Fissare un arbusto a tutori

Fissare un arbusto a tutori:

Fissare un arbusto a tutori

Può capitare di dover fissare un arbusto rampicante, o un arbusto che sviluppa lunghi rami flessibili, a dei tutori, per poter dare alla pianta nel suo complesso un andamento più uniforme e piacevole. In genere si utilizzano lunghi tutori in legno o canne di bambù, ma possiamo trovare in commercio anche tutori in materiale plastico. Per un arbusto di medie dimensioni, anche in vaso, necessiteremo di almeno tre tutori, se li troviamo identici è meglio, perchè l'effetto estetico sarà certamente migliore. Oltre che dei tutori necessiteremo di fil di ferro di dimetro di circa 4-6 millimetri, e di fil di ferro gommato.

Osserviamo l'arbusto e immaginiamo di contenerne la base in un cerchio abbastanza stretto, circa 40 cm di diametro; se l'arbusto è in vaso il contenitore ci delimiterà questo spazio immaginario. Affondiamo nel terreno almeno tre tutori, inserendoli ad intervalli regolari lungo la circonferenza del cerchio da noi immaginato; non inseriamoli perpendicolarmente al terreno, ma in modo obliquo, in modo si posizionino lungo i lati di un largo cono. Procediamo fissando i rami più vicini ai tutori agli stessi, utilizzando del fil di ferro gommato; fissiamo anche i rami più flessibili e lunghi, dando loro un andamento a spirale lungo il cono immaginario delimitato dai tutori. Se necessario con il fil di ferro spesso creiamo ulteriori cerchi tra i tutori, partendo a circa 30-40 cm dalla base del fusto. Continuiamo favorendo sempre un andamento a spirale dei rami, in modo che la pianta assuma una conformazione a coppa. Cerchiamo di fissare la maggior parte dei rami ai tutori o ai cerchi in fil di ferro, evitando di stringerli eccessivamente con il fil di ferro gommato, per evitare che vengano da esso strozzati, con conseguente successivo disseccamento.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO