Aubrezia - Aubrieta

Generalità

L' aubrieta o aubrezia è una pianta erbacea perenne tappezzante originaria dell'Europa. Molto utilizzata nei giardini rocciosi e su muri a secco, dove si allarga rapidamente creando suggestivi cuscini di piccole foglie tondeggianti, grigio-verdi, coperte da una leggera peluria; dalla primavera fino alla fine dell'estate produce una profusione di piccoli fiorellini a croce, di colore rosa, viola o blu. L'aubretia viene molto utilizzata come tappezzante anche ai piedi di arbusti o alberi poichè non supera i 10-15 cm di altezza. Per ottenere piante dallo sviluppo più compatto si consiglia di tagliare l'aubrezia, alla fine della fioritura, ad un altezza di 5-10 cm.
Aubrezia

One Essence

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Esposizione

Aubrezia  La aubrieta fiorisce abbondantemente se posta in posizioni soleggiate, per evitare che i caldi estivi dissecchino eccessivamente il terreno è però bene porre la pianta in luoghi in cui le radici rimangano al fresco. I giardini rocciosi sono sicuramente i luoghi migliori per le piante di aubrezia, che possono così essere poste in pieno sole, con le radici all'ombra delle rocce. questo genere di pianta non presenta problemi nel corso della stagione fredda, quando le temperature risultano essere più rigide.

  • Aubrezia cortesemente chiedo informazionisi possono coltivare piantine di aubrezia in vasi da balcone?in alternativa cosa posso coltivare?grazie saluti...
  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...
  • piante perenni Con il termine generico Perenni si intendono quelle piante erbacee che hanno uno sviluppo pluriennale, quindi rimangono nel nostro giardino per anni, contrariamente a quanto accade alle annuali, che i...

XGUO 3.6M 96 LED Luci Natalizie Catene Luminose led Impermeabile Impermeabile Spina di EU luci decorative per Festa, Giardino, Natale, Matrimonio - Viola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Annaffiature

aubrieta E' consigliabile annaffiare le piante di abruezia con moderazione ma regolarmente, evitando ristagni idrici o periodi di siccità troppo prolungati, controllando che il terreno mantenga il giusto grado di umidità senza consentire il ristagno d'acqua, che risulterebbe dannoso per la salute di questa pianta.

Ogni 15-20 giorni fornire del concime per piante fiorite sciolto nell'acqua delle annaffiature, da marzo a ottobre così che gli esemplari di questa varietà possano svilupparsi al meglio e producano una fioritura vigorosa.


Terreno

aubrezia Gli esemplari di Aubrieta preferiscono terreni sciolti, soffici, leggeri molto ben drenati. Volendo si può utilizzare un substrato costituito terriccio da compostaggio e sabbia ben mescolati, a cui si può aggiungere terra da giardino e lapillo. Queste piante amano particolarmente i terreni calcarei. E' bene controllare che il terreno in cui vengono poste a dimora consenta il buon drenaggio dell'acqua in modo tale che non si formino ristagni idrici.


Moltiplicazione

Per la riproduzione delle piante di questa varietà in autunno e in primavera si può procedere alla divisione dei cespi, ponendo subito a dimora le porzioni praticate.

In primavera si semina, utilizzando i semi dell'anno precedente, in semenzaio o direttamente a dimora quando la temperatura esterna risulta essere gradevole e non c'è il rischio di gelate tardive, diradando le piantine quando hanno prodotto almeno tre coppie di foglie.


Aubrezia - Aubrieta: Parassiti e malattie

aubretia Queste piante,se poste a dimora in giardino, in piena terra, sono spesso preda delle lumache, che possono divorare una piantina in breve tempo. In commercio sono disponibili numerosi prodotti specifici che possono essere utilizzati con successo per evitare il problema e proteggere le piantine dagli attacchi.

Se il terreno è poco drenante o le annaffiature sono eccessive può capitare che venga colpita da marciume radicale, che causa un rapido deperimento della pianta. Controllare quindi che il terreno in cui viene posta a dimora consenta il corretto drenaggio.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Durante i mesi freddi annaffiare saltuariamente, inumidendo il terreno ogni 25-30 giorni, evitando di bagnare eccessivamente il substrato.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO