Vaniglia - Vanilla

Generalità

genere che riunisce circa 50 specie di orchidee epifite, per lo più rampicanti, originarie dell'America centrale, coltivate anche in gran parte delle isole del Pacifico per utilizzarne i frutti per l'estrazione del conosciutissimo aroma di vaniglia. I fiori sono grandi, profumati, di colore giallo-verdastro, riuniti in racemi costituiti da 10-15 boccioli, sbocciano uno alla volta all'ascella delle lunghe foglie, restando aperti per circa 8-10 ore; la fioritura dura circa un mese, a seconda del numero di fiori prodotti da una pianta. In natura le piante di vanilla tendono a crescere molto, arrampicandosi sui tronchi degli alberi; nei paesi in cui viene coltivata una singola pianta può produrre centinaia di fiori. I frutti sono lunghi baccelli verdastri che contengono centinaia di piccoli semi neri.
Vaniglia

Collare Hunter abbronzata-Chamois-Leather, 20 - 24 cm, vaniglia / Nappa Vanilla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,08€


Esposizione

Fiori VanigliaL'orchidea vaniglia necessita di posizioni molto luminose, ma lontane dai raggi diretti del sole che potrebbero danneggiare in maniera irreparabile i petali e le foglie della pianta. In inverno è consigliabile tenere in casa la pianta, sempre però in luogo luminoso, possibilmente vicino ad una finestra. Durante l' estate si può spostare all'esterno, avendo cura di porre il contenitore al di sotto di un albero o di un arbusto, in modo da tenere la pianta riparata dai raggi troppo caldi della stagione. Si consiglia di porre un tutore nel vaso in modo che la pianta si possa sviluppare al meglio verso l'altro e mostrare tutta la sua bellezza.

  • Eliotropio al genere heliotropium appartengono circa duecentocinquanta specie di piante, diffuse in gran parte delle zone temperate del pianeta; Heliotropium arborescens è una pianta erbacea, perenne, sempreverd...
  • Eliotropio La Vaniglia è una spezia, ottenuta dai frutti di una orchidea, che in effetti si chiama vanilla, e viene coltivata appositamente per prelevarne i lunghi baccelli scuri fortemente aromatici; in Europa,...
  • I fiori della vaniglia La pianta della vaniglia è originaria del Messico ma cresce spontaneamente in tutta il territorio dell’America centrale. Si tratta di un rampicante appartenente alla numerosa famiglia delle orchidee. ...
  • Fiori di vaniglia La pianta di Vaniglia è un'orchidea originaria del Messico. Il suo nome scientifico è Vanilla planifolia ed dai suoi frutti viene prodotta la profumata spezia nota appunto come vaniglia. Per questo è ...

Collare Hunter abbronzata-Chamois-Leather, 24 - 28,5 cm, vaniglia / Nappa Vanilla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,03€


Annaffiature

Queste orchideee crescono in luoghi tropicali, molto umidi, quindi dovremo avere l'accortezza di mantenere sempre il substrato umido, senza però lasciare il vaso a contatto con l'acqua stagnante; questo per evitare appunto ristagni idrici e la formazione di marciumi radicali. Piuttosto poniamo il vaso in un vassoio pieno di argilla espansa che va tenuta sempre umida. Vaporizzare spesso le foglie con acqua distillata, per aumentare l'umidità ambientale. Fornire concime specifico per orchidee almeno una volta al mese nel periodo di maggiore crescita, da marzo ad ottobre, da somministrare disciolto all'acqua di irrigazione.


Terreno

orchidea Le specie di orchidea vanilla sono piante sono epifite, crescono cioè sulla corteccia di altre piante e questa è una delle loro particolari caratteristiche che le contraddistinguono dalle altre specie. Per ottenere un terriccio ideale dovremo utilizzare quindi materiali specifici per orchidee, come la fibra di osmunda, lo sfagno o la corteccia di piante non resinose. Si consiglia di rinvasare la pianta dopo la fioritura, almeno ogni due anni; inoltre, per ottenere una crescita più vigorosa e compatta e una migliore fioritura è opportuno potare le vanilla subito dopo la fioritura, accorciando i rami di una decina di centimetri. In questo modo le nostre orchidee vaniglia potranna svilupparsi in maniera ottimale mostrando la loro affascinante bellezza.


Moltiplicazione

La moltiplicazione della vanilla avviene per talea, utilizzando, dopo la fioritura, i rami potati, che vanno fatti radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le nuove piantine vanno rinvasate in contenitori singoli l'anno successivo. La talea è di fatto il metodo più efficace ed economico di riproduzione di una pianta in quanto è possibile ottenere piantine identiche a quella madre semplicemente utilizzando dei frammenti di ramo delle specie originale.


Vaniglia - Vanilla: Parassiti e malattie

Fare attenzione a cocciniglia e afidi che rovinano i boccioli e le foglie.


  • pianta vaniglia La vaniglia è una pianta della famiglia delle Orchidaceae. Tra le molte specie di vaniglia, le più diffuse sono la "vani
    visita : pianta vaniglia
  • pianta di vaniglia La Vaniglia è una spezia, ottenuta dai frutti di una orchidea, che in effetti si chiama vanilla, e viene coltivata appos
    visita : pianta di vaniglia



Esposizione
Questa pianta predilige posizioni molto luminose, ma teme il contatto diretto con i raggi solari.

 
Posizione luminosa
Annaffiature
Si annaffia soltanto durante periodi di prolungata siccità o quando il terriccio è ben asciutto; in questo periodo dell'anno in genere può essere sufficiente intervenire una volta ogni 20-25 giorni.


Tenere Umido
concimazione
Con l'accorciarsi delle giornate è consigliabile evitare le concimazioni; possiamo anche intervenire in modo assai sporadico, ogni 50-60 giorni, utilizzando piccolissime quantità di prodotto fertilizzante.


Esigenze della piante a dicembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO