Spirea - Spirea ulmaria

Spirea: Generalità

spirea

E’ una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Rosacee che cresce in Europa e nell’America del nord.

Il suo nome deriva da “spira” che allude alla forma a spirale dei suoi minuscoli fiori profumati di colore bianco-crema.

Il genere Filipendula comprende dieci specie di perenni rustiche; la Filipendula ulmaria è la specie da cui venne estratto nel 1838 l’acido salicilico, sostanza poi sintetizzata come “aspirina”.

Tradizionalmente era conosciuta con il nome di “Regina dei Prati”, in quanto tra le favorite dalla Regina d’Inghilterra Elisabetta I per il suo aspetto soffice e delicato.

Regalare fiori di Spirea Ulmaria esprime nello stesso tempo vanità e frivolezza.

spirea





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO