Elleboro - Helleborus orientalis



In questa pagina parleremo di :helleborus orientalis

Elleboro - Helleborus orientalis : Elleboro

Questo fiore invernale Ŕ chiamato comunemente Rosa di Natale. Appartiene alla famiglia delle Ranuncolacee.

Esistono diverse specie: l'Helleborus niger ( o rosa di Natale), l'Helleborus viridis (= elleboro verde) , l'Helleborus foetidus (="cavolo di lupo"), l'Helleborus Purpurascens( le sue foglie hanno un colore vere chiaro ed i suoi fiori sono grandi di colore violetto), l'Helleborus Abchasicus (con fiori bianco-rosei), l'Helleborus Odorus (con foglie bellissime e fiori penduli, odorosi, di colore verdastro) e l'Helleborus Orientalis (nativo della Siria, dell'isola di Antichira: ha bei fiori grandi e rosa).

Gli inglesi lo chiamano in generale hellebore, ma Christmas flower la specie Helleborus niger.

In Francia lo chiamano Rose de N÷el.

Nella lingua tedesca abbiamo due termini per chiamarla: Christrose o Schneerose.

Questo fiore si presenta con cinque petali bianchi-rosacei. Appartiene alle specie delle erbacee perenni. Le foglie, annunciatrici della sua fioritura, sono grandi, palmate, coriacee, di un colore verde scuro.

Secondo l'etimologia, questo termine deriva dal greco, Helleborus: Ŕ formata da due parole greche che significano"far morire " e "nutrimento" che uccide, in riferimento alla sostanza venefica che contiene. Infatti tutta la pianta Ŕ altamente velenosa. Le parti pi¨ velenose sono il rizoma e le radici. La precauzione di lavarsi le mani dopo aver toccato le rose di Natale Ŕ una buona norma.

Attorno a questa pianta sono sorte innumerevoli leggende.

Questo fiore era conosciutissimo fino dall'antichitÓ e tenuto in sommo pregio per vantate proprietÓ medicinali. La storia dell'introduzione di questo vegetale nella farmacologia popolare si perde nell'oscuritÓ dei tempi. In una favola si racconta che un pastore di nome Melampo, che era nello stesso tempo medico ed indovino, avendo osservato che il proprio gregge si purgava allorchÚ si cibava di Elleboro, pens˛ di utilizzarlo come medicamento anche nelle malattie degli uomini. PotŔ guarire, con questa medicina"miracolosa", la pazzia che aveva colpito le figlie di Preto, re di Argo, che si credevano di essere state tramutate in vacche. Fu chiamato "Purgatore", titolo onorifico: ottenne la fede nuziale di una di esse, una parte del regno di Argo ed una candidatura a divinitÓ.

Il poeta latino Orazio consigliava di recarsi per la cura della pazzia sull'isola di Anticipa, in cui cresceva copiosamente.

F.D.Guerrazzi nel cap. XXVI dell'"Assedio di Firenze" esclamava: " Ah, storico, invece di spendere in inchiostro comprati Elleboro, tu sei pazzo."

Le virt¨ mediche di questa pianta furono esagerate.

Carneade la us˛ prima di scrivere a Zenone.

Gabriele D'Annunzio ne "La figlia di Iorio" lo ribadisce in chiave poetica: "Vammi in cerca dell'elleboro nero che il senno renda a questa creatura."

Oggi in India si brucia questa pianta accanto al letto delle partorienti, per affrettare il parto e perchÚ lo spirito degli dei entri nella mente del neonato.

In tempi abbastanza recenti Ŕ stato bandito dalle farmacie, considerata pianta altamente tossica.


helleborus
helleborus
perenne decidua o sempreverde originaria dell'Europa e dell'Asia meridionale. Presenta grandi fiori a campanula, con corolla bianca, verde o rosso-violacea e appariscenti pistilli, solitamente verdi o ...
visita : helleborus




Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; Ŕ consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a novembre in un clima continentale.

  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

21:17:22 -
pasquale iengo - commento su Elleboro - Helleborus orientalis
ho ricevuto una pianta di elleboro e mi Ŕ stato detto che va bagnata ogni 25/30 giorni. Io l'ho messa in giardino, ma al coperto, e questa mattina dopo soli 10 giorni dall'innaffiatura che era stata fatta dal giardiniere ho trovato tutti i fiori a testa in gi¨. E' possibile che il freddo l'abbia stroncata. L'ho portata in casa e l'ho bagnata (un bicchiere solo di acqua) ed Ŕ rinata. Voglio sapere se la pianta devo lasciarla fuori al freddo o devo tenerla in casa. Grazie a chi mi risponderÓ. Pasquale
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
14.52.50 -
pierina - commento su Elleboro - Helleborus orientalis
Buongiorno sono in possesso di ellebori e mi ritrovo con le foglie che sono praticamente marce o che presentano segni di muffa gradirei un cosiglio su cosa devo adottare come rimedio, tengo a precisare che gli ellebori in questione sono piantati in giardno e non in vaso ringrazio anticipatamente e resto i attesa di un vostro gradito riscontro e porgo distinti saluti. pierina
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:03:49 -
gavino - commento su Elleboro - Helleborus orientalis
Controllate l'etimologia perchÚ quello che scrivete non Ŕ corretto. Consultate il Dizionario Etimologico della Lingua Italiana, Zanichelli
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19:22:32 -
Mario - commento su Elleboro - Helleborus orientalis
Ho comperato una piantina di helleborus e abito a Sesto San Giovanni, vorrei sapere, per cortesia, se posso lasciarla sul terrazzo o per il clima rigido devo tenerla all'interno. ringrazio anticipatamente. Mario
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.57.19 -
maria daria - commento su Elleboro - Helleborus orientalis
Ho saputo per anni che l'elleboro Ŕ una pianta antivelenifera, Ŕ vero? Anche se ci˛ che vedo scritto qui lo escluderebbe! Saluti
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



Elleboro
Elleboro - Helleborus
Viene chiamato anche Rosa di Natale, perchŔ l'elleboro sboccia tra dicembre e febbraio, non appena si presentano giornate tiepide durante l'inverno. In realtÓ non si tratta di una rosa, ma di un gener ...
Vai alla pagina Elleboro - Helleborus
Elleboro
Elleboro - Helleborus orientalis
perenne decidua o sempreverde originaria dell'Europa e dell'Asia meridionale. Presenta grandi fiori a campanula, con corolla bianca, verde o rosso-violacea e appariscenti pistilli, solitamente verdi o ...
Vai alla pagina Elleboro - Helleborus orientalis
Elleboro
Elleboro - Helleborus
Viene chiamato anche Rosa di Natale, perchŔ l'elleboro sboccia tra dicembre e febbraio, non appena si presentano giornate tiepide durante l'inverno. In realtÓ non si tratta di una rosa, ma di un gener ...
Vai alla pagina Elleboro - Helleborus
elleboro
Elleboro
L'Elleboro Ŕ una pianta alla quale sono attribuite numerose proprietÓ ed in particolare l'effetto lassativo e l'elevato potere rilassante, quasi di tranquillante, che tisane ricavate con le sue foglie ...
Vai alla pagina Elleboro
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio


Pagine più visitate di questa settimana
gelsominoGelsomino - Jasminum polyanthum La parola " Gelsomino" deriva dal persiano " yasam continua...
helleborus orientalisElleboro - Helleborus orientalis Questo fiore invernale Ŕ chiamato comunemente Rosa continua...
fiore del fiordalisoFiordaliso - Centaurea cyanus Tempo fa era usuale ammirare in un campo di grano continua...
foto agrifoglioAgrifoglio - Ilex aquifolium Dovendo parlare di quest'arbusto tipicamente inver continua...
giacintoGiacinto - Hyacintus Nome volgare dell' Hyacinthus orientalis". Dal gre continua...





Altre piante simili


Speciali

Speciali
Non sapete come coltivare i bulbi o come mettere a dimora una pianta invernale? Niente paura. Per ap...

... vai alla pagina Speciali

Piante Medicinali

Piante Medicinali
Da millenni l'uomo ha trovato nelle piante preziosi alleati per l'igiene e la salute del suo corpo, ...

... vai alla pagina Piante Medicinali




  • Le tecniche di giardinaggio passate una ad una in rassegna con ampie schede di approfondimento, per scoprire tutto sulle tecniche di coltivazione.
  • Il mondo esotico delle piante grasse e delle piante carnivore si svela ai nostri lettori attraverso articoli interessanti, precisi e dettagliati.
  • Gli appassionati di giardinaggio sanno che un buon giardino non si vede solo dai fiori e dalle piante. Resta aggiornato sull'arredamento per esterni con questa nostra rubrica.
  • L'arte dei bonsai, un connubio di abilità e pazienza che può dare enormi soddisfazioni a chi la pratica. Scoprila con la rubrica di giardinaggio.it!