Robinia, Acacia - Robinia pseudoacacia

Generalità

La Robinia pseudoacacia è un albero a foglia caduca, originario dell'America settentrionale, che raggiunge i 25-30 m di altezza. Questi alberi sono molto diffusi nei boschi Europei ed Australiani, in quanto nei secoli scorsi venivano utilizzati per consolidare pendii franosi o terreni incolti. Ha fusto eretto, con corteccia marrone scuro, profondamente fessurata; la chioma è densamente ramificata, tondeggiante, tende a divenire disordinata con il passare degli anni; i giovani rami spesso presentano spine scure. Le foglie sono composte, di colore verde chiaro, costituite da 7-21 piccole foglie ovali, che divengono dorate prima di cadere, in autunno. In maggio-giugno produce numerose infiorescenze pendule, costituite da fiorellini bianchi o leggermente dorati, profumati, che attirano le api. In settembre sulla pianta si possono notare i baccelli che contengono i grossi semi scuri. In molti boschi della nostra penisola le robinie si sono sviluppate a scapito delle specie autoctone.
Robinia


Esposizione

Robinia fiori Per ottenere il migliore sviluppo della pianta di Robinia pseudoacacia è consigliabile porre a dimora in zona luminosa, possibilmente soleggiata. In generale questi alberi di acacia sono molto vigorosi, possono svilupparsi senza problemi anche in luoghi sfavorevoli, ombreggiati o spazzati da forti venti. Le piante di robinia sopportano benissimo la salsedine e l'inquinamento, per questo vengono talvolta utilizzate come alberature stradali. Le robinie non temono il freddo e generalmente non necessitano di annaffiature, accontentandosi dell'acqua derivante dalle piogge . Gli alberi di questo tipo di acacia possono presentare segni di sofferenza in presenza di forti venti, soprattutto per il fatto che il loro legno è piuttosto tenero e poco resistente e subisce l'azione del vento forte o delle nevicate abbondanti.

  • Mimosa  La mimosa (acacia dealbata) è un albero originario della Tasmania, ma che, giunto nel nostro paese verso la metà del 1800, si è adattato benissimo al clima della Riviera Ligure e a quello delle region...
  • Mimosa Con il termine mimosa si indica comunemente un arbusto appartenente al genere delle acacie, in particolare l'acacia dealbata, i cui piccoli fiori gialli vengono usualmente donati alle donne nel giorno...
  • Mimosa  Simbolo da sempre della festa della Donna, la Mimosa è anche una delle prime piante a fiorire verso la fine del'inverno, e quindi preannuncia la primavera, con il suo colore giallo sole, che rallegra ...
  • Mimosa Viene comunemente chiamata Mimosa in Italia, ma in realtà il nome botanico è Acacia dealbata, anche se la maggior parte delle piante del genere Acacia sono caratterizzate dagli stessi fiori dorati a p...


Terreno

robinia pseudoacacia Gli alberi di Robinia pseudoacacia necessitano di terreni sciolti, ben drenati e molto profondi, ma si sviluppano senza problemi in qualsiasi terreno, purchè abbiano spazio sufficiente per sviluppare un apparato radicale robusto e profondo.Gli alberi di questo tipo di acacia preferiscono i terreni freschi e profondi, dove crescono con grande facilità.

Sono alberi che ben si adattano alle diverse situazione ed esposizioni, essendo rustici e resistenti.

Per mantenere la pianta a forma di cespuglio, è consigliabile procedere con una potatura che la tagli alla base a cui ricorrere ogni 2 o 3 anni.


Moltiplicazione

robinia pseudoacacia Per la moltiplicazione di questo tipo di albero, in primavera, è possibile seminare i semi dell'anno precedente, dopo averli lasciati in frigorifero per almeno 10 giorni; la pianta produce numerosi succhioni, che si possono far radicare in un terreno costituito da torba e sabbia in parti uguali. E' bene lasciar radicare per un po' i nuovi germogli di acacia, così che assumano la necessaria forza per il rinvaso.

Nel mettere a dimora una robinia è bene fare attenzione a non rovinare il pane di terra che ricopre le radici, per non comprometterne l'attecchimento.


Robinia, Acacia - Robinia pseudoacacia: Parassiti e malattie

foglie di robinia pseudoacacia Generalmente queste piante di acacia sono rustiche e resistenti e non risentono dell'attacco di parassiti e di malattie, anche se talvolta le larve minatrici possono rovinare molte foglie. Possono anche essere attaccate dalle cocciniglie. In caso di presenza di parassiti, intervenire con prodotti insetticidi ad ampio spettro per eliminare in modo definitivo il problema.


  • gaggia pianta L’albrizia julibrissin è un albero (o arbusto) facente parte della famiglia delle Leguminosae. È molto comune nei giardi
    visita : gaggia pianta
  • albero di acacia Le acacie sono alberi e arbusti di diversa grandezza, amati in particolare per la bellezza di una fioritura che si prolu
    visita : albero di acacia
  • acacia pianta La mimosa (acacia dealbata) è un albero originario della Tasmania, ma che, giunto nel nostro paese verso la metà del 180
    visita : acacia pianta



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO