fiori giacinto

Fiori giacinto

Il giacinto è particolarmente diffuso anche perché può essere coltivato sia a terra che in vaso ed è molto facile da reperire, inoltre si tratta di una pianta perenne a non necessita di cure particolarmente onerose, anche se la durata media di un bulbo è piuttosto breve, di circa 5-6 anni.

Esistono molte varietà di giacinto, la più diffusa porta il nome scientifico di Hyacinthus Orientalis e si presenta con molte varietà di colori che coprono una vasta gamma dal bianco al blu passando per il rosa, l’arancione, il rosso e il violetto.

I bellissimi fiori sono riuniti a grappoli delle dimensioni indicative di una ventina di centimetri, vengono detti racemi e sono facilmente riconoscibili non solo per la forma caratteristica ma anche per il loro intenso profumo. I racemi sono sostenuti da un gambo molto consistente e verticale che viene completamente contornato dalle corolle.

Ogni fiore è costituito da sei petali che dalla forma tubolare si aprono a formare una stella, le foglie che si trovano alla base sono spesse, allungate, dal bordo dritto e dal colore brillante e intenso.

La fioritura avviene durante la primavera ma se coltivate in appartamento e adeguatamente curate si può ottenere una fioritura prolungata e anticipata già al termine del periodo invernale.

fiori giacinto

Set di 3pcs Vaso di Fiori in Giacinto d'Acqua Fioriere porta piante Vaso di fiori "Madras" Marrone RWB 45/35/25cm altezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99€


Condizioni climatiche, terreno e concimazione

fiori giacintoIl giacinto può essere coltivato sia all’aria aperta che all’interno dell’appartamento, ma i casi sono molto diversi tra loro e quindi si deve agire in maniera diversificata.

Se scegliete di coltivare il giacinto all’aperto la pianta sarà solida e rigogliosa perchè si trova nelle condizioni ottimali, in questo caso scegliete una zona in cui la pianta sia ben irraggiata dalla luce del sole, il giacinto infatti ha bisogno di molta luce e ama le temperature miti, se è messo a dimora in giardino tollera bene anche le temperature invernali ma soffre le gelate, quindi è opportuno effettuare la pacciamatura del terreno circostante all’inizio dell’inverno. Il terreno non ha bisogno di essere preparato in maniera particolare, basteranno le sostanze contenute in un terreno normale, con una buona capacità di drenare l’acqua piovana in eccesso, mediamente soffice e smosso per bene prima della messa a dimora.

Se invece decidete di coltivare il giacinto in vaso all’interno di un appartamento dovrete scegliere una posizione molto luminosa ma non troppo vicina alle finestre e che non sia a diretto contatto con la luce del sole, inoltre la temperatura ambientale in questo caso non deve scendere sotto i 13gradi perché la pianta non è abbastanza solida da tollerarlo. Il terreno in vaso deve essere preparato con abbondanza di torba, almeno la metà del materiale alloggiato in vaso, questo per creare un composto con buona capacità di assorbire acqua ma anche in grado di evitare il ristagno.

Come detto il giacinto non ha bisogno di un terreno particolarmente ricco di sostanze, sarà sufficiente aggiungere del concime in grani a lenta cessione, se ne possono facilmente acquistare di specifici per giacinti presso fioristi o vivai, le indicazioni riguardanti la posologia sono in genere piuttosto abbondanti quindi è opportuno diminuire di almeno un 20% le dosi indicate perché la pianta di giacinto non è così esigente.

  • Giacinto d pianta acquatica perenne originaria del Brasile, diffusa come pianta selvatica in tutte le zone subtropicali del mondo. Per la crescita rapida e la facilità di moltiplicazione in molti luoghi è una pi...
  • Scilla siberiana Questo genere comprende alcune specie di bulbose vivaci originarie dell'Europa, dell'Asia e dell'Africa. I bulbi producono numerose foglie lunghe e strette, disposte in una stretta rosetta eretta; da ...
  • Giacinto Il giacinto proviene dall'Asia e più precisamente da Aleppo e Bagdad. E' una delle bulbose perenni più comuni ed è adatta ad essere coltivata in terra piena, forzatamente, oppure in caraffe. Il nome l...
  • Giacinto  I giacinti sono bulbose diffuse in natura in Europa e in Asia; in Italia sono presenti alcune specie endemiche, con fiori bianchi e profumati. I giacinti producono a fine inverno alcune sottili foglie...

50 Bulbi di Giacinti "In Mix"- Bulbi da fiore - SPEDIZIONE GRATUITA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€


Messa a dimora e annaffiatura

fiori giacintoIl giacinto deve essere messo a dimora durante la stagione autunnale, la scelta migliore è l’inizio del mese di ottobre. Sia in vado che a terra il bulbo va posto a una profondità compresa tra 15 e 20 centimetri, e le piante devono essere distanti tra loro all’incirca una spanna. Il bulbo poi si copre compattando la terra con le mani e annaffiando generosamente per rendere più unita la terra intorno al bulbo e per favorire immediatamente l’ambientamento ad un terreno umido.

Eventualmente si può decidere di mettere a dimora delle piantine già germogliate, in questo caso l’operazione va effettuata all’inizio della primavera.

I giacinti apprezzano un ambiente umido ma non si deve eccedere con le innaffiature perché soffrono particolarmente i ristagni d’acqua, come la maggior parte dei fiori a bulbo. Durante l’estate, in particolare per le piante coltivate in giardino, si può abbondare con le innaffiature perché il rischio di ristagno è molto minore che per quelle coltivate in vaso e il giacinto ama l’acqua che ne rende fiori e foglie più carnosi e brillanti.


fiori giacinto: Fioritura, potatura e malattie

fiori giacintoLa fioritura del giacinto può iniziare nel mese di marzo, proprio per questo motivo, oltre alla sua bellezza e al suo profumo e intenso e gradevole, è tra i fiori che più spesso si trovano ad abbellire le aiuole. Questa sua fioritura precoce gli permette di creare delle macchie di colore che ravvivano l’ambiente in mesi in cui ancora i fiori sono rari e poco sviluppati.

Il giacinto non necessita di grossi interventi di potatura per crescere sano e rigoglioso, sarà sufficiente aspettare il termine del periodo di fioritura e rimuovere i fiori appassiti utilizzando un coltello o un paio di forbici dalla lama dritta e affilata e disinfettata. Questa accortezza favorisce il processo di cicatrizzazione e permette alla pianta di conservare energie e sostanze per le successive fasi della sua crescita.

Il giacinto non è generalmente soggetto a parassiti, in particolare non esistono specie che scelgono selettivamente questa pianta. Invece come spesso accade tra le piante bulbose è particolarmente soggetta e viene seriamente compromessa dai funghi e dalle muffe che proliferano nel caso di ristagni di acqua, quindi è d’obbligo curare con attenzione le innaffiature e scegliere il terreno adatto se si vuole una pianta bella e sana.


  • giacinto fiore Il giacinto è una bulbosa originaria dell'Europa e dell'Asia e che gradisce molto il clima temperato, questa pianta fior
    visita : giacinto fiore

COMMENTI SULL' ARTICOLO