Clivia con macchie

Domanda: macchie sul fogliame delle clivie

buongiorno potreste aiutarmi a capire la malattia della mia clivia le cui foglie tendono a riempirsi di chiazze giallo/marrone e poi si seccano? Che si puo' fare? Le ho gia' tagliate al piede, ma le nuove foglie hanno la stessa malattia...
Clivia di colore scuro

LE 12W Luci per Piante, E27, 12Leds 9 Rosso+3 Blu, Frutta/Verdure//Piante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 17€)


Clivia con macchie: Risposta: parassiti delle clivie

Gentile Ivo,

la clivia è una pianta erbacea, con radici rizomatose, originaria del sud Africa; in appartamento si coltivano in genere varietà di clivia miniata, una specie che anche in natura vive in zone caratterizzate da luminosità scarsa, e quindi anche in casa possono fiorire e svilupparsi senza problemi. Meno conosciuta, ma altrettanto bella, clivia mirabilis, con fiori penduli di forma tubolare.

Queste piante sono di facile coltivazione, ma spesso vanno incontro a particolari attacchi d parassiti. Non conoscendo l’entità e le dimensioni delle macchie sul tuo fogliame, ti indico quali sono i parassiti che più comunemente attaccano queste piante e che possono causare maculature gialle. In estate e in inverno capita spessissime che le foglie di clivia vengano attaccate dalla cocciniglia, che si annida in genere al di sotto delle foglie, o alla base, dove si inseriscono nel cespo. In questo caso dovresti notare delle piccole macchie gialle, accompagnate dalla presenza d insetti, in forma di minuscoli scudetti rigidi e untuosi, o cerosi. In questo caso, tratta le foglie con olio bianco, attivato con un prodotto a base di piretro. Se le macchie sono invece grandi, e causano anche necrosi delle foglie, ovvero la pagina fogliare diviene marrone e di consistenza simile alla carta, allora si tratta di un attacco fungino. I funghi che attaccano la clivia sono molti, e in genere si sviluppano di preferenza quando il terriccio in cui viene coltivata la pianta è mantenuto umido a lungo, con acqua stagnante. Considera che la tua pianta, dopo aver fiorito, è entrata in un periodo di semi riposo vegetativo, durante il quale le sue esigenze colturali sono diminuite; durante i mesi estivi e in autunno è sufficiente annaffiare le clivie sporadicamente, e solo quando il terreno è asciutto. Per fare in modo che il fungo non proliferi è necessario utilizzare un fungicida, da vaporizzare sul fogliame.


  • Clivia miniata fiori La clivia è una pianta erbacea, con radici rizomatose, originaria del Sud Africa; in Italia tipicamente se ne coltiva una sola specie, clivia miniata, ma è possibile reperire in vivaio anche esemplari...
  • Clivia Le Clivie sono piante erbacee originarie dell'Africa meridionale, appartengono alla stessa famiglia degli amaryllis; producono un grosso rizoma carnoso, che tende ad allargarsi molto; direttamente dal...
  • Clivia La Clivia è una comune pianta erbacea stolonifera, originaria dell4africa meridionale; in particolare in Italia è molto diffusa la specie Clivia miniata, ed alcune varietà derivate da questa specie. S...
  • Fiori Clivia Della famiglia delle Amaryllidaceae, le piante originarie dell'Africa meridionale, la Clivia è una splendida pianta ornamentale, del tutto originale. La particolarità della Clivia è data dalla sua dup...

XGUO Catena Luminosa luci di natale con 2 Metri 12 Stelle 138 LED Stringa luce Spina di EU per Decorazione di Casa, Bar, Matrimoni, Natale, feste - Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€



COMMENTI SULL' ARTICOLO