pulsatila

pulsatila: Generalità

pulsatilla

Il termine "Pulsatilla" deriva dal latino Pratensis, che vuol dire campestre; la pianta cresce infatti spontaneamente in mezzo ai campi. Da sempre è famosa come rimedio per disturbi come il mal di cuore, anche se il suo utilizzo a livello medicale deve essere tenuto strettamente sottocontrollo, perché un uso improprio della pianta può essere causa di avvelenamento. Da ricordare è anche la possibilità di ricavare tinture dai suoi fiori e dalle sue foglie. Attenzione e moderazione sono però i significati che richiamano le proprietà benefiche da un lato e pericolose dall'altro attribuiti contemporaneamente alla pianta .
pulsatilla





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO