Nymphaea

Generalità

Il genere Nymphaea comprende circa cinquanta piante acquatiche perenni rizomatose, con fiori molto ornamentali, spesso soavemente profumati e di una bellezza unica, provenienti dall'Australia e dal sud Africa. La Nymphaea è senz'altro la più famosa tra le piante acquatiche. Le foglie rotonde, galleggianti, crescono dal fondo ancora arrotolate, si srotolano quando raggiungono la superficie dell'acqua e ricoprono ampie estensioni; sono di una colorazione verde intensa, tinte di rosso sulla pagina inferiore delle foglie. I fiori sono molto grandi, spesso anche più di 10 cm di diametro, di svariati colori, galleggianti e molto profumati. Sbocciano di giorno e si chiudono di notte; durano pochi giorni, ma la pianta ne produce continuamente di nuovi da maggio a settembre regalando un'immagine esclusiva a laghetti e specchi d'acqua.

Ninfea


N. Perry's Magnificent

Ninfea La ninfea Perry's Magnificent è una specie con fiori rosa polvere scuro, stellati, con centro giallo. I petali di questa ninfea (oltre 30) danno al fiore un diametro di 25 cm. Le foglie sono invece arrotondate e con diametro di circa 25 cm anche queste. E' una specie che resiste alle temperature fredde dell'inverno e anche al gelo. Se si desdiera coltivare la ninfea Perry's Magnificent è bene sapere che la profondità dell'impianto deve essere compresa tra 30 e 90 cm. Per una corretta crescita della specie, la pianta ha bisogno di luce. L'esposizione deve essere quindi in pieno sole.


  • ninfea bianca La ninfea è una delle piante acquatiche più diffuse in coltivazione; al genere appartengono circa 50 specie, diffuse in gran parte dell'Emisfero boreale, alcune delle quali sono originarie dell'Europa...
  • ninfea I Greci attribuivano al fiore qualità anti-afrodisiache; nella mitologia greca è considerato il simbolo dell’amore non corrisposto, ma anche dell’amore platonico. Gli Egizi hanno scelto questo fiore p...
  • salicaria La Lythrum salicaria, o salcerella, è una pianta erbacea perenne originaria dell'Europa e dell'Asia. Produce folti ciuffi, alti 100-150 cm, costituiti da sottili fusti eretti, semilegnosi alla base, a...
  • fiori di Trifoglio fibrino La Menyanthes trifoliata, conosciuta anche come trifoglio fibrino o trifoglione d'acqua, è una pianta acquatica perenne originaria del nord America. E' costituita da sottili fusti prostrati ricoperti ...


N. Gonnere

Ninfea La ninfea Gonnere, nota anche come Snowball o Crystal Whyte, è una specie di ninfea rustica che presenta fiori dalla colorazione bianco candido e dalla dimensione piuttosto grande. E' una pianta elegante e pura, globosa e profumata. I fiori si aprono col sole e si chiudono a pomeriggio inoltrato. Per quanto riguarda la crescita, possiamo affermare che presenta uno sviluppo compatto, tollera profondità fino ad un massimo di 120 cm e cresce al meglio il laghetti di medie dimensioni. Il periodo di fioritura della ninfea Gonnere va da maggio a settembre.


N. Solfatare

nymphea alba La Nymphaea solfatare è una pianta acquatica di tipo rustico dalla propagazione piuttosto rapida. I petali interni appaiono di una colorazione arancione ma con il passare del tempo tendono a diventare crema ed infine color pesca. I petali esterni presentano invece una colorazione più scura. Il periodo in cui possiamo ammirare la ninfea solfatare nella sua massima bellezza è da aprile ad agosto, il suo periodo di fioritura. Questa varietà può raggiungere un'altezza massima di 15 cm, anche se si sviluppa a livello dell'acqua.


Terreno ed

Esposizione

Le ninfee vanno piantate sul fondo di un laghetto profondo da 40 cm a 2 m, posto in pieno sole, o all'ombra parziale. Non teme il freddo, poiché l'acqua ripara il rizoma dal gelo.

Per porre a dimora le n. è bene porre i rizomi in recitanti molto capienti, riempiti con terriccio universale, sabbia e farina di ossa; prima di interrare i rizomi è bene potare la maggior parte delle radici, togliendo anche le parti secche e mollicce; quindi i contenitori vanno sprofondati, ancorandoli sul fondo di un laghetto. Una nota da non dimenticare riguardo alle ninfee, utile per chi desidera coltivarle è la loro limitata resistenza al freddo. Esistono delle ninfee tropicali poco adatte ai nostri climi, poiché temono molto le temperature basse e il gelo.


Nymphaea: Moltiplicazione

Vicino alla pianta madre, ogni due-tre anni, si producono nuovi rizomi, che vanno staccati in primavera e interrati subito a dimora.

E' anche possibile seminare le n, facendo attenzione di non levare la cuticola gelatinosa che ricoprire i semi, che vanno interrati in piccoli contenitori contenenti terriccio universale umido; i contenitori dei semi vanno tenuti in vasi di vetro riempiti d'acqua fino a circa 2 cm sopra i semi. Fare attenzione: le piantine nuove temono molto la luce del sole.


  • ninfea fiore La ninfea è una delle piante acquatiche più diffuse in coltivazione; al genere appartengono circa 50 specie, diffuse in
    visita : ninfea fiore



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Le annaffiature devono essere abbastanza frequenti e regolari, ma senza eccedere: ricordiamo di bagnare il terreno in profondità e di lasciarlo asciugare prima di fornire altre annaffiature.


Tenere bagnato
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO