Pelosella d'Alpe caucasica - Arabis caucasica

Generalità

L'Arabis caucasica o pelosella d'Alpe è una pianta erbacea perenne sempreverde originarie Dell'Europa e dell'Asia. Costituisce densi tappeti, alti da 15 a 20 cm, di piccole foglie ovali, verde scuro, ricoperte da una sottile e densa peluria che le fa apparire argentee; in primavera, talvolta già a partire da febbraio se le temperature sono miti, produce innumerevoli fiorellini bianchi, delicatamente profumati, che ricoprono quasi completamente le foglie fino a maggio. La varietà "rosea" ha fiori rosa intenso. Questa pianta tappezzante è ideale per i giardini rocciosi o per i muri a secco; la varietà "variegata" ha le foglie variegate di bianco crema. Esistono molte altre specie di Arabis, alcune endemiche della nostra penisola; ad esempio A. blepharophylla ha fiori rosa, che crescono in spighe alte 20-25 cm; A. ferdinandi-coburgii ha fiori piccoli e fogliame molto denso e variegato.
Arabis

Rare Persian Blue papavero Papaver somniferum semi di fiore giardino domestico di DIY facile da coltivare 200 particelle / lot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Esposizione

Arabis La pelosella d'Alpe caucasica cresce senza problemi al sole pieno, a mezz'ombra o all'ombra completa; sicuramente le fioriture migliori si hanno quando la piantina viene illuminata dai raggi del sole per almeno 3-4 ore al giorno. L'Arabis caucasica è una pianta rustica, che può però talvolta soffrire il freddo invernale quando è molto intenso; nel caso in cui le temperature invernali risultino essere piuttosto rigide è bene porre uno strato di pacciamatura di paglia o foglie sul terreno, in modo da evitare che l'apparato radicale sia protetto e geli completamente.

  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...
  • piante perenni Con il termine generico Perenni si intendono quelle piante erbacee che hanno uno sviluppo pluriennale, quindi rimangono nel nostro giardino per anni, contrariamente a quanto accade alle annuali, che i...
  • Eliotropio al genere heliotropium appartengono circa duecentocinquanta specie di piante, diffuse in gran parte delle zone temperate del pianeta; Heliotropium arborescens è una pianta erbacea, perenne, sempreverd...
  • potentilla fructicosa red ace Piccolo arbusto a foglia caduca, originario dell'America settentrionale e dell'Asia; esistono circa cinquecento specie di potentilla, diffuse in tutto il globo, soltanto alcune vengono coltivate come ...

Blumen - Prato Fiorito Con Margherite 500 Gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,89€


Annaffiature

arabis caucasia Le piante di pelosella d'Alpe caucasica, diffuse in natura nei terreni rocciosi e lungo i litorali, non necessitano di molta acqua, resistendo senza problemi alla siccità; è consigliabile annaffiare sporadicamente nelle stagioni calde, controllando che il terreno consenta il corretto drenaggio dell'acqua, senza pericolo che si formino ristagni d'acqua che risultano pericolosi. E' consigliabile fornire almeno una volta al mese del concime per piante da fiore nel corso del periodo vegetativo. In inverno evitare di annaffiare, spesso gli inverni troppo piovosi provocano la morte della pianta per il fatto che il terreno rimane inzuppato per lungo tempo.


Terreno

pelosella d'alpe L'Arabis caucasica preferisce terreni molto ben drenati, sabbiosi o anche sassosi, infatti si sviluppa benissimo sulle roccaglie e sui terreni poveri. Per favorire una seconda fioritura autunnale e uno sviluppo più compatto si consiglia di potare le piantine a fine maggio-inizio giugno.

Quando si pongono a dimora nuove pianti di questo genere è bene preparare un sbustrato formato da torba, sabbia, terriccio e sostanza organica.


Moltiplicazione

La riproduzione di questo tipo di piante può avvenire per seme, ma avendo la pianta uno sviluppo iniziale abbastanza lento si evita questo metodo di propagazione. Solitamente prima della fioritura oppure in autunno si procede alla divisione dei cespi di foglie, producendo delle porzioni comprendenti delle radici vigorose; le nuove piante così create vengono subito poste a dimora. Poiché la pianta tende a non avere vita molto lunga solitamente si procede alla divisione dei cespi ogni 2-3 anni.


Pelosella d'Alpe caucasica - Arabis caucasica: Parassiti e malattie

pelosella d'alpe rosa Le piantine di pelosella d'Alpe caucasica sono piuttosto rustiche e difficilmente sono colpite da parassiti o da malattie; talvolta possono essere infestate dagli afidi. Per questo è possibile intervenire con l'utilizzo di prodotti specifici o preparati naturali a base di aglio o di sapone di marsiglia diluito in acqua.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO