stapelia

Domanda : stapelia

la mia stapelia presenta bacelli doppi: contengono i semi ? quale procedimento devo seguire per utilizzarli ?
stapelia


Risposta : stapelia

Gentile Maria,

le Stapelie sono piante molto particolari, i fusti succulenti tendono a diramarsi molto, formando ampi cespi; i fiori sono tra i più bizzarri che la natura ci regala, infatti si presentano come grandi fiori a stella, di colore in genere rossastro, giallastro, verdastro. Sono caratterizzati dalla presenza di una sottile peluria e da un odore decisamente sgradevole, quasi di carne in decomposizione; l’odore particolare è dovuto al fatto che nei luoghi d’origine gli unici insetti impollinatori di queste piante sono le mosche, e che sono attirate più dalla carne in decomposizione che dal profumo di gelsomino. A questi bizzarri fiori seguono in genere i frutti, che contengono i semi, in genere fertili; i frutti di stapelia sono decisamente ben visibili, in quanto sono baccelli di grandi dimensioni, spesso più grandi dei fusti della pianta che li ha prodotti. Quando sono pronti e maturi, esplodono, ovvero si spaccano e si aprono, e liberano piccoli semi dotati di un piumino che permette loro di volare al primo alito di vento. Ricordano molto i frutti ed i semi dell’oleandro. Prima di raccogliere i semi, è necessario permettere a questi strani baccelli di aprirsi naturalmente, altrimenti rischiamo che i semi al loro interno siano ancora carnosi, e quindi non ancora completamente formati, o facili prede di muffe e marciumi. In genere la semina delle piante succulente si fa ad inizio primavera, quindi in marzo o aprile; il semenzaio si prepara riempiendo un piccolo vaso, o un vassoio di semina, con torba e sabbia in parti uguali; annaffia bene il terreno, cercando di bagnarlo tutto, e quindi deposita i semi (privati del loro piumino) sulla superficie. Annaffia con regolarità, avendo cura di utilizzare un vaporizzatore, per non spostare i semi, e cerca di tenere il semenzaio in luogo ben aerato, caldo e umido; luminoso, ma senza raggi solari diretti.


  • piante grasse genere che comprende 40-50 specie di piante succulente, originarie dell'Africa meridionale; hanno fusti eretti, o leggermente prostrati alla base, che crescono fino a 30-40 cm di altezza, con un diame...



  • stapelia genere che comprende 40-50 specie di piante succulente, originarie dell'Africa meridionale; hanno fusti eretti, o legger
    visita : stapelia

COMMENTI SULL' ARTICOLO