Castagno - Castanea sativa

vedi anche: Il Castagno

Generalità

Al genere castanea appartengono circa 10-15 specie di alberi, la specie C. sativa - castagno è la più comune in Italia e in Europa, con alcune cultivar tra cui la più famosa è il marrone.

Questo albero è originario dell'area mediterranea, è molto longevo e può raggiungere dimensioni imponenti, fino a 30-35 m di altezza e 8-10 di diametro del tronco. Le piante giovani hanno corteccia marrone liscia, con gli anni il tronco assume un aspetto rugoso e scabro. La chioma è ampia, di dimensioni vicine alla metà dell'altezza totale della pianta. Le foglie sono lanceolate, con margine dentellato, con la pagina superiore verde brillante e la pagina inferiore più chiara e pubescente; in autunno assumono colorazione giallo-arancio, prima di cadere. In giugno produce fiori, maschili e femminili sulla stessa pianta, che in autunno danno origine a grossi ricci legnosi e spinosi, al cui interno si possono trovare 2-3 grossi semi, chiamati castagne, consumati cotti o utilizzati per produrre una gustosa farina. I fiori di una stessa pianta sono solitamente incompatibili tra loro, quindi per poter ottenere i frutti è necessario possedere più di un esemplare di castagno.

Castagno frutti

MIELE DI CASTAGNO 1 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Esposizione

Castagno albero Per quel che riguarda l'esposizione di questo tipo di pianta, gli alberi di castagno amano le zone soleggiate dove possono ricevere alcune ore di irraggiamento diretto al giorno e i terreni collinari, o di media montagna, possibilmente posti in pieno sole; non vegetano bene in pianura poichè non amano le estati troppo calde e asciutte, così come non amano i climi troppo rigidi.

E' bene considerare questo aspetto se si intende coltivare questa varietà per poterne raccogliere i frutti.

  • castagno Il castagno è un albero, che nei boschi italiani può raggiungere i 20-25 metri di altezza, appartenente alla specie castanea sativa, di origine europea; esistono altre specie di castanea, e in partico...
  • castagni Purtroppo anche quest'anno non arrivano notizie buone dalla raccolta delle castagne.Visitando sagre e manifestazioni autunnali si registra da parte degli organizzatori un generale sconforto, dovuto ...

Wagner 20019201 Country Portavaso con rotelle, colore: Castagno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,15€


Terreno

Castagno infiorescenze Per una buona crescita e il migliore sviluppo, questi alberi necessitano di un terreno sabbioso, molto ben drenato, si adattano senza problemi sia ai terreni acidi, sia ai terreni alcalini. Mal sopportano la siccità, preferendo terreni abbastanza umidi; gli esemplari molto giovani necessitano di regolari annaffiature, soprattutto nei mesi estivi, altrimenti è probabile che rimangano dei semplici cespugli, senza mai sviluppare un portamento da albero.

E' comunque un albero piuttosto rustico e resistente, quindi può adattarsi a terreni non propriamente ottimali.


Moltiplicazione

castanea sativa aureoLa moltiplicazione di questo genere di albero avviene per seme, utilizzando in autunno le castagne appena colte. Queste vengono poste a dimora in un contenitore riempito con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, che va tenuto in luogo fresco, ma lontano dal gelo, e sempre umido. Le piantine di castagno vanno coltivate in vaso per alcuni anni prima di poter essere messe a dimora, così da consentire loro di raggiungere il giusto grado di robustezza, prima di essere piantate in piena terra.


Castagno: Parassiti e malattie

Gli afidi spesso rovinano i germogli e i fiori, producendo una patina collosa su cui facilmente attecchiscono muffe e funghi. Alcune piante di castagno possono venire colpite dal cancro del cipresso, che è una malattia che colpisce i tessuti del legno e che viene provocata da un fungo.

E' bene controllare con attenzione i propri esemplari ed intervenire con tempestività in caso di presenza di segni di parassiti o malattie.


Guarda il Video
  • albero di castagno Il castagno è un albero, che nei boschi italiani può raggiungere i 20-25 metri di altezza, appartenente alla specie cast
    visita : albero di castagno
  • foglia castagno Il castagno è una pianta originaria del Mediterraneo ed è estremamente diffusa lungo tutto il territorio italiano, sopra
    visita : foglia castagno



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta direttamente ai raggi del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia di sospendere le concimazioni durante il periodo invernale; un eccessivo apporto di nutrienti infatti favorirebbe lo sviluppo di nuova vegetazione, troppo sensibile alle basse temperature.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO