Abete - Picea abies



In questa pagina parleremo di :abete

Come scegliere l'albero di Natale

Per prima cosa misura accuratamente l'altezza del soffitto di casa. Non dimenticare di considerare l'altezza della punta per addobbare l'albero e della base in cui posizionarlo. Questi consigli possono risultare molto utili per risparmiare denaro se l'albero è venduto in base all'altezza. Misura l'albero che intendi acquistare. Non dimenticare di farlo e non ti fidare troppo del tuo occhio: gli alberi all'aperto sembrano molto più piccoli che all'interno. Una misura adeguata dell'albero ti eviterà di dover tagliare e accorciare rami una volta a casa (i tagli freschi dei rami creano spigoli che possono rovinare i muri, i vestiti, ecc. ). Quasi tutti quando si tratta di acquistare un albero cercano "l'albero perfetto". Ricordati però che un albero mancante da uno o due lati può meglio adattarsi ad essere posizionato vicino ad una parete o in un angolo e ciò non renderà necessario tagliare i rami. Solitamente ogni albero tende ad avere una parte meno ricca di rami nella parte cresciuta verso nord. L'albero più fresco che tu possa comprare è quello che vedi raccogliere al momento. Tuttavia ciò è difficile che in pratica possa avvenire. Preferisci allora alberi che provengano da vivai vicini al punto di acquisto. Non esitare a chiedere al tuo negoziante da dove proviene l'albero. Tutte le conifere tendono a perdere gli aghi nella parte interna dei rami e ciò non ti deve far pensare che l'albero sia già vecchio. In ogni caso, per evitare di sporcare la macchina e la casa, chiedi al tuo rivenditore o provvedi tu stesso a scuotere l'albero in maniera che gli aghi secchi cadano. Preferisci un rivenditore che ti possa legare accuratamente l'albero prima di portarlo a casa. Ciò ti consentirà di trasportarlo più facilmente in macchina e di manovrarlo agevolmente attraverso scale, porte, ecc. una volta arrivato a casa. Un ultimo suggerimento: prima di acquistare l'albero controlla sempre che ci sia il bollino che attesta la provenienza della pianta da vivai autorizzati.

L'abete rosso (Picea abies Karst.) della riserva naturale di Campolino. -

Prezzo: in offerta su Amazon a:

Come curare il tuo albero di Natale

L'albero di natale che generalmente si acquista è un abete. Si tratta di una pianta che cresce in climi rigidi per cui la posizione ideale è all'esterno, in giardino o sul balcone. Se però intendete mettere l'albero in casa seguite questi piccoli suggerimenti:

Albero senza radici: conserva l'albero in un luogo fresco, possibilmente all'esterno, comunque lontano dai caloriferi, fino a che non sarai pronto per addobbarlo. Riponilo in un recipiente capiente pieno d'acqua (più acqua c'è meglio è). Utilizzando acqua tiepida (circa a 30°) si incrementerà l'assorbimento dell'acqua di circa il 50 %. Lascia sempre una riserva d'acqua in maniera tale che l'albero rimanga sempre bagnato. Assicurati che il livello dell'acqua non scenda mai al di sotto del taglio perché ciò indurirà il tronco e ridurrà per il futuro l'assorbimento dell'acqua. La soluzione migliore è quella di posizionare l'albero in un treppiede e collocarlo in un secchio.

Albero con radici: utilizza un sottovaso molto capiente, in cui sia possibile lasciare sempre una buona riserva d'acqua. Bagna regolarmente l'albero. Posiziona l'albero lontano da fonti di calore e spegni le lampadine quando esci di casa o vai a dormire. Contrariamente a quanto si crede un albero di natale raccolto da poco e ben annaffiato è impossibile da incendiare. In ogni caso usa il buon senso e controlla che tutte le lampadine siano in buone condizioni ed evita di utilizzare decorazioni incendiabili. Una volta terminato il periodo natalizio utilizza i rami dell'albero per decorazioni o per riparare le piante del tuo giardino. Gli aghi di abete sono ottimi anche per inacidire il terreno delle piante acidofile. Utilizza il tronco dell'albero come palo di sostegno per altre piante. Se hai un albero con radici posizionalo all'esterno sul balcone o piantalo in giardino, ricordando che è una pianta che può crescere anche fino a 15-20 metri. In alternativa puoi regalare il tuo albero a gruppi di volontari che in molte località d'Italia raccolgono gli alberi per piantarli in zone di rimboschimento. Chiedi informazioni alla stazione del Corpo Forestale dello Stato più vicino.

Come curare il tuo albero di Natale

L'albero di natale che generalmente si acquista è un abete. Si tratta di una pianta che cresce in climi rigidi per cui la posizione ideale è all'esterno, in giardino o sul balcone. Se però intendete mettere l'albero in casa seguite questi piccoli suggerimenti:

Albero senza radici: conserva l'albero in un luogo fresco, possibilmente all'esterno, comunque lontano dai caloriferi, fino a che non sarai pronto per addobbarlo. Riponilo in un recipiente capiente pieno d'acqua (più acqua c'è meglio è). Utilizzando acqua tiepida (circa a 30°) si incrementerà l'assorbimento dell'acqua di circa il 50 %. Lascia sempre una riserva d'acqua in maniera tale che l'albero rimanga sempre bagnato. Assicurati che il livello dell'acqua non scenda mai al di sotto del taglio perché ciò indurirà il tronco e ridurrà per il futuro l'assorbimento dell'acqua. La soluzione migliore è quella di posizionare l'albero in un treppiede e collocarlo in un secchio.

Albero con radici: utilizza un sottovaso molto capiente, in cui sia possibile lasciare sempre una buona riserva d'acqua. Bagna regolarmente l'albero. Posiziona l'albero lontano da fonti di calore e spegni le lampadine quando esci di casa o vai a dormire. Contrariamente a quanto si crede un albero di natale raccolto da poco e ben annaffiato è impossibile da incendiare. In ogni caso usa il buon senso e controlla che tutte le lampadine siano in buone condizioni ed evita di utilizzare decorazioni incendiabili. Una volta terminato il periodo natalizio utilizza i rami dell'albero per decorazioni o per riparare le piante del tuo giardino. Gli aghi di abete sono ottimi anche per inacidire il terreno delle piante acidofile. Utilizza il tronco dell'albero come palo di sostegno per altre piante. Se hai un albero con radici posizionalo all'esterno sul balcone o piantalo in giardino, ricordando che è una pianta che può crescere anche fino a 15-20 metri. In alternativa puoi regalare il tuo albero a gruppi di volontari che in molte località d'Italia raccolgono gli alberi per piantarli in zone di rimboschimento. Chiedi informazioni alla stazione del Corpo Forestale dello Stato più vicino.

Abete - Picea abies : Come curare il tuo albero di Natale

L'albero di natale che generalmente si acquista è un abete. Si tratta di una pianta che cresce in climi rigidi per cui la posizione ideale è all'esterno, in giardino o sul balcone. Se però intendete mettere l'albero in casa seguite questi piccoli suggerimenti:

Albero senza radici: conserva l'albero in un luogo fresco, possibilmente all'esterno, comunque lontano dai caloriferi, fino a che non sarai pronto per addobbarlo. Riponilo in un recipiente capiente pieno d'acqua (più acqua c'è meglio è). Utilizzando acqua tiepida (circa a 30°) si incrementerà l'assorbimento dell'acqua di circa il 50 %. Lascia sempre una riserva d'acqua in maniera tale che l'albero rimanga sempre bagnato. Assicurati che il livello dell'acqua non scenda mai al di sotto del taglio perché ciò indurirà il tronco e ridurrà per il futuro l'assorbimento dell'acqua. La soluzione migliore è quella di posizionare l'albero in un treppiede e collocarlo in un secchio.

Albero con radici: utilizza un sottovaso molto capiente, in cui sia possibile lasciare sempre una buona riserva d'acqua. Bagna regolarmente l'albero. Posiziona l'albero lontano da fonti di calore e spegni le lampadine quando esci di casa o vai a dormire. Contrariamente a quanto si crede un albero di natale raccolto da poco e ben annaffiato è impossibile da incendiare. In ogni caso usa il buon senso e controlla che tutte le lampadine siano in buone condizioni ed evita di utilizzare decorazioni incendiabili. Una volta terminato il periodo natalizio utilizza i rami dell'albero per decorazioni o per riparare le piante del tuo giardino. Gli aghi di abete sono ottimi anche per inacidire il terreno delle piante acidofile. Utilizza il tronco dell'albero come palo di sostegno per altre piante. Se hai un albero con radici posizionalo all'esterno sul balcone o piantalo in giardino, ricordando che è una pianta che può crescere anche fino a 15-20 metri. In alternativa puoi regalare il tuo albero a gruppi di volontari che in molte località d'Italia raccolgono gli alberi per piantarli in zone di rimboschimento. Chiedi informazioni alla stazione del Corpo Forestale dello Stato più vicino.


Guarda il Video







Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a novembre in un clima alpino.

  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

15:39:39 -
anna - commento su Abete - Picea abies
l'abeteee e l'aleberoo piuu odiosooo della miaa vitaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!-.- xDxD
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10.10.56 -
Patrizia - commento su Abete - Picea abies
Anche a me per tre anni è successo di comprare un abete poco radicato ed è sempre morto in primavera. Qualcuno sa invece come far rifiorire una magnolia stellata su un terrazzo? L'ho acquista con tantissimi fiori e l'anno successivo non ha fatto neanche un petalo. Cosa devo fare? Qualcuno lo sa?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
0.11.22 -
Davide - commento su Abete - Picea abies
Salve;un anno fà dopo Natale ho trovato un abete abbandonato;le radici erano parzialmente amputate,ma piantandolo in giardino,in una zona boscosa di collina,si era ripreso vivacemente.Ha superato l'estate e la siccità.ora a fine di questo inverno,sta morendo,ha perso ormai quasi tutti gli aghi e non si vedono nuove gemme.Perche?e che posso fare? Per completezza di informazioni:terreno di foglie tipico di sottobosco,non molto profondo(rocce e sassi in quantità),zona soleggiata solo al mattino e fino al primo pomeriggio,altitudine circa 200 mt,parassiti animali non visibili.Forse microscopici acari (ma non si vedono le tele del ragnetto)oppure una malattia crittogamica?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.06.06 -
roberto - commento su Abete - Picea abies
Ciao, l'anno scorso a natale ho comprato un abete all'IKEA con radici parzialmente amputate; l'ho piantato in giardino, tutto ok, in primavera ha buttato molti aghi nuovi ora all'inizio di settembre ha cominciato a perdere tutti gli aghi e sembra appassire cominciando dalla punta. Ciosa devo fare vorrei salvarlo grazie.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13:01:00 -
Alessio - commento su Abete - Picea abies
Ho una abete blu che non cresce e che sembra morto cosa li può essere successo?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.27.19 -
gianni - commento su Abete - Picea abies
ho comprato un albero di natale (in un supermercato) con radici parzialmente tagliate. L'ho messo in un vaso in balcone. di che cura necessita x vederlo sempre in forma prima di trapiantarlo in terreno?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19:03:58 -
RUS - commento su Abete - Picea abies
il mio albero di natale lo comprato a giugno ma nn mi entra in casa cs faccio???? ho bisogno di una sega e una persona tappa k nn la sappia usare il mio numero e 356879897
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



Albero di Natale
Albero Natale
La tradizione dell'Abete di Natale affonda le sue radici nelle più svariate culture europee: i celti e le popolazioni nordiche veneravano le conifere sempreverdi, simbolo di vita eterna, alberi cosmic ...
Vai alla pagina Albero Natale
abies concolor
Abete
l'Abete è una conifera sempreverde, originaria dell'America settentrionale; si tratta di un albero a crescita abbastanza lenta, mediamente longevo, che può raggiungere i 15-25 metri di altezza, ed i 3 ...
Vai alla pagina Abete
tsuga canadensis
Abete del Canada - Tsuga canadensis
genere che comprende alcune conifere sempreverdi originarie dell'America settentrionale e dell'Asia. Sono alberi abbastanza longevi, che raggiungono i 10-20 metri, a seconda della specie; il fusto è e ...
Vai alla pagina Abete del Canada - Tsuga canadensis
Abete del Colorado
Abete del Colorado - Picea pungens
genere che conta una decina di specie di alberi sempreverdi, originari dell’America settentrionale; la crescita di questi alberi è molto lenta, gli esemplari adulti possono raggiungere i 15-20 metri d ...
Vai alla pagina Abete del Colorado - Picea pungens
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio


Pagine più visitate di questa settimana
Foglia di acer palmatumAcero Gli aceri sono in genere alberi di media grandezza continua...
olivoalberi sempreverdi da giardino Richiedono dei terreni piuttosto profondi per l'al continua...
eucaliptoEucalipto - Eucalyptus L’eucalipto è un genere di alberi e cespugli appar continua...
UlivoUlivi L’ulivo è un piccolo albero, originario dell’area continua...
abies concolorAbete l'Abete è una conifera sempreverde, originaria del continua...



Altre piante simili


Speciali

Speciali
Non sapete come coltivare i bulbi o come mettere a dimora una pianta invernale? Niente paura. Per ap...

... vai alla pagina Speciali

Piante Medicinali

Piante Medicinali
Da millenni l'uomo ha trovato nelle piante preziosi alleati per l'igiene e la salute del suo corpo, ...

... vai alla pagina Piante Medicinali




  • Esistono piante dai poteri curativi, utilizzate anche in farmacia per le loro straordinarie proprietà. Scoprile e impara a coltivarle grazie a questa rubrica.
  • Scopri la rubrica di giardinaggio.it dedicata alle piante ed ai fiori da giardino. Moltissime schede su altrettante specie ti sveleranno tutti i segreti del giardinaggio.
  • Entra nella sezione dedicata ad orto e frutta, dove troverai tutte le piante da orto e le piante da frutto con ampie descrizioni e consigli per la loro coltivazione.
  • In appartamento troverai tante specie di piante d'appartamento con le relative schede di approfondimento per scegliere la pianta migliore per casa tua.