Centrotavola natalizio

Un centro tavola natalizio

Nei negozi di fiori, per il Natale si preparano centrotavola di ogni forma e dimensione, perché la tavola natalizia resta uno dei pochi momenti in cui vedere riunita tutta la famiglia, e sempre più spesso si desidera celebrare le feste addobbando e decorando la casa, e anche la tavola, dove spesso a Natale passiamo gran parte della giornata. In molti negozi è possibile farsi preparare al momento il centrotavola che preferiamo, scegliendo personalmente i vari oggetti che lo compongono, ma non sempre è così, e se abbiamo un poco di fantasia e amiamo il bricolage, possiamo provare a preparare un centrotavola a misura della nostra tavola e dei nostri gusti, magari che abbia lo stesso stile e colori di stoviglie e biancheria della casa. Chiaro che un poco di manualità e anche di esperienza professionale permettono ai fioristi di preparare centrotavola incredibili, quasi delle piccole sculture; ma se desideriamo qualcosa che parli di noi, che ci rappresenti in qualche modo, possiamo provare con un piccolo centrotavola senza grandi pretese: a volte la semplicità è più decorativa di qualsiasi cosa.
Un centro tavola natalizio

WeRChristmas - Campanelle decorate, da parete/porta, per addobbi natalizi, effetto ghiaccio, dimensioni: 30 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Cosa serve

centro tavolaNon sempre è possibile preparare un centrotavola con ciò che già possediamo; un piatto dorato, qualche ghirlanda in materiale di colore rosso o argento, una bella candela e alcune bacche rosse possono già dare vita a un bel centrotavola, senza doversi muovere da casa; se però desideriamo aggiungere altri elementi, è bene prepararli prima. Spesso i centrotavola di Natale sono preparati con fiori freschi, o con rami di pino (naturali o sintetici); per sostenere i fiori è utile la spugna per fioristi, quella soda e compatta, di colore verde o grigio, che oltre a mantenere l’umidità, nel caso di piante fresche, è utile anche per sostenere i vari oggetti che compongono il centrotavola. Tipicamente è verde e viene venduta in parallelepipedi, ma ne esiste anche grigia, o crema, e anche di forme particolari, ad esempio quella a ciambella serve per dare vita ad una ghirlanda, o a un centrotavola tondo. Tenendo come guida una spugna a forma di ciambella abbiamo anche il vantaggio di preparare un centrotavola perfettamente rotondo, senza bisogno di righello e squadra. Utile un sostegno per il centrotavola, anche se non strettamente necessario, ci permette di spostare l’oggetto, quindi un bel piatto, una cornice, un vassoio; non è necessario che si tratti di fine porcellana cinese, basta un piatto in legno, o in resina, del resto è probabile che nessuno lo noti, se il centrotavola è bello ed equilibrato. Nel centrotavola possiamo poi aggiungere degli oggetti, come muschio, piccole palle per l’albero, bicchieri, candele, lanterne, pezzi di nastro o di passamaneria. Di solito una passeggiata nella zona dei negozi di hobbistica dedicata ai “lavori femminili” aiuta sempre; potremo così trovare oggetti di cui non avremmo mai pensato l’esistenza, o le possibilità d’uso. Se il nostro centrotavola andrà spostato spesso, è bene prepararci a fissare tutte le parti piccole con della colla a caldo, o con dei punti metallici.

  • fiori secchi Da sempre i fiori hanno portato un senso di allegria nelle case. Un angolo fiorito su un tavolino, su di una mensola, sul camino, nell’ingresso di un appartamento, è un messaggio di benvenuto molto gr...

Runner con decoro Natale (Renne rosse fondo ecru, cm 270 x 60)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,3€


I colori

centro tavolaTipicamente, i centrotavola natalizi sono preparati con oggetti di colore rosso, oro e verde; ma non è detto che si tratti di una legge eterna, perenne e insormontabile; possiamo preparare il nostro centrotavola nei colori del nostro albero di Natale, che potrebbe anche essere blu e bianco, o argento. Preparare addobbi che si intonano tra loro, li rende più armonici e gradevoli alla vista; invece addobbi di vari colori tendono a stridere molto, soprattutto se sono tutti posti nella medesima stanza della casa. Negli ultimi anni per molti in Natale non è una festa religiosa o legata a simbologie particolari, ma è semplicemente un momento per celebrare la famiglia; sempre più spesso si vedono addobbi natalizi nei colori più disparati, dall’arancio al viola, o anche al nero. Se il nostro albero di Natale è stato addobbato con palline e fiocchi neri e viola, sarebbe buona cosa preparare anche il centrotavola con fiori, passamaneria e candele di color nero e viola.


Oggetti simbolici

centro tavolaSpesso i centrotavola natalizi sono preparati unendo oggetti che si ripetono nel corso degli anni; questo perché tali oggetti assumono un significato simbolico, anche quando fanno semplicemente parte di un ornamento della tavola natalizia. Le candele sono un simbolo di luce, donare, accendere, utilizzare le candele, oltre a dare alla casa quel toco intimo dovuto alla luce tremolante e soffusa, richiama le festività di fine anno e del solstizio: la candela è il simbolo della luce del sole, e quindi sono un elemento per propiziare l’arrivo della primavera. Anche i rami di pino, di abete, di agrifoglio, hanno lo stesso significato: le piante sempreverdi, che sopportano i rigori invernali mantenendo le loro foglie, ci ricordano che la natura è solo assopita, non morta, e che a breve si riprenderà nel suo splendore. I fiori, anche quando entrano in un centrotavola, mantengono il loro significato, nel suggestivo mondo del linguaggio dei fiori; quindi un centrotavola con rose rosse manifesta amore appassionato; un centrotavola di margherite è simbolo di amore delicato, di purezza, di pazienza. Le palle colorate ricordano i frutti della futura primavera, e sono quindi un decoro propiziatorio.


Come procedere

centro tavolaPrima di tutto, prima ancora di uscire di casa a fare acquisti, è bene considerare come vorremo il nostro centrotavola; la forma è legata alla forma e dimensioni della tavola stessa, e anche di come, quante e quali stoviglie posizioneremo: se ad esempio abbiamo l’abitudine di disporre in tavola i piatti con il cibo da condividere, forzatamente il centrotavola dovrà essere piccolo e poco ingombrante, o rischiamo che dopo pochi minuto venga spostato dal tavolo in quanto ingombrante. I colori dovranno essere intonati con quelli della stanza. Fatto questo procuriamoci tutti gli elementi che intendiamo riunire. Non esistono regola ferree nella preparazione di un centrotavola, se ci piace anche un vaso in cristallo pieno di palline colorate può essere già un bel centrotavola. Ricordiamo però alcuni elementi, che ci possono essere utili nel confezionamento del nostro centrotavola. Prima di tutto ricordiamo che, in quanto tale, il centrotavola dovrà essere posizionato al centro della tavola, non esistono i latotavola; questo comporta che il nostro centrotavola, pur potendo avere una parte anteriore e una posteriore, dovrà essere gradevole da tutte le angolazioni (a meno di non voler posizionare il retro un po’ brutto in faccia ai parenti che meno amiamo). Se stiamo preparando un centrotavola con della spugna, ricordiamoci di coprirla tutta, con fiori, foglie, rami di abete, fiocchi; anche se il colore di solito è “mimetico”, non risulta molto gradevole vedere la spugna che sostiene l’addobbo. Se temiamo di non riuscire a coprirlo con gli elementi che desideriamo utilizzare, possiamo cominciare con il rivestire la spugna di carta colorata, o tessuto in tinta con gli altri elementi, o anche spruzzare la spugna con glitter dorato, o con la neve finta. In questo modo la sua presenza passerà del tutto inosservata. Se abbiamo deciso di inserire dei fiori nel nostro centrotavola, prepariamoli come fanno i fioristi: se andranno in un vaso, tagliamo in modo obliquo i fusti, e togliamo la maggior parte delle foglie. Se invece andranno inseriti nella spugna, ricordiamoci di rinforzare quelli più pesanti con del filo metallico ricoperto di plastica: si procede inserendo un capo del filo nella corolla, alla base, e in seguito si descrive un percorso a spirale lungo il fusto che sostiene il fiore; avremo così dei fiori che restano belli eretti, e che possono venire orientati con maggiore facilità.


Centrotavola natalizio: Centro tavola natalizi originali

alberi di frutta State cercando qualche idea più originale per la vostra tavola di Natale? Cosa ne dite di un centro tavola natalizio commestibile? Usando della frutta è possibile creare delle strutture molto belle che richiamano i simboli tipici del Natale, come ad esempio l'albero. Realizzarlo è più semplice di quanto si pensi. Prendete una mela, tagliatene una porzione per renderla piana e riuscire ad appoggiarla al centro di un piatto da portata, praticate un foro nell'altra estremità sufficientemente grande da riuscire ad inserirci una carota. Quest'ultima andrà posizionata con l'estremità più larga all'interno della mela, lasciando la punta in alto. A questo punto, iniziate a conficcare nella mela e nella carota degli stecchini, abbastanza spessi, fino alla punta della struttura. Infilate negli stecchini la frutta che desiderate (meglio se leggera per non rischiare di spezzare gli stecchini) come fragole, uva o fettine di kiwi. Terminate con una stella commestibile, utilizzando uno stampino per biscotti per tagliare il frutto scelto. Un piccolo e semplice esempio di creatività.



COMMENTI SULL' ARTICOLO