rete anti grandine

rete anti grandine:

rete antigrandine

Durante i repentini e violenti temporali estivi spesso si ha la precipitazione di grandine, che rovina rapidamente le giovani piante dell’orto; per evitare il danno dovuti a questo evento atmosferico è consigliabile riparare l’orto, o almeno le piante più delicate, con della rete antigrandine. Nell’orto si utilizza la rete di colore verde, che ripara le piante dalla grandine, ma lascia passare la luce solare, senza creare zone d’ombra, che potrebbero diminuire l’entità del raccolto. Per sospendere sopra l’orto una rete leggera e resistente è necessario approntare una struttura di pali di sostegno; se l’orto è di piccole dimensioni la struttura di sostegno può essere ad ombrello, quindi con un unico palo che sostiene al centro una piccola rete, oppure 3-4 palificazioni che sostengono ai lati la rete. Se invece l’orto è di dimensioni maggiori è necessario approntare una struttura più robusta, ad esempio a casetta o a tunnel. Nel primo caso necessiteremo di 4-6 palificazioni che sostengono un’incastellatura perimetrale ed un culmine centrale a cui ancorare la rete, in modo da simulare il tetto di una casa. La struttura a tunnel è invece molto più semplice: a 4-6 pali eretti si fissano dei pali semicircolari, su cui verrà fissata la rete. La rete antigrandine esiste di vari formati, spessori e consistenze; si fissa alla struttura di sostegno per mezzo di appositi ganci, che vengono ancorati per alcuni centimetri alla rete, evitando così che si strappi a causa del vento; cerchiamo di fissare la rete ai sostegni utilizzando un gancio ogni 50-70 cm, in modo che le sollecitazioni dovute al vento ed alle intemperie vengano suddivise lungo un buon numero di ganci, e non insistano in pochi punti della rete, andando così a strapparla.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO