Gelsomino - Jasminum polyanthum

Generalità

Il Jasminum polyanthum , comunemente conosciuto come gelsomino appartiene alla famiglia delle Oleaceae, un genere di circa 300 specie di arbusti rampicanti, a foglie caduche e rustici. E' una pianta originaria del Medio ed Estremo oriente nonché dell'America Meridionale. Ha fusti sottili, rampicanti o ricadenti, che portano le grandi foglie composte, imparipennate, costituite da 3-5 foglioline ovali, di colore verde scuro, lucide e cerose. In primavera all'ascella fogliare sbocciano racemi costituiti da alcuni fiori a stella, di colore bianco o bianco-rosato, intensamente profumati. Dopo la fioritura è possibile cimare i fusti, in modo da favorire uno sviluppo compatto della pianta.
Gelsomino


Esposizione

Gelsomino Porre a dimora il Jasminum polyanthum in luogo luminoso e soleggiato, al riparo dal vento; in genere i gelsomini possono sopportare brevi periodi di freddo intenso, ma nelle regioni con inverni freddi è consigliabile coltivare queste piante in luogo riparato, evitando temperature inferiori ai -5°C per periodi molto prolungati. In autunno riparare il piede della pianta con foglie secche, per evitare che il terreno geli in profondità.

  • Gelsomino giallo Questa specie di gelsomino è originaria della Cina, ed è un arbusto a foglie caduche, resistente al freddo. Si presenta come un ciuffo, più o meno denso, di sottili rami verde scuro, dritti e rigidi; ...
  • Cestrum nocturnum genere che comprende alcune specie di piccoli arbusti sempreverdi, talvolta coltivati come piante vivaci o come annuali, originari dell'America centrale. I cestrum nocturnum hanno lunghi fusti eretti,...
  • Jasminum nudiflorum Siamo abituati a pensare al gelsomino come ad un rampicante con i fiori candidi, profumati; in realtà al genere jasminum appartengono decine di piante, molte delle quali producono fiori di colore gial...
  • Falso gelsomino Il falso gelsomino, botanicamente chiamato Trachelospermum jasminoides e appartenente alla famiglia delle Apocynaceae, è una pianta rampicante originaria dell’Oriente, del Medio Oriente e dell’Americ...


Annaffiature

Gelsomino Le annaffiature del Jasminum polyanthum devono essere frequenti dal momento del trapianto ad attecchimento avvenuto, moderate in seguito. Il gelsomino può sopportare, infatti, anche periodi di aridità abbastanza prolungati; in periodi primaverili particolarmente siccitosi è consigliabile stimolare la fioritura con sporadiche annaffiature.


Terreno

Gelsomino nonostante l'aspetto delicato i gelsomini sono piante che si sviluppano senza problemi in qualsiasi terreno, prediligendo comunque substrati ricchi, soffici e molto ben drenati.


Moltiplicazione

si ottiene prelevando talee di 8-10 cm da rami portanti o semimaturi. Le talee dovranno essere poste negli appositi cassoni da moltiplicazione riempiti con un miscuglio di sabbia e torba. Una volta attecchite, le piantine verranno trasferite in vasi del diametro di 8-10 cm.

La moltiplicazione si può ottenere anche prelevando i germogli nati alla base della pianta adulta.


Parassiti e Malattie

per quanto riguarda le malattie che più frequentemente possono colpire il gelsomino citiamo gli attacchi di afidi e di cocciniglie soprattutto per le piante collocate in posizioni riparate; inoltre, un'eccessiva umidità nel periodo della ripresa vegetativa può favorire la comparsa della muffa grigia.


J. nudiflorum

jasminum nudiflorum arbusto rampicante, rustico, a foglie caduche, originario della Cina. Può raggiungere l'altezza di qualche metro (fino a 3 metri). I fiori sono gialli e compaiono da novembre ad aprile. Le foglie sono lisce e di colore verde scuro.


J. beesianum

j. beasianum arbusto rampicante a foglie decidue, alto anche 3 metri. I fiori sono di color rosso scuro e sbocciano durante il periodo estivo lasciando poi spazio a frutti molto decorativi. Le foglie sono lanceolate ed opposte.


J. grandiflorum

j. grandiflorum varietà proveniente dall'India. Si tratta di arbusti rampicanti e delicati, che si caratterizzano per i fiori profumatissimi, di color rosa appena sbocciati di colore bianco poi, che compaiono per tutta l'estate.


J. officinale

varietà di arbusti rampicanti, rustici a foglie caduche che può raggiungere anche 10-15 cm di altezza. La fioritura si ha da giugno ad ottobre; i fiori sono bianchi.


J. azoricum

originario dell'America meridionale. Ritratta di arbusti sempreverdi, rustici e rampicanti, che si distinguono per la particolarità dei propri fiori, a forma di stella e di colore bianco, delicatamente profumati che compaiono durante l'estate.


Gelsomino - Jasminum polyanthum: J. stephanense

j. stephanense si tratta di una varietà orticola e più precisamente di un ibrido rampicante e semisempreverde nelle zone a clima mite. La fioritura avviene a giugno; i fiori sono di colore rosa chiaro. Le foglie sono di colore verde scuro nella pagina superiore, verde chiaro in quella inferiore.


Guarda il Video



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; è meglio lasciare il terreno asciutto più a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO