piante in terrazzo

vedi anche: Trova piante

Piante in terrazzo

Prima di effettuare una scelta, è utile considerare alcuni parametri che ne possono condizionare lo sviluppo, e precisamente:

- esposizione alla luce

- condizioni climatiche

- dimensioni dello spazio disponibile

- coesistenza con altri vegetali

piante in terrazzo

SERRA DA GIARDINO TERRAZZO BALCONE PER PIANTE IN METALLO E PVC A 3 RIPIANI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,8€


Fiordaliso

FIORE FIORDALISOSi tratta di una pianta erbacea ornamentale, con fusti diritti, ramificati, piuttosto robusti, che possono raggiungere un'altezza di 50-90 centimetri.

Le foglie sono lanceolate, di media dimensione, dal colore verde brillante.

I fiori, molto belli, possiedono la caratteristica colorazione azzurra, anche se esistono varietà bianche o rosa.

Si tratta di infiorescenze a capolino, formate da una corona esterna di fiori sterilii con maggiori dimensioni, entro cui si trova una corona interna costituita da fiori fertili molto più piccoli.

Presentano un calice esterno formato da sepali di colore verde scuro ed una corolla formata da petali con margini irregolari ed appuntiti.

Caratteristico è il loro gradevolissimo profumo.

I frutti sono acheni dotati di un'appendice piumosa, molto leggera, deputata alla dispersione dei semi nel terreno, per facilitarne la riproduzione.

Oltre ad avere scopi ornamentali, questa pianta possiede anche proprietà officinali.

Infatti da essa vengono estratti principi attivi efficaci che trovano impiego come: antinfiammatori, astringenti, disinfiammanti, diuretici, tossifugi, lenitivi.

Predilige un terreno soffice. ben drenato, fertilizzato con materiale organico ed eventualmente sabbia di fiume per favorire il drenaggio idrico.

Richiede frequenti annaffiature, soprattutto durante i mesi caldi, anche se bisogna evitare il ristagno idrico.

E' una pianta molto resistente, che ben si adatta ad ogni condizione climatica e condizioni di luce.

La varietà spontanea, che cresce nei campi insieme al grano, è poco diffusa a causa dell'uso massivo di diserbanti.

  • Le cosiddette “piante da terrazzo” sono specie adatte ad essere coltivate anche su aree esterne molto piccole, come possono essere proprio il terrazzo o il balcone. Sul terrazzo, infatti, vanno posiz...
  • PIANTE BALCONE Le più conosciute piante da balcone sono il geranio e l’azalea. La prima è una pianta originaria del Sud Africa, la cui specie più comune è quella denominata scientificamente pelargonium: i pelargoni ...
  • conifere nane Se desideriamo avere sul nostro terrazzo un angolo sempreverde, dobbiamo orientarci sulle “conifere nane” che, essendo di piccole dimensioni, creano spazi decorativi e richiedono poco tempo per la lor...
  • piante per terrazze Per chi non ha un giardino o un appezzamento di terreno, ma ama la natura, una terrazza regala ottime opportunità per coltivare piante e fiori, creando cosi un piccolo e rilassante angolo verde nel ca...

SERRA A PARETE DA GIARDINO PER TERRAZZO BALCONE PER PIANTE IN METALLO E PVC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,8€


Surfinia

fiore surfiniaSi tratta di una pianta ornamentale appartenente alla famiglia delle Petunie.

Presenta un fusto di media altezza, con aspetto colloso, piuttosto sottile e con portamento ricadente.

Le foglie, profumatissime, sono di forma ovale, di colore verde chiaro; hanno una consistenza molto delicata per lo spessore sottile.

Sono vischiose e ricoperte da sottile peluria morbida al tatto.

I fiori hanno forma ad imbuto, con struttura inferiore allungata che si apre superiormente in una corolla di più lobi molto colorati: le gradazioni variano dal bianco al rosa al rosso al viola.

Predilige un terriccio soffice, ben drenato, a matrice non calcarea, arricchito da materiale organico e sabbia; è consigliabile aggiungere anche una dose di corteccia sminuzzata, sempre per favorire il drenaggio idrico.

Richiede una esposizione molto luminosa, anche se è preferibile evitare la diretta esposizione ai raggi solari; teme molto il vento che potrebbe facilmente spezzarne gli steli.

Teme il caldo estremo che può causare un precoce avvizzimento di fiori e foglie.

L'annaffiatura deve essere particolarmente frequente: almeno ogni 2 giorni durante i mesi caldi; almeno una volta alla settimana nei mesi freddi.

E' necessario concimare spesso la pianta per fornirle quegli elementi che sono indispensabili per la sua crescita: si raccomanda di utilizzare fertilizzanti liquidi almeno due volte al mese.


Achimene

Si tratta di una pianta cespugliosa sempreverde, molto ornamentale.

Possiede rizomi squamosi di medie dimensioni, da cui hanno origine fusti erbacei.

I rami sono esili e tendono facilmente a piegarsi conferendo alla pianta il suo tipico aspetto ricadente; spesso infatti viene sospesa a scopo decorativo.

Le foglie sono di medie dimensioni, lucide e di colore verde scuro.

I fiori presentano una corolla ad imbuto che, alla sommità, si apre con 4 petali coloratissimi, di gradazioni viranti dal bianco, al giallo, al rosa.

La fioritura ha una durata molto prolungata: ha inizio in estate per continuare fino all'autunno, motivo che la rende particolarmente utile a scopo ornamentale.

Predilige terriccio soffice e ben drenato, possibilmente arricchito con torba e sabbia di fiume.

L'esposizione deve avvenire in luoghi luminosi, ma mai sotto i raggi diretti del sole.

Richiede condizioni climatiche temperate: non tollera infatti grandi escursioni termiche, nè troppo caldo (temperature superiori ai 27 gradi), nè troppo fredde (temperature sotto allo zero).

E' consigliabile annaffiare spesso la pianta con acqua non troppo fredda, meglio se intiepidita.

Ama gli ambienti umidi, come quelli tipici del sottobosco.


piante in terrazzo: Musa velutina

MUSA VELUTINA Si tratta di una pianta meglio conosciuta con il nome di ''Banana Rosa'' per l'aspetto dei frutti che produce.

E' una pianta erbacea ornamentale da terrazza con uno spiccato aspetto arborescente.

Ha n fusto eretto, robusto, dal colore giallo tendente al verdastro, che può raggiungere un'altezza fino a 2 metri.

Le foglie sono molto grandi, con lamine espanse e sovrapposte, spesse e rivestite da un sottile strato di cera, dal colore verde intenso con venature rosate.

I frutti sono piccole banane allungate, dal colore rosa intenso, che crescono a ciuffi nella zona apicale dello stelo, e ricoperte da lieve peluria.

Sono commestibili per l'uomo, anche se presentano un sapore molto acido e poco gradevole.

Contengono una grande quantità di semi.

Predilige terreni soffici, arricchiti con torba e corteccia sminuzzata, per mantenere un alto tasso di umidità di cui la pianta ha bisogno per crescere.

Richiede un ambiente luminoso, anche se teme una esposizione diretta ai raggi solari.

Teme il freddo ed in inverno è preferibile metterla al riparo.


Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: