Margheritina, Margherita dell'Altlante, Margherita nana - Anacyclus depressus

vedi anche: Margherite

Generalità

L'Anacyclus depressus è una bellissima pianta erbacea perenne, con portamento prostrato, originaria dell'Africa settentrionale. Questa margheritina costituisce ciuffetti di sottili fusti, lunghi 7-10 cm, con foglie finemente settate, simili a felci, di colore verde-grigio. Sono piante che con il tempo tendono ad allargarsi, ricoprendo tutto lo spazio a disposizione.

Le piante di Anacyclus depressus possono allargarsi fino a raggiungere una larghezza di 30-40 centimetri, con un portamento che resta comunque sempre tappezzante. Viene anche chiamata margherita dell'Atlante, nana o, per le sue dimensioni, margheritina.

Da maggio fino a settembre ogni ciuffetto produce numerosi fiorellini singoli, simili a margherite, con centro giallo e numerosi petali bianchi sopra e rosso carminio sotto.

I fiori di queste margheritine si aprono con il sole e si chiudono di notte e/o nelle giornate nuvolose. Le tonalità dei fiori di questa margherita sono quelle tipiche dei fiori di questa specie, con un centro del fiore colore giallo e petali bianche tendenti al rosa in alcune cultivar.

Queste piante sono coltivabili come perenni praticamente ovunque, ad eccezione delle zone di montagna ad elevata altitudine con temperature invernali molto fredde. Possono infatti tollerare temperature al di sotto dello zero solo per brevi periodi di tempo. Se il freddo è troppo intenso i cespi di questa pianta disseccano e tutta la parte fuori dal terreno muore.

Alla fine dell'inverno si dovrà quindi procedere con una potatura che dovrà rimuovere tutta la parte disseccata, tagliando i cespi delle piante a 5 cm dal terreno.

A seguito della potatura la pianta avrà un nuovo vigore ed emetterà delle cacciate verdi che daranno nuova vita all'Anacyclus depressus.

Margheritina


Esposizione

Margheritina I delicati fiorellini di margherita dell'Altlante vanno posti a dimora in pieno sole, per ottenere una fioritura abbondante e una crescita vigorosa. Solitamente queste piante di margherita nana non temono il freddo, e sopportano per brevi periodi temperature molto rigide. Se il periodo di gelo è troppo prolungato però la pianta di margheritina ne risente ed i rami possono seccare in maniera rapida ed evidente.

  • Margheritina Fiore legato alle immagini della nostra infanzia, un tempo la Margheritina detta anche Pratolina, era il fiore che adornava parecchi dei nostri campi. Ancora oggi, anche se risulta più difficile, la m...
  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...
  • piante perenni Con il termine generico Perenni si intendono quelle piante erbacee che hanno uno sviluppo pluriennale, quindi rimangono nel nostro giardino per anni, contrariamente a quanto accade alle annuali, che i...
  • Eliotropio al genere heliotropium appartengono circa duecentocinquanta specie di piante, diffuse in gran parte delle zone temperate del pianeta; Heliotropium arborescens è una pianta erbacea, perenne, sempreverd...


Annaffiature

La pianta di margheritina, molto adatta per i giardini rocciosi, non necessita di grandi quantità d'acqua. Ricordiamoci quindi di annaffiare sporadicamente, da marzo a ottobre, lasciando asciugare molto bene il terreno tra un'annaffiatura e l'altra. Un'altra cosa da ricordarsi è di fornire del concime per piante da fiore almeno una volta al mese nel periodo vegetativo. Il concime servirà ad assicurare alla pianta di margherita dell'Atlante o nana tutte le sostanze di cui avrà bisogno nel periodo più intenso della propria stagione.


Terreno

Questa pianta Si sviluppa senza problemi in qualsiasi terreno, purché sia ben drenato. Per uno sviluppo migliore della pianta si consiglia di porre a dimora gli anacylus in un terreno sciolto e ricco di materia organica.

Un'ottimo mix può essere un terreno realizzato con ghiaia e sabbia, per garantire alle margheritine tutto il drenaggio di cui hanno bisogno. Queste piante sono molto utilizzate anche nei giardini rocciosi perchè non hanno particolari esigenze di suolo e crescono benissimo anche su substrati poveri.


Moltiplicazione

La moltiplicazione della Anacyclus depressus avviene per seme, alla fine dell'inverno, in semenzaio; prima di seminare è opportuno porre i semi in frigorifero per almeno 20-25 giorni, per simulare il freddo invernale e permettere una corretta germinazione.


Margheritina, Margherita dell'Altlante, Margherita nana - Anacyclus depressus: Parassiti e malattie

Margheritina queste piante sono abbastanza rustiche e difficilmente vengono colpite da parassiti o da malattie; talvolta possono venire attaccate dalle lumache che ne divorano le foglie.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO