la cura degli attrezzi in giardino

vedi anche: giardino

la cura degli attrezzi in giardino:

cura atrezzi

E’ importante avere cura degli attrezzi da giardino, per evitare che si deteriorino nel tempo, ma anche per evitare di trasmettere da pianta a pianta eventuali malattie. Per quanto riguarda forbici, tronchesi, taglierine, è importante che siano sempre ben affilate, altrimenti possono praticare tagli irregolari e strappati, che favoriscono il successivo sviluppo di malattie fungine; ogni volta che potiamo le nostre piante ricordiamo di trattare gli arnesi da taglio con dell’alcol denaturato, in modo da disinfettarli in maniera precisa e sicura. Rastrelli e vanghe vanno tenuti sempre in buono stato, ripulendoli dopo l’uso ed asportando eventuali residui di terra o foglie. Il metallo va mantenuto pulito; inoltre controlliamo sempre che i denti del rastrello siano ben dritti, ed il filo della vanga ben lineare, altrimenti rischiamo di non riuscire ad utilizzarli al meglio. Se possediamo una motosega o un tosaerba ricordiamo che anche questi arnesi vanno affilati; la motosega scarsamente affilata produce tagli irregolari e frastagliati, il legno in questi punti tende ad essere attaccato da marciumi molto dannosi. Il tosaerba scarsamente affilato invece di tagliare l’erba la strappa, portando nel tempo ad un tappeto erboso rovinato e diradato. Anche i piccoli arnesi devono essere periodicamente revisionati, ripuliti ed eventualmente affilati, come le piccole palette, le zappe, i piccoli rastrelli, in modo che svolgano le loro funzioni in modo preciso. Zappe e sarchiatori vanno ripuliti sempre dopo l’uso, può bastare anche semplicemente dell’acqua; ogni 3-4 anni è anche bene farli affilare, in modo che affondino nel terreno in modo netto e preciso.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO