Saxifraga cuneifolia

Saxifraga cuneifolia:

saxifraga cuneifolia

SAXIFRAGACEAE

SAXIFRAGA CUNEIFOLIA L.

Pianta erbacea, fusti permanenti con rosette di foglie coriacee, glabre, cuneate alla base, a lamina larga, rotondeggiante, crenata. Fusti fioriferi alti 10 - 20 cm, gracili, nudi, ramosi con fiorellini bianchi. Fior.: VI-VII. Cresce nei luoghi rupestri e boschivi di media montagna.

saxifraga cuneifolia





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; meglio lasciare il terreno asciutto pi a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO