta 10-25 cm, simile alla P. farinosa. Foglie obo- vate, fiore con lungo tubo corollare, roseo porporino. Fior. : V - VI. Cresce nei pascoli umidi di alta montagna su terreno calcareo.

primula halleri





Esposizione
Questa pianta predilige posizioni molto luminose, in questo periodo dell'anno consigliabile evitare i raggi diretti del sole, soprattutto durante le ore pi calde della giornata.

 
Posizione luminosa
Annaffiature
Le annaffiature saranno regolari, ogni qual volta il terreno si presenta asciutto; in questo periodo dell'anno ogni 3-4 giorni pu essere sufficiente, evitando gli eccessi.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO